La metto qui visto che sono chiamati in causa RaiWay e la Fondazione Ugo Bordoni che si occupa pure del DTT

FASTWEB - il secondo operatore italiano di servizi di telecomunicazione su rete fissa – ha presentato oggi il primo collegamento a banda larga WiMax realizzato in Val d'Ayas in collaborazione con Siemens e Rai Way e promosso dalla Fondazione Ugo Bordoni e dalla Regione Autonoma Valle d'Aosta. All'inaugurazione è intervenuto il Ministro delle Comunicazioni, on. Mario Landolfi.

L'iniziativa è nata nell'ambito delle attività per la sperimentazione WiMax coordinate a livello nazionale dalla Fondazione Ugo Bordoni (FUB) per testare l'affidabilità della tecnologia che potrebbe contribuire a ridurre realmente (indipendentemente dalla latitudine) il digital divide in Italia e a portare connettività a banda larga nelle zone meno densamente popolate o più difficilmente accessibili.

Accanto al Presidente di FASTWEB, Silvio Scaglia, e al Responsabile delle tecnologie della società, Guido Garrone, sono intervenuti alla presentazione del collegamento, oltre al Ministro Landolfi, esponenti dell'amministrazione e delle istituzioni locali: il sindaco di Ayas-Champoluc, Maurizio Vuillermet; il Presidente della Giunta Regionale della Val d'Aosta, Luciano Caveri; l'assessore regionale al Turismo, Ennio Pastoret, e l'assessore regionale alle Finanze con delega all'Innovazione, Aurelio Marguerettaz. Hanno partecipato, inoltre, il Direttore Generale della FUB, Guido Salerno, e i rappresentanti di Siemens e Rai Way, Luigi De Vecchis e Stefano Ciccotti, che hanno contribuito al successo della sperimentazione avviata nell'autunno 2005.


Continua Qui