Pagina 175 di 175 PrimaPrima ... 75125165173174175
Risultati da 1,741 a 1,747 di 1747

Discussione: Riassegnazione Frequenze TV Locali Nordest/Adriatico Vs. Slovenia-Croazia


  1. #1741
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di BillyClay
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    15,040

    Predefinito

    Cosa vuoi che sia un 23 di canale Italia dal Madonna che spara verso Est ...



  2. #1742
    DIGITAL-FORUM SPECIAL GUEST L'avatar di Otg Tv
    Data Registrazione
    Apr 2004
    Località
    Vigevano
    Messaggi
    11,654

    Predefinito

    Avevo lavorato su una delle loro schede. Erano andati in un punto aperto radioelettricamente solo verso l'Italia. Dal cell id del segnale ricevuto era un impianto di monte Mario. Che ovviamente non scavalca gli appennini per fare un piacere a loro.
    Avevo suggerito di fare misure in contraddittorio così da 715 proteste scendi a una decina, su cui puoi lavorare. Non perder tempo con quelle vistosamente falsificate



  3. #1743
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di BillyClay
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    15,040

    Predefinito

    è sempre stato un muro contro muro... solo che le frequenze da salvaguardare erano loro...
    immagino ora per VHF (fm, dab...)



  4. #1744
    Digital-Forum Silver Master
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    2,692

    Predefinito

    I Mux sloveni o croati, nelle aree in cui sono teoricamente ricevibili, necessitano sempre di antenne dedicate?



  5. #1745
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di gherardo
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    lugano (ch) e orbetello (I)
    Messaggi
    26,651

    Predefinito

    Dipende dalla direzione da cui li ricevi, se é diversa da quella dei mux italiani, si.
    canali che si ricevono a lugano e dintorni https://www.otgtv.it/lista.php?code=SZNE&posto=Lugano e quelli che ricevo in toscana https://www.otgtv.it/lista.php?code=...osto=Orbetello dal monte argentario.



  6. #1746
    Digital-Forum Gold Master
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    3,717

    Predefinito

    Domani riunione del RSPG https://rspg-spectrum.eu/2021/01/54t...february-2021/

    L'ultima volta non avevano pubbicato nulla di quello che ci interessava



  7. #1747
    Digital-Forum Gold Master
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    3,717

    Predefinito

    Riassunto dal RSPG di Bruxelles del 10 Febbraio che riguarda problemi TV e radio

    (Per il 5G: https://www.digital-forum.it/showthr...=1#post6863034)


    Il RSPG (Radio Spectrum Policy Group) ha tenuto un incontro telematico il 14 Gennaio.


    Per le interferenze TV, non ci sono più disturbi sui canali in funzione nei paesi vicini tranne che con la Croazia.


    Per l'interferenza DAB, l'Agcom svilupperà un piano DAB non appena sarà firmato l'accordo Adriatico, possibilmente in estate; tutti gli altri accordi erano già stati siglati (Francia, Città del Vaticano e Monaco, Svizzera, Austria e Malta).
    L'Italia utilizzerà solo i diritti GE06 e le risorse aggiuntive concordate con i paesi vicini, nel frattempo, verranno messe in atto alcune soluzioni provvisorie per mitigare l'emissione verso Croazia e Slovenia.

    Il gruppo Adriatico e Ionio si è riunito il 4 dicembre 2020. Entro il 21 dicembre 2020, i paesi interessati hanno scambiato alcuni dati essenziali con l'obiettivo di effettuare una condivisione automatica dei blocchi in fascia III. Una matrice di compatibilità e proposta di nuovo piano è sotto sviluppo. Il prossimo incontro online dovrebbe avvenire a breve, ma la firma finale è più probabile per l’estate, visto anche gli effetti domino da analizzare individualmente nei paesi.


    Il nuovo progetto di Monte Porzus fornito dall'Italia è stato accettato da Croazia e Slovenia e l'emittente italiana l'ha già attivato sul blocco 7C.


    Inoltre, a causa di interferenze registrate dalla Croazia sul blocco 10A provenienti dall'Umbria, il 17 novembre 2020 l'Italia ha chiesto a Croazia e Slovenia di poter sostituire questa frequenza con il blocco 10D per 4 trasmettitori umbri. I paesi balcanici hanno dato il loro consenso e l'emittente italiana si sposterà a breve.


