Pagina 95 di 96 PrimaPrima ... 458593949596 UltimaUltima
Risultati da 941 a 950 di 954

Discussione: Accordi frequenze TV per 5G tra Italia e Paesi confinanti (Vecchia discussione)


  1. #941
    Digital-Forum Silver Master
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    3,093

    Predefinito

    Liberazione frequenze in banda 700 MHz - Operatori di rete

    Per gli operatori locali è posto in consultazione questo documento

    Per gli operatori nazionali: Avviso pubblico dell'11 giugno 2019
    Ultima modifica di milazzo in dtt; 11-06-19 alle 17:57



  2. #942



  3. #943
    Digital-Forum Senior Master
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    1,161

    Predefinito

    Ma la consultazione per le locali non si e conclusa il 7 maggio?



  4. #944
    Digital-Forum Silver Master
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    3,093

    Predefinito

    Qui c'è il riassunto per il 5G (qui invece le novità sulle varie interferenze
    https://www.digital-forum.it/showthr...=1#post6212480)


    A distanza di mesi, non c'è stata nessuna novità per il coordinamento delle frequenze tra Italia e Libia, Tunisia ed Algeria.


    Malta, invece, ha presentato un progetto di accordo con la Libia ed è preoccupata su possibili ritardi nel completamento di questo accordo a causa della delicata situazione attuale nel Paese nord-africano.


    La Croazia ha comunicato di non aver ancora approvato la tabella di marcia nazionale dei 700 MHz. La proposta del testo della tabella di marcia nazionale è stata preparata e sta seguendo la procedura governativa per l'adozione.
    L'HAKOM non è coinvolta attivamente nella procedura di adozione e quindi non sapeva i tempi della sua pubblicazione
    .

    Anche se non ci dovrebbero essere ritardi, la Croazia ha sottolineato che l'attuazione della tabella di marcia dipende dalla situazione di coordinamento con l'Italia. Tuttavia il rappresentante della CE ha dichiarato che la procedura della pubblicazione non dovrebbe essere condizionata da ciò.


    È stata presa in considerazione la richiesta della Croazia all'Italia di liberare i canali aggiuntivi per consentire la transizione al piano finale sotto i 694 MHz.

    È stato richiesto un incontro al più presto possibile tra i 2 Paesi per proteggere su tutta la parte adriatica della Croazia i seguenti 9 canali:

    Frequenze 21, 22, 23, 43 - L'operazione della fase 1 avrà inizio il 15 maggio 2019.

    Frequenze 27, 29, 34, 35, 41 - L'operazione della fase 2 inizierà il 1° ottobre 2019.



    Questi canali, ad eccezione del 43, erano soggetti al Decreto Legge, ma l'Italia ha dichiarato che, in quel periodo questi canali erano attivi solo in alcuni parti della costa adriatica della Croazia.

    Ora però queste frequenze dovranno essere liberate in tutte le regioni adriatiche italiane all'interno della poligonale stabilita dagli accordi di Ginevra 2006.

    Inoltre, la Croazia vuole mantenere attive le frequenze che l'Italia ha rilasciato con il Decreto Legge e pertanto dovrà continuare a tenerle spente. La Croazia ha spiegato di aver richiesto la protezione su tutta la zona adriatica perché ha cambiato il piano di trasmissione che consiste nel maggiore riutilizzo delle frequenze.

    Per le emittenti private croate (2 MUX) le autorizzazioni scadono nel 2021.

    L'Italia ha indicato che, a seguito di una consultazione pubblica, alcune emittenti hanno annunciato la possibilità di rilasciare alcune frequenze in anticipo, il che potrebbe essere d'aiuto per il Paese balcanico.


    L'Italia invierà alla Croazia l'elenco delle coordinate geografiche e dei dettagli tecnici di tutti i trasmettitori che operano sui canali 21, 22, 23, 27, 29, 34, 35, 41 e 43 nelle proprie regioni adriatiche.


    L'Italia ha aggiornato il questionario del RSPG, che riguarda la transizione della TV sotto i 694 MHz, specificando nuovi elementi. La risposta sarà pubblicata sul sito web del RSPG.

    È stato spiegato che verrà effettuata un'asta per 4 mezzi Mux per tener conto del rapporto di 1:2 che è stato utilizzato nella conversione dei diritti DVB-T in diritti DVB-T2. In alcuni casi, i nuovi diritti non corrisponderanno a un numero intero.

    L'AGCOM ha pubblicato il 7 febbraio 2019 il nuovo piano nazionale per la trasmissione DTT (PNAF 2019, decisione 39/19/CONS), in conformità con le leggi di bilancio 2018 e 2019, GE06 e gli accordi di coordinamento è pienamente in linea con i diritti internazionali italiani.


    Il prossimo incontro è previsto il 19 settembre 2019 a Zagabria.

    Quando si dice il destino
    Ultima modifica di milazzo in dtt; 25-06-19 alle 14:02



  5. #945



  6. #946
    Digital-Forum Master
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    777

    Predefinito

    Ma la motivazione per cui hanno previsto reti locali di I livello con 36 mbps e reti locali di II livello con soli 20 mbps?



  7. #947
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di BillyClay
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    13,450

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolino Visualizza Messaggio
    Ma la motivazione per cui hanno previsto reti locali di I livello con 36 mbps e reti locali di II livello con soli 20 mbps?
    più economiche in dvb-t



  8. #948
    Digital-Forum Silver Master
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    2,964

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BillyClay Visualizza Messaggio
    più economiche in dvb-t
    E con copertura più "allegra".



  9. #949
    Digital-Forum Senior Master L'avatar di roger75
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sant'Agata Bol.se(BO)
    Messaggi
    1,048

    Predefinito

    Leggo che vi sarà un mux che andrà all'asta dopo la ripartizione delle frequenze a seguito del passaggio definitivo al T2.. della partita dovrebbero essere anche operatori quali la3, retecapri e europa7, ora mi chiedo: ma retecapri non è in bilico tra chiusura/fallimento o ricordo male? E Europa 7 che mux potrà mai avere visto che in questi anni ha ridotto ovunque le sue emissioni e ora praticamente trasmette solo su Roma?
    IV su Barbiano(BO) V su Serramazzoni(MO). Totale segnali ricevuti:approssimativamente 370 tv e 30 radio.



  10. #950
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di BillyClay
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    13,450

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da roger75 Visualizza Messaggio
    Leggo che vi sarà un mux che andrà all'asta dopo la ripartizione delle frequenze a seguito del passaggio definitivo al T2.. della partita dovrebbero essere anche operatori quali la3, retecapri e europa7, ora mi chiedo: ma retecapri non è in bilico tra chiusura/fallimento o ricordo male? E Europa 7 che mux potrà mai avere visto che in questi anni ha ridotto ovunque le sue emissioni e ora praticamente trasmette solo su Roma?
    Il problema è che hanno pur sempre diritto a mezzo mux. E all'asta ci sono 4 mezzi mux. Quindi i giochi sono ancora abbastanza aperti... ne restano almeno 2 in attesa di conoscere padrone...







Pagina 95 di 96 PrimaPrima ... 458593949596 UltimaUltima




Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato