PDA

Visualizza Versione Completa : [San Bartolmeo in Galdo, BN] Televes DAT 75 HD Boss Tech



nathan27
20-07-13, 17:07
Salve a tutti del forum, mi servirebbe un consiglio!
Ho acquistato una televes hd 75 boss tech collegata a un centralino televes map con un uscita + 12 v a cui ho collegato la televes e sembra non funzionare bene! Anzi funziona come la mia precedente televes la 45 (NO bos tech).
Mi chiedevo per funzionare il bosstech mica ci vuole l'alimentatore della televes adatto?
Grazie

Flash54
20-07-13, 17:23
Premetto che non so cos'è un televes "map" e mi limito a dirti che un qualsiasi 12 Volt deve andar bene.
Posta la sigla del centralino.

andreadilenardo
20-07-13, 17:26
Devi abilitare nel centralino i +12v
con un microswich o con un ponticello dipende dalla marca e modello
Buona Serata

davide1000
20-07-13, 18:15
Tutti i centralini televes permettono il passaggio della corrente per alimentare l'antenna e non hanno il ponticello per abilitare o disabilitare tale fumozione .
Grave mancanza .
Non si comportano come i mak fracarro .

areggio
20-07-13, 18:25
Poi si scopriva che era quasi sotto ai ripetitori e si vedeva uguale con una logaritmica... :eusa_whistle:
A parte le battute: che migliorie doveva dare il famoso bosstech?
cosa c'era che non andava?

Flash54
20-07-13, 18:34
Tutti i centralini televes permettono il passaggio della corrente per alimentare l'antenna e non hanno il ponticello per abilitare o disabilitare tale fumozione .
Grave mancanza .
Non si comportano come i mak fracarro .
Spero che non ti obblighino ad alimentare il dipolo che diverrà attivo e poi il segnale amplificato entra in un altro stadio amplificatore... della serie "così sono sicuro che il segnale è potente. :5eek:

Certo è che la mania di farsi del male da soli non "sverna" mai in altri paesi.

nathan27
20-07-13, 18:41
Cntralino minicom 2 entrate uhf 39 db di cui 1 + 12 e un'entrata vhf .
Dovevo migliorare un mux che squadrettava quasi sempre! E invece non è cambiato niente!!!
Televes dat 75 hd per ricevere da lontano EVOGLIA!!!!

areggio
20-07-13, 18:44
Il che dimostra che non era un problema di segnale scarso e hai buttato soldi...
Magari con un po' di pazienza e dicendo dove sei, per farsi un'idea della situazione, si può risolvere diversamente...

nathan27
20-07-13, 18:49
San Bartolmeo in Galdo BN parte bassa del paese - il mux in questione è irradiato credo da cerce maggiore. Il problema sono le case davanti circa 15 metri di altezza.
Ma anche da Montevergine ricevevo il mux ratea sul 44 instabile e con qualità che va e viene con la dat75 non è cambiato niente e li case davanti.

areggio
20-07-13, 18:56
Io adesso devo scollegarmi, ma sicuramente ci sarà chi ti può guidare: è una situazione molto difficile, in cui paga più la furbizia che la potenza, cioè è molto importante cercare il punto buono alzando e abbassando l'antenna, ne abbiamo discusso anche in questi giorni.
intanto ciao

liebherr
20-07-13, 22:29
devi verificare e lo puoi fare anche con un tester da pochi euro che ci sia la tensione di 12 volt a monte dell'amplificatore e/o ai capi dell'antenna in pratica è suff che prendi il connettore F dell'antenna e col tester un puntale sulla ghiera e l'altro sul cavo centrale del cavo e se ci misuri circa 12 volt significa che l'ampli della tleves è alimentato

non fossilizzarti sui 12 volt..se hai un tester ciofeca con bassa impedenza di ingresso potresti misurare anche una tensione più bassa

Detto questo era prevedibile che non cambiava nulla :D..vedi anche io vado a casa di amici e scopro che si vede da loro un certo mux..che io non avevo mai visto..guardo l'antenna e vedo che punta dove punta la mia..allora mi è venuto il dubbio che fosse l'ampli ormai vecchiotto..allora per verificare mi attacco direttamente sotto all'antenna ma il risultato non cambiava

Ho provato a smanettare col puntamento e l'altezza e sotto di circa 30 cm ecco che è spuntato anche a me quel mux :5eek:

Se io mettevo nello stesso identico posto un antenna con piu elementi probabilmente non sarebbe cambiato granchè

Tuner
20-07-13, 23:11
Premessa: un segnale DTT, alla presa, deve avere un livello compreso tra i 45 ed i 65 dBuV.
Ammettiamo che il tuo impianto di distribuzione abbia una resa energetica scarsa ed attenui, fra centralino e presa, 30 dB.
La somma dei guadagni di antenna, amplificatore entrocontenuto nella Boss 74 e del centralino, fanno la bellezza di 71dB.
Ora, un segnale che debba essere amplificato di 71dB per arrivare in casa con un livello tra i 45 ed i 65 dBuV, in antenna sarebbe uguale a 65-71+30= 24dBuV (nella migliore delle ipotesi)
Un segnale di 24dBuV al connettore di un'antenna da 19dB di guadagno, corrisponde ad un'intensità di campo del tutto insuffciente, quindi sarebbe una partita persa in partenza.
...chiusa premessa

Ciò che permette di ricevere "meglio", NON è il guadagno, ma la direttività dell'antenna.
Ovviamente, ad una maggiore direttività, si associa un guadagno (d'antenna) più elevato.
Ciò è valido come concetto generale, ma in pratica bisogna poi andare a considerare di scegliere l'antenna che ha la maggiore direttività laddove serve davvero nel caso specifico. (e nel tuo, io non avrei scelto un'antenna "triplana" che ha una maggiore direttività sul piano verticale)

Attenzione poi, che il guadagno d'antenna non ha nulla a che vedere col guadagno di AMPLIFICAZIONE.
Il guadagno d'antenna si ottiene da una maggior direttività, cosa che contribuisce a rendere il segnale MIGLIORE.
Il guadagno di amplificazione aumenta il livello del segnale ma ne PEGGIORA la qualità.
Si amplifica per compensare le perdite di distribuzione (cavi, partitori, derivatori), per fare in modo che il segnale alla presa abbia un valore compreso tra 45 e 65 dBuv, ma se in antenna la qualità non è sufficiente, nonostante un livello corretto, non decodificheremo affatto il segnale.

Quindi...
Per migliorare la situazione, la strada giusta è aumentare il dislivello relativo tra il segnale utile (l'emittente da ricevere) ed il rumore di fondo, o tra segnale ed interferenze isocanale vere e proprie.
Per ottenere ciò in casi come il tuo, è molto più redditizio variare la quota dell'antenna, od anche la sua posizione, cosa che in genere si fa utilizzando un'antenna dalle dimensioni ragionevoli e con discrete caratteristiche (tipicamente una classica 47 elementi per UHF)
Se si riesce a trovare una collocazione dove il segnale è ricevibile, ecco che sostituire l'antenna "media" con una eccellente aumenta il margine di ricezione.
Se con l'antenna test non si ottiene alcuna ricezione valida, anche operando come descritto, sostituirla con una più performante non garantisce che possa essrci ricezione, od anche se ci fosse, che il margine sia sufficiente a garantirla nell'arco delle 24 ore e delle stagioni.

Se posso permettermi un suggerimento di carattere generale, chiedete aiuto sul forum PRIMA di fare gli acquisti, anzichè domandare a posteriori perchè quanto prometteva la publicità (l'antenna miracolosa) si è rivelato un inganno.
;)





Cntralino minicom 2 entrate uhf 39 db di cui 1 + 12 e un'entrata vhf .
Dovevo migliorare un mux che squadrettava quasi sempre! E invece non è cambiato niente!!!
Televes dat 75 hd per ricevere da lontano EVOGLIA!!!!

superantenna
21-07-13, 00:44
Ciao ritorno dopo una pausa per dare il mio modesto contributo.

Posso dire di non usare questa antenna nei casi in cui provengono i medesimi segnali da più direzioni con angoli ridotti anche se naturalmente in sfn .
Questa antenna diciamo il suo dipolo attivo boss tech amplifica anche i segnali interferenti facendo un macello .

Provai personalmente l'antenna in zona molto delicata come la pianura padana .

Passiva è un'ottima antenna di grande livello costruttivo ma non raggiunge la direttivita' di una classica 90 elementi come l'ottima fracarro blu 22hd

Se usi la dat 75 meglio passiva .

Comunque se nelle zone costiere vedi svettare la vecchia blu 920f o la famosa k95 offel un motivo ci sarà non trovi ?!!!!

Il mio consiglio è di non attivare il boss tech , eviti grane notturne quando per propagazione i segnali interferenze giungono fino al tuo tetto .
Ciao

nathan27
21-07-13, 10:35
Potrebbe essere il cavo? Quando ho montato l'antenna il cavo era attorcigliato in vari punti. Faro delle prove: sostituire il cavo e cambiare posto all'antenna. Vi farò sapere.

NB: Premetto che il cavo era nuovo, ma stava in soffitta e si era arrotolato e attorcigliato su se stesso.

superantenna
21-07-13, 14:37
Cntralino minicom 2 entrate uhf 39 db di cui 1 + 12 e un'entrata vhf .
Dovevo migliorare un mux che squadrettava quasi sempre! E invece non è cambiato niente!!!
Televes dat 75 hd per ricevere da lontano EVOGLIA!!!!

Stai sbagliando metodo
Il boss tech è un amplificatore in antenna a basso rumore di circa 15 db ,
Gli aggiungi i 39 db del centralino !
Questo significa amplificare tutti i segnali compresi i disturbi di ben 45 db

. Quando i livelli dei segnali son troppo elevati in antenna il boss tech limita il guadagno per fermarsi a un massimo di 80 db in antenna .

Se hai segnali deboli e segnali forti nella banda il boss tech non serve .
Per questo non trovi differenze .
Per esempio se hai un segnale molto forte questo verrà amplificato poco in modo da non superare i famosi 80 db ma forse sono anche meno .
Stessa sorte per il segnale debole che rimane debole .

Non può fare distinzione tra segnali forti e deboli

É un semplice amplificatore . Per intelligenza guarda solo il più forte per non superare un tot

Prima di usare antenne pre amplificate è sempre bene
sapere cosa ci riservano i vari segnali tramite adeguata strumentazione

Non migliori la qualità con il boss tech

Per migliorare la qualità si deve giocare sul puntamento e sulla direttivita' dell'antenna .

A mio avviso usala passiva
E un centralino da 39 db fa più danni che resto

Con questo materiale è difficile aiutarti .
Ciao

Flash54
21-07-13, 14:44
... Il boss tech è un amplificatore in antenna a basso rumore di circa 15 db ,
Gli aggiungi i 39 db del centralino !
Questo significa amplificare tutti i segnali compresi i disturbi di ben 45 db
39+15=54

Flash54
21-07-13, 14:53
... Il boss tech è un amplificatore in antenna a basso rumore di circa 15 db...

... Per esempio se hai un segnale molto forte questo verrà amplificato poco in modo da non superare i famosi 80 db ma forse sono anche meno .
Stessa sorte per il segnale debole che rimane debole...

Non può fare distinzione tra segnali forti e deboli

É un semplice amplificatore . Per intelligenza guarda solo il più forte per non superare un tot

Intanto allego un post esplicativo e ben spiegato di come funziona:

http://www.digital-forum.it/showthread.php?143337-televes-dat-75-hd&p=2941469&viewfull=1#post2941469

AG-BRASC
21-07-13, 17:28
Ottima segnalazione, Flash. ;)

Tra l'altro, mi rivolgo a superantenna, è SBAGLIATO affermare in generale che la Televes DAT75 Boss Tech amplifica segnali interferenti entro un angolo di ricezione contenuto, specie in un contesto SFN... Sarebbe davvero un controsenso.
Non dimentichiamo poi la sostanziale differenza di comportamento, quanto a direttività sul piano orizzontale o verticale, di un antenna triax confrontata con direttive "classiche" (incluse le 42 elementi, oltre le 90 elementi): in pratica a seconda della polarizzazione adottata le triax tendono comportarsi in modo opposto alle direttive classiche, le quali esprimono la massima direttività sull'orizzonte se montate in polarizzazione orizzontale (le triax, il contrario).

Oltretutto la provincia di BN non prevede né zone di mare né zone di pianura assimilabili alla Pianura Padana, quindi i rischi di fading e propagazione si riducono molto.
E' invece appropriato ipotizzare un effetto controproducente sapendo che il centralino guadagna 39dB e che a monte avrebbe un antenna con dipolo attivo (sia esso da 15 dB o anche meno). Già è un miracolo se non sono stati notati peggioramenti nella ricezione...

Ad ogni modo, nathan27, questa antenna e relativo Boss Tech hanno senso quando il contesto è generalmente caratterizzato da segnali TUTTI deboli (ma relativamente uniformi tra loro e "puliti" quanto basta), pena l'intervento del dispositivo "AGC" che farà sempre comunque riferimento ai segnali di maggior livello, finendo per ridurre eventuali segnali che già in antenna arrivano sulla soglia critica (peggio ancora se poi il segnale critico è adiacente a uno dei segnali più elevati presi a riferimenti da questo accessorio).
Io, come già è stato suggerito, sarei più incline ad utilizzare una direttiva di buone prestazioni e direttività scegliendo con cura il punto di installazione e ritoccando nel modo migliore possibile orientamento e quota (a volte si ottengono risultati migliori riducendola, compatibilmente con le condizioni di otticità). ;)

superantenna
21-07-13, 18:24
Ottima segnalazione, Flash. ;)

Tra l'altro, mi rivolgo a superantenna, è SBAGLIATO affermare in generale che la Televes DAT75 Boss Tech amplifica segnali interferenti entro un angolo di ricezione contenuto, specie in un contesto SFN... Sarebbe davvero un controsenso.
Non dimentichiamo poi la sostanziale differenza di comportamento, quanto a direttività sul piano orizzontale o verticale, di un antenna triax confrontata con direttive "classiche" (incluse le 42 elementi, oltre le 90 elementi): in pratica a seconda della polarizzazione adottata le triax tendono comportarsi in modo opposto alle direttive classiche, le quali esprimono la massima direttività sull'orizzonte se montate in polarizzazione orizzontale (le triax, il contrario).


. ;)

mi scuso
provai la dat75 hd nella pianura padana con hd boss tech con mio zio e strumentazione ( ex antennista ora pensionato) circa 2 anni fa .

il comportamento fu molto bizzarro di giorno segnali ottimi di sera era un macello , amplificava segnali provenienti da angoli anche di 40° da Valcava e M. Madonna
non sono comunque non penso siano in SFN con Velo . mi scuso per errata dicitura post precedente .

togliendo ampli al dipolo tramite mak fracarro la situazione migliorava notevolmente , ma è un'antenna con meno direttività rispetto alle classiche 90 elementi .

vidi ulteriori miglioramenti montando la prima blu22hd su velo .


il mio concetto che volevo esprimere è :

non si migliora la qualità del segnale amplificando 15+39 db , si aumenta il segnale e anche il disturbo

la qualità si aumenta sul puntamento e sulla direttività dell'antenna

prima di fare acquisti cosi' costosi chiedere un parere , una dat75 costa come 2 offel k95

da 30 anni le antenne piu' usate per tirare su un segnale sono le 90 elementi Fracarro e Offel e ti riparano maggiormente da problematiche estive .

non conoscendo la zona del nostro amico ho espresso un concetto generale sul hd boss tech .

a mio parere il boss tech non è adatto alla rete digitale italiana , in Spagna i segnali sono si deboli ma nativamente di qualità migliore .

vi ringrazio per le precisazioni

nathan27
21-07-13, 20:24
l'uscita del mio centralino televes e 12v 75 am. l'alimentatore della televes di un mio amico e 12v ma 220 am non e' che il mio centralino non attiva il bosstech . Faro' una prova, collegando la televes all'alimentare escludendo il centralino. VI faccio sapere

Flash54
21-07-13, 20:57
Se vuoi perdere altro tempo inutilmente cambia pure l'alimentatore ma sappi che l'antenna assorbe soltanto 45 mA (non am come hai scritto tu).
Poi mi pemetto di suggerirti di seguire i consigli che già ti sono stati dati, chiaramente sei libero di fare come vuoi...