    A novembre la Slovenia ha segnalato all'Italia di aver registrato disturbi superiori ai 70 dBuV/m in particolare sul canale 12C.


    Lo stesso livello di interferenza è stato riportato anche dalla Croazia sui blocchi 10A, 12A, 12B, 12C e 12D e si prevedono problemi in vista dell'accensione del DAB fra maggio e giugno 2021.


    Per le interferenze FM, l'Italia ha riferito che:

    • prosegue la discussione con la Francia su Bonifacio


    • sono in fase di studio possibili riduzioni di potenza dei trasmettitori FM in direzione di Malta.

    I risultati delle misurazioni maltesi sono in corso di analisi e l'Italia vorrebbe avere anche alcune misurazioni nel periodo invernale per capire l'impatto stagionale.


    • non ci sono stati progressi sul versante adriatico.

    Per quanto riguarda il caso giudiziario in cui un'emittente televisiva italiana si è lamentata di interferenze dalla Slovenia su un canale sloveno 88,6 MHz (GE-84), il Paese balcanico ha ufficialmente confermato che desidererebbe identificare qualsiasi soluzione che sarebbe conforme agli accordi internazionali.


    Croazia e Slovenia hanno riferito che non ci sono progressi in nessun caso delle priorità FM.

    La situazione, pertanto, è rimasta invariata anche per il 1' caso considerato prioritario dalla Croazia, ovvero gli 89,7 MHz dal Monte Biokovo, infatti nessuna interferenza è stata ancora eliminata nonostante sia stato deciso che 2 trasmettitori co-canali FM (Play Capital e Radio Kiss) dovranno essere spostati su un’altra frequenza o spenti.

    Il rappresentante della CE ha ricordato che l'articolo 45 del EECC obbliga gli Stati membri a rispettare gli accordi internazionali, che includono GE84 e le normative radio, mentre la Slovenia ha sottolineato che i regolamenti radio dell'ITU stabiliscono che qualsiasi frequenza registrata nel registro principale deve essere presa in considerazione e protetta.


    Croazia e Slovenia hanno chiesto all'Italia se i diritti di GE84 saranno rispettati una volta sviluppato il futuro piano VHF DAB che servirà per spostare una parte delle emittenti FM sul DAB. L'Italia ha risposto che non è possibile garantire alcuna certezza.


    L'Italia deve definire un percorso chiaro per risolvere questa situazione di lunga durata, rilevando la possibilità di azioni legali (l'articolo 45 del EECC obbliga gli Stati membri a conformarsi agli accordi internazionali, che includono GE84 e Regolamenti Radio). In base alla discussione precedente e sull'esempio della banda VHF, il RSPG ha considerato l'insieme delle possibili azioni:

    - l'Italia deve inserire nella propria legge interna, analogamente alla banda VHF, che l'AGCOM definisca un piano per la banda FM solo sulla base dei diritti internazionali italiani;


    - Italia, Slovenia e Croazia devono negoziare un nuovo accordo per la banda FM garantendo un accesso equo e l’ottimizzazione delle capacità per ogni paese;


    - il Piano comporterà il passaggio di alcune emittenti FM alla piattaforma DAB.


    Nessun progresso si è verificato tra Malta e Italia sulla banda VHF FM.


    La Francia ha spiegato che l'Italia ha suggerito di sostituire l'antenna esistente con 3 antenne della stessa tipologia dall’Hotel Genovese a Bonifacio (Corsica), accettando lo spostamento di frequenza dagli 88,3 agli 88,4 MHz.
    La Francia ha qualche dubbio sulla fattibilità di questo progetto dal punto di vista amministrativo, visto che la location è in una zona storica e altre emittenti si sono dovute trasferire da questo sito. Toccherà all'editore (gruppo NRJ) come procedere.

    La Francia aveva proposto di effettuare una campagna di misurazione congiunta sugli 88.4 MHz da Monte Corbu (nuova localizzazione del sito) per valutare la copertura in Corsica e il livello di interferenza in Sardegna. L'Italia ha respinto la richiesta ad ottobre 2020.

    Le amministrazioni francesi aspettano la risposta del gruppo NRJ su come muoversi e l'Italia vuole sapere come si evolverà la situazione.

    Il prossimo incontro è previsto come riunione-web il 6 maggio.





Pagina 175 di 175 PrimaPrima ... 75125165173174175




Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato