Pagina 5 di 5 PrimaPrima ... 345
Risultati da 41 a 44 di 44

Discussione: Cambio gestore energia/gas



  1. #41
    L'avatar di Papu
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Langhe CN Piedmont
    Messaggi
    44,299

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gregor Visualizza Messaggio
    La verifica è abbastanza semplice da fare.
    L'unico componente della bolletta su cui puoi andare a risparmiare è quella chiamata "Spese per l'energia". Tutte le altre sono praticamente identiche per tutti i gestori.
    Se sai quale è la tua tariffa al Kwh (se bioraria saranno due, se monoraria sarà una) sei già a buon punto, altrimenti ti basterà calcolarle da una fattura, semplicemente dai consumi per quel bimestre e dalla somma che hai pagato in quella fattura per i consumi.
    Una volta che hai le tariffe, potrai confrontarle con quelle del mercato libero.
    Per farti un'idea, Dolomite e Illumina hanno tariffe da 0,038 euro/Kwh che sono molto buone. Per lo meno per 12 mesi, poi si deve rivedere, perché possono variare.
    Per farti un'idea del risparmio su di una bolletta, ti basterà prendere i consumi di quel bimestre e moltiplicarli per la tariffa del nuovo gestore, tipo per es. 0,038.
    A questo dovrai aggiungere circa un 10% che è la dispersione e un ulteriore 10% di iva. Questo risultato confrontato con la "spesa per l'energia" della tua fattura ti darà un'idea del risparmio per quel bimestre.
    Grazie a te e anche a bruciolo.
    Parabola 95 (100x90) mot. Powertech DG380 75°E << 45°W . Mio impianto, dispositivi e abbonamenti
    Protesta Tivùsat: consenti la visione di 4KUniverse anche sulle cam precedenti con tessera HD oro!



  2. #42

    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Livorno
    Messaggi
    47,513

    Predefinito

    credo sia un'altra liberalizzazione di cui non avevamo bisogno...o comunque che non sapremo gestire...queste cose agli italiani interessano quando il trading bancario e si vede dal fatto che tutti rimaniamo con mamma telecom e zia enel xkè almeno dalle due vecchie ci aspettiamo sempre le solite fregature a gennaio.

    chiamano liberalizzazione una deregolamentazione , sbandierata in nome del risparmio...ma che genera solo problemi con contratti sempre meno chiari su cose di primaria importanza:

    luce, acqua, gas, autostrade, comunicazioni...banche. ha fatto bene alle comunicazioni e alle banche (tralasciando le implicazioni politiche) (se sei povero e guadagni 1000 spendendo 999)
    Su questo forum è vietato lo spoiler

    Il termine spoiler (dall'inglese to spoil, "rovinare") indica un testo che riporta delle informazioni che potrebbero svelare i punti salienti della trama di un film, libro, videogioco, serietv e fumetti.



  3. #43
    L'avatar di ALEVIA
    Data Registrazione
    Aug 2003
    Località
    Genova
    Messaggi
    9,354

    Predefinito

    Grazie bruciolo per aver risposto
    --- o ---



  4. #44
    Digital-Forum Senior Plus
    Data Registrazione
    Jul 2004
    Messaggi
    476

    Predefinito

    Salve a tutti,
    stavo approfondendo il discorso per prepararmi al cambio di gestore elettrico avendo in mente comunque di andare avanti con Servizio Elettrico fino a ridosso dell'obbligo, ma vedendo qua e la' in giro ho visto tariffe con prezzi molto molto piu' bassi di quelli visti nella mia ultima bolletta energetica.

    I miei valori:
    Consumo Annuo: 5730 (1011-1985-2734)
    Potenza: 3kW
    Consumo oltre il 70% in fascia bassa
    Nell'ultima bolletta i corrispettivi energia erano:
    F1: 0,75
    F23: 0,68

    e se non erro da Ottobre sono aumentati ancora.

    da quello che ho capito al di fuori della materia prima i costi di gestione e oneri sono uguali per tutti, giusto?
    Ci sono costi fissi o "nascosti" da considerare?

    Ad esempio vedo che Engie energia applica un costo fisso per la luce di 5,45,sulla mia bolletta tutelato vedo costo fisso 4, quindi sarebbe giusto questo 1,45 al mese in piu'?
    Inoltre il prezzo bloccato 24 mesi e' buona cosa rispetto agli aumenti che ci sono stati nel tutelato negli ultimi tempi.

    Prendendo in considerazione pure il gas vedo per esempio che Engie applica un fisso di 5,02 uguale alla mia bolletta ENI. Pero' non riesco a capire il reale costo del gas, sulla mia bolletta vedo quota energia un bel po' di voci
    Quota energia €
    Prezzo di commercializzazione al dettaglio smc scaglioni €
    (parte variabile)
    DAL 22/03/2019 AL 30/06/2019 €/smc 0,00794600 75 1 0,60 AGE
    DAL 01/07/2019 AL 22/08/2019 €/smc 0,00794600 27 1 0,21 AGE
    Oneri Aggiuntivi compresi Oneri di smc scaglioni €
    Gradualità
    DAL 22/03/2019 AL 31/03/2019 €/smc 0,00000000 7 1 0,00 AGE
    DAL 01/04/2019 AL 30/06/2019 €/smc 0,00000000 68 1 0,00 AGE
    DAL 01/07/2019 AL 22/08/2019 €/smc 0,00000000 27 1 0,00 AGE
    Materia prima gas (elemento QTMCV) smc scaglioni €
    DAL 22/03/2019 AL 31/03/2019 €/smc 0,00178841 7 1 0,01 AGE
    DAL 01/04/2019 AL 30/06/2019 €/smc 0,00178841 68 1 0,12 AGE
    DAL 01/07/2019 AL 22/08/2019 €/smc 0,00178841 27 1 0,05 AGE
    Materia Prima smc scaglioni €
    DAL 22/03/2019 AL 31/03/2019 €/smc 0,33756193 7 1 2,36 AGE
    DAL 01/04/2019 AL 30/06/2019 €/smc 0,25782213 68 1 17,53 AGE
    DAL 01/07/2019 AL 22/08/2019 €/smc 0,21061113 27 1 5,69 AGE

    cos'e' che devo prendere in considerazione?

    Attualmente per il gas ho ENI e leggo che la tariffa per il gas naturale e' 0,50 per la materia prima (1,21 prezzo finito), e su questo vedo prezzi ancora piu' apparentemente convenienti, ad esempio Engie scrive:
    -Spesa per la materia gas composta da:
    Corrispettivo Prezzo Fisso, invariato per 24 mesi e pari a 0,2265 €/Smc
    Componente di Commercializzazione al dettaglio invariabile per 24 mesi pari a 0,007946 €/Smc (quota variabile)

    Inoltre il prezzo bloccato 24 mesi e' buona cosa rispetto agli aumenti per la luce che ci sono stati nel tutelato negli ultimi tempi.

    In soldoni, so che non si risparmia tantissimo, ma queste offerte al momento rispetto a quello che ho sono realmente convenienti? il prezzo bloccato 24 mesi poi farebbe la differenza indipendentemente da quello che succedera'.

    A questo punto un offerta come questa vista mi spingerebbe a cambiare gestore anche prima dell'obbligo e di pensare anche al gas, se realmente pagassi meno.

    Ora, assodato che il risparmio finale non potrebbe comunque essere enorme per tutte le voci che si porta dietro una bolletta, volendo cominciare a prepararmi al passaggio, vorrei porre l'attenzione maggiore alla "serieta'" della societa', che non abbia costi nascosti, spese fisse aggiuntive, o che faccia il giochetto delle stime e conguagli.

    Girando l'attenzione si era posta anche su E.ON, ENNE e Dolomiti Energia. Quest'ultima da rilievo anche al servizio "No STIMA" che garantirebbe fatturazione sempre in base ai consumi reali. Diciamo che ad occhio sembrano convenienti, ma....boh?

    C'e' qualcosa che non ho capito? e' davvero conveniente passare? in tal caso chi mi consigliate soprattutto per serieta' e precisione?
    Ah, inoltre visti gli importi variabili delle bollette energetiche vorrei pagare sempre con bollettino e non essere costretto a fare la domiciliazione.

    Grazie a chi ha avuto pazienza di leggere ed a chi mi rispondera'







Pagina 5 di 5 PrimaPrima ... 345




Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato