Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 46

Discussione: Accendo il tv lg e non vedo nell'altra stanza







  1. #21
    Digital-Forum Master L'avatar di coppo76
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Pianoro (BO)
    Messaggi
    761

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gherardo Visualizza Messaggio
    come no, piu la separazione é bassa, piu l'impedenza sulla montante si distanzia dai 75 ohm! ho citato 10db come valore limite, una presa passante o un derivatore da 10db presentano in ingresso un ROS superiore a 1.5 con conseguente variazione dell'impedenza, mentre una presa passante o un derivatore da 18db presenta un ROS inferiore a 1.5 e la sua impedenza in ingresso si avvicina senz'altro maggiormente ai 75ohm...le due cose (separazione e impedenza sulla montante) sono correlate.
    Gherardo.
    La separazione (disaccoppiamento) tra prese non deve essere legato al ROS, sono due cose diverse anche se attenuare aiuta a stabilizzare l'impedenza e di conseguenza si aumenta anche la separazione.
    Il disaccoppiamento dovrebbe essere considerato anche in presenza di un adattamento molto buono. Per esempio se utilizzo un partitore collegato ad un derivatore di un impianto ben adattato e misuro il ROS, questo probabilmente sarà molto basso. Mentre la separazione di due prese collegate a questo partitore con 1 metro di cavo per presa sarà insufficente, situazione molto frequente di due televisori divisi da una parete tra cucina e sala...
    Per farti un altro esempio ,anche un piccolo impianto con una discesa collegata ad un partitore avrà un ROS accettabile e inferiore a 1:1.4, ma il suo disaccoppiamento sarà insufficente in caso di un ipotetico disturbo.
    Il disaccoppiamento tra prese dovrebbe essere di almeno 30dB per avere una sicurezza assoluta, se si rispettano i dislivelli tra canali e si mantiene un alto return loss bastano anche 20dB, che si ottengono con un derivatore da -12 + attenuazione del cavo e presa.

    Aggiungo anche che non è tanto improbabile che un apparecchio generi spurie, spece se si tratta di prodotti economici e in presenza di dislivelli alti tra i canali.
    I sintonizzatori TV sono migliorati tantissimo, ma sono sempre dei supereterodina uguali a quelli analogici.
    Quello che cambia è la stabilità del oscillatore e del filtro passa banda, anche la figura di rumore e l'intermodulazione possono incidere sull' ampiezza del segnale spuria generato (canale immagine e armoniche della media frequenza).
    Ultima modifica di coppo76; 13-03-18 alle 21:09



  2. #22
    Digital-Forum Senior Plus L'avatar di Emtec
    Data Registrazione
    May 2017
    Località
    Tuner Fun
    Messaggi
    597

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gherardo Visualizza Messaggio
    come no, piu la separazione é bassa, piu l'impedenza sulla montante si distanzia dai 75 ohm! ho citato 10db come valore limite, una presa passante o un derivatore da 10db presentano in ingresso un ROS superiore a 1.5 con conseguente variazione dell'impedenza, mentre una presa passante o un derivatore da 18db presenta un ROS inferiore a 1.5 e la sua impedenza in ingresso si avvicina senz'altro maggiormente ai 75ohm...le due cose (separazione e impedenza sulla montante) sono correlate.
    Non mi sembra corretta questa citazione, la separazione può avvenire resistivamente o induttivamente e può partire da 3 dB fino all'infinito, mantenendo sempre un'impedenza di 75 Ohm e quindi un adattamento corretto.

    Per il problema dell'amico, mi sembra una telealimentazione attiva del tv, oppure il cavetto che và dalla presa al tv presenta una bassissima impedenza, oltre ad avere forse una presa diretta senza alcun disaccoppiamento.



  3. #23
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di gherardo
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    lugano (ch) e orbetello (I)
    Messaggi
    19,383

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da coppo76 Visualizza Messaggio
    Mentre la separazione di due prese collegate a questo partitore con 1 metro di cavo per presa sarà insufficente, situazione molto frequente di due televisori divisi da una parete tra cucina e sala...
    Per farti un altro esempio ,anche un piccolo impianto con una discesa collegata ad un partitore avrà un ROS accettabile e inferiore a 1:1.4, ma il suo disaccoppiamento sarà insufficente in caso di un ipotetico disturbo.
    Il disaccoppiamento tra prese dovrebbe essere di almeno 30dB per avere una sicurezza assoluta, se si rispettano i dislivelli tra canali e si mantiene un alto return loss bastano anche 20dB, che si ottengono con un derivatore da -12 + attenuazione del cavo e presa..
    infatti parlando di poca separazione avevo citato un partitore https://www.digital-forum.it/showthr...=1#post5648174
    Ultima modifica di gherardo; 13-03-18 alle 18:07
    canali che si ricevono a lugano e dintorni http://www.otgtv.it/lista.php?code=SZNE&posto=Lugano e quelli che ricevo in toscana http://www.otgtv.it/lista.php?code=GRDC&posto=Orbetello dal monte argentario.



  4. #24
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di gherardo
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    lugano (ch) e orbetello (I)
    Messaggi
    19,383

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Emtec Visualizza Messaggio
    Non mi sembra corretta questa citazione, la separazione può avvenire resistivamente o induttivamente e può partire da 3 dB fino all'infinito, mantenendo sempre un'impedenza di 75 Ohm e quindi un adattamento corretto.

    .
    si in teoria si (applicando un carico resistivo di 75 ohm) ma siccome i televisori non rappresentano un carico resistivo di 75 ohm esattamente come se lascio la presa passante inutilizzata, il ros aumenta in proporzione di quanto abbasso il livello di attenuazione; percio piu é alta la separazione delle prese passanti o dei derivatori lungo una montante meglio é; su un derivatore o presa passante da 7db se gli lascio l'uscita derivata aperta avro in ingresso un ros molto piu elevato che se faccio la stessa cosa con un derivatore o presa passante da 20db.
    Ultima modifica di gherardo; 13-03-18 alle 18:31
    canali che si ricevono a lugano e dintorni http://www.otgtv.it/lista.php?code=SZNE&posto=Lugano e quelli che ricevo in toscana http://www.otgtv.it/lista.php?code=GRDC&posto=Orbetello dal monte argentario.



  5. #25
    Digital-Forum Master L'avatar di coppo76
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Pianoro (BO)
    Messaggi
    761

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gherardo Visualizza Messaggio
    si in teoria si (applicando un carico resistivo di 75 ohm) ma siccome i televisori non rappresentano un carico resistivo di 75 ohm esattamente come se lascio la presa passante inutilizzata, il ros aumenta in proporzione di quanto abbasso il livello di attenuazione; percio piu é alta la separazione delle prese passanti o dei derivatori lungo una montante meglio é; su un derivatore o presa passante da 7db se gli lascio l'uscita derivata aperta avro in ingresso un ros molto piu elevato che se faccio la stessa cosa con un derivatore o presa passante da 20db.
    Gherardo. Capisco quello che vuoi dire ed in effetti a misure fatte le due cose ti sembrano correlate, per il fatto che quando attenui il segnale diretto viene attenuato anche il segnale riflesso. Ma questo non centra con un buon adattamento tra un generatore ed un carico che si puo avere anche senza nessuna separazione tra prese e viceversa.

    Il concetto della separazione tra le prese sarebbe meglio non associarlo ad un disadattamento di impedenza, ma solo ad una attenuazione inversa dei componenti.



  6. #26
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di gherardo
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    lugano (ch) e orbetello (I)
    Messaggi
    19,383

    Predefinito

    invece da prove fatte in laboratorio e sul terreno mi risulta cosi; ovvio che se anche sull'uscita passante di un derivatore metto una resistenza di 75 ohm non riscontro ros in ingresso indipendentemente dall'attenuazione, ma se lascio l'uscita derivata senza carico il ros in ingresso aumenta in proporzione inversa dell'attenuazione del componente; meno un derivatore o presa passante attenua, piu si comporta e somiglia ad un partitore il quale sappiamo benissimo che se non terminato crea ros elevato.
    Ultima modifica di gherardo; 13-03-18 alle 20:55
    canali che si ricevono a lugano e dintorni http://www.otgtv.it/lista.php?code=SZNE&posto=Lugano e quelli che ricevo in toscana http://www.otgtv.it/lista.php?code=GRDC&posto=Orbetello dal monte argentario.



  7. #27
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di elettt
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Pianoro (Bo)
    Messaggi
    8,360

    Predefinito

    Certo che si comporta così, la bassa separazione fa si che il casino che combini su un ramo vada a influire sull'altro. Ma questo non significa che bassa separazione comporti automaticamente disadattamento. Sono due cose diverse. Prendiamo 2 casi, il primo partitore con 2 uscite, una non correttamente caricata (cavo staccato, per esempio, di lunghezza x). In questo caso il disadattamento presente sul ramo con cavo senza carico, presente proprio perchè non correttamente caricato, a causa della bassa separazione va ad influire anche sull'altro ramo. Secondo caso, identica situazione con derivatore ad alta separazione. Il disadattamento è ugualmente presente, ma data l'alta separazione non va ad influire sull'altro ramo. Questo però non significa perfetto adattamento, anzi! E per amor di verità, se vai a vedere bene troverai che una piccola variazione sull'altro ramo in realtà avviene, limitata fin che vuoi ma c'è.
    Se hai un partitore a due uscite, entrambe chiuse su un utilizzatore, hai bassa separazione ma buon adattamento. Vedi che non c'è automatismo tra le due cose?
    Le antenne, oltre che il mio lavoro, sono la mia passione......si era capito??



  8. #28
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di gherardo
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    lugano (ch) e orbetello (I)
    Messaggi
    19,383

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da elettt Visualizza Messaggio
    Certo che si comporta così, la bassa separazione fa si che il casino che combini su un ramo vada a influire sull'altro. Ma questo non significa che bassa separazione comporti automaticamente disadattamento. Sono due cose diverse. Prendiamo 2 casi, il primo partitore con 2 uscite, una non correttamente caricata (cavo staccato, per esempio, di lunghezza x). In questo caso il disadattamento presente sul ramo con cavo senza carico, presente proprio perchè non correttamente caricato, a causa della bassa separazione va ad influire anche sull'altro ramo. Secondo caso, identica situazione con derivatore ad alta separazione. Il disadattamento è ugualmente presente, ma data l'alta separazione non va ad influire sull'altro ramo. Questo però non significa perfetto adattamento, anzi! E per amor di verità, se vai a vedere bene troverai che una piccola variazione sull'altro ramo in realtà avviene, limitata fin che vuoi ma c'è.
    giustissimo finché adoperi un derivatore ad alta separazione da 20db db, ma se ne adoperi uno da 7db si comporta quasi come un partitore e lasciare l'uscita derivata aperta comporta senz'altro un aumento di stazionarie e disadattamento d'impedenza sull'ingresso.
    canali che si ricevono a lugano e dintorni http://www.otgtv.it/lista.php?code=SZNE&posto=Lugano e quelli che ricevo in toscana http://www.otgtv.it/lista.php?code=GRDC&posto=Orbetello dal monte argentario.



  9. #29
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di gherardo
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    lugano (ch) e orbetello (I)
    Messaggi
    19,383

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da elettt Visualizza Messaggio
    Se hai un partitore a due uscite, entrambe chiuse su un utilizzatore, hai bassa separazione ma buon adattamento. Vedi che non c'è automatismo tra le due cose?
    un utilizzatore (televisore) non chiude niente inquanto non rappresenta un carico resistivo di 75 ohm.
    canali che si ricevono a lugano e dintorni http://www.otgtv.it/lista.php?code=SZNE&posto=Lugano e quelli che ricevo in toscana http://www.otgtv.it/lista.php?code=GRDC&posto=Orbetello dal monte argentario.



  10. #30
    Digital-Forum Senior Plus L'avatar di Emtec
    Data Registrazione
    May 2017
    Località
    Tuner Fun
    Messaggi
    597

    Predefinito

    @Gherardo,
    in un disaccoppiamento, il suo valore vale sia per la potenza trasferita che per il return loss.
    Ad esempio, se ho derivatore da 10 dB, la potenza trasferita sull'uscita derivata sarà 10 dB di meno di quella passante, se a valle della derivata ho 10 dB di RL nella passante ne avrò 20 dB di RL.
    Se per ipotesi a valle dovessi avere solo 3 dB di RL, nella passante ne avrò 13 dB, e se ci dovesse essere un corto ne avrò 10 dB.
    Non a caso quando si fanno misure di adattamento o return loss, occorre fare l'azzeramento per leggerne direttamente il valore.

    Se invece al posto del derivatore vi è un partitore a due vie, quindi 3 dB, nei casi di sopra, avrei 13 dB di RL in ingresso per 10 dB di RL sull'uscita, e solo 6 dB nel caso di 3 dB, mentre solo 3 dB di RL in caso di corto. In questo caso sì che si crea un disadattamento in ingresso. Peggio ancora se trattasi di una mazzettatura.






Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima




Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato