Verrebbe da pensare che lo switch-off in Adriatico non dovrebbe essere nel 2021, ma già da quest'anno o, al più, entro i primi 6 mesi del 2020.
L'urgenza c'è qui, perché in Adriatico abbiamo più stati confinanti.