Visualizza Risultati Sondaggio: Usi i servizi OTT?

Partecipanti
50. Non puoi votare in questo sondaggio
  • No

    7 14.00%
  • Attualmente non mi interessano

    3 6.00%
  • Ne faccio un uso saltuario

    5 10.00%
  • Ormai li ho integrati con la visione di contenuti via DTT e satellite

    22 44.00%
  • Li uso di più rispetto a DTT e satellite perchè più comodi

    15 30.00%
  • Li uso, ma uso solo servizi free

    2 4.00%
  • Pago per integrare le offerte lineari

    9 18.00%
  • Pago offerte miste di contenuti

    7 14.00%
  • Pago offerte per contenuti specifici

    11 22.00%
  • Pago ma solo per sfruttare al massimo pochi servizi

    1 2.00%
  • Pago diversi servizi anche se non li sfrutto appieno

    4 8.00%
  • Mi abbono solo se trovo offerte

    5 10.00%
  • Pago solo per ciò che voglio

    10 20.00%
  • Pago per ciò che voglio ma guardo ad ulteriori offerte

    4 8.00%
  • Cerco comunque di avere tutto il possibile, indipendentemente

    3 6.00%
  • Pago mensilmente e/o al bisogno

    10 20.00%
  • Pago annualmente perchè in proporzione si risparmia

    4 8.00%
Sondaggio a Scelta Multipla.
Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 456
Risultati da 51 a 54 di 54

Discussione: L'evoluzione del mercato televisivo, dei diritti e le offerte OTT: cosa ne pensi?


  1. #51
    Digital-Forum Gold Master
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    4,696

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Justin97 Visualizza Messaggio
    Se ho capito bene quello che hai scritto ..si concordo con te ..questa cosa delle esclusive non piace neanche a me...anzi dovrebbero appunto distribuire i propri contenuti a terzi ...pensate se in futuro ci fossero meno serie tv rispetto a oggi ..sarebbe un casino...netflix e anche gli altri non possono vivere offrendo in quel caso 1/2 serie tv al mese....adesso va bene perché c’è ogni mese tanto contenuto ma se dovesse cambiare questa cosa..magari con meno autori..meno creatività ..meno soldi per produrre serie tv...lascio a voi la risposta ...
    Al momento si sta andando verso l'opposto di avere meno serie.
    Tutti i servizi cercano di avere un catalogo su cui poggiarsi.
    Il problema al massimo sarà di qualità perché le idee pensate e sviluppate bene non sono infinite.
    Ma sulla quantità/varietà nulla da dire. Certo a patto di avere/incastrare 6/7 servizi diversi.



  2. #52
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di alex89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    25,571

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Justin97 Visualizza Messaggio
    Se ho capito bene quello che hai scritto ..si concordo con te ..questa cosa delle esclusive non piace neanche a me...anzi dovrebbero appunto distribuire i propri contenuti a terzi ...pensate se in futuro ci fossero meno serie tv rispetto a oggi ..sarebbe un casino...netflix e anche gli altri non possono vivere offrendo in quel caso 1/2 serie tv al mese....adesso va bene perché c’è ogni mese tanto contenuto ma se dovesse cambiare questa cosa..magari con meno autori..meno creatività ..meno soldi per produrre serie tv...lascio a voi la risposta ...
    "se mio nonno avesse 3 balls"...questo è il senso del tuo commento , ma mi pare ovvio che, se ci fosse un contesto diverso da quello attuale, le cose cambierebbero come cambiano nel corso dei tempi le offerte dei vari servizi, in base ai gusti e tipologie dei clienti.

    siamo vivendo un momento (tranne questa fase di stasi dovuta al covid), nel quale si produce molto e si arriva ad avere un' offerta globale molto vasta che supera, comunque quanto una persona possa riuscire a vedere, ma soddisfa molto di piu' rispetto ad alcuni anni fa, quando il monopolio non ti permetteva di scegliere cosa, come e quando vedere quello che a noi piu' interessa e ti trovavi a pagare contenuti e addirittura pacchetti a cui non si era interessati.

    per come la vedo io, è vero c'è un aumento dei servizi OTT e in apparenza dei costi (per chi paradossalmente e senza senso vorrebbe vedere tutto), ma è pur vero che esponenzialmente sono aumentati i titoli (anche sul mercato italiano) in termini non solo numerici ma anche di qualità e si può decidere mese x mese a cosa abbonarsi.

    i limiti li ha solo chi è abituato a pagare un servizio per vedere tutto (che prima era molto meno) e a gestire tutto tramite esso senza preoccuparsi di queste nuove modalità di fruizione; ma superata questa forma di prigrizia si ottengono solo miglioramenti rispetto al passato, perchè, ripeto, si può scegliere cosa vedere e pagare senza essere succubi delle scelte di acquisizione e programmazione altrui e vincolati da contratti annuali.



  3. #53
    Digital-Forum Gold Master L'avatar di alex89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    25,571

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ange 86 Visualizza Messaggio
    Certo a patto di avere/incastrare 6/7 servizi diversi.
    ne bastano 2 di servizi, da cambiare e aggiungere nel tempo e non si pendono piu' di 20 euro al mese, anche meno.

    bisogna proprio puntarsi nel dire mi interessa e voglio vedere prioprio quelle serie/film e in questo mese disponibili su 4/5 servizi diversi.

    al momento ho fissi netflix (condiviso con mio fratello) e amazon prime video e non spendo piu' di 10 euro al mese e ci aggiungo random altro e mai nella vita ho speso cosi poco per avere cosi tanto.



  4. #54
    Digital-Forum New User
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    13

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alex89 Visualizza Messaggio
    "se mio nonno avesse 3 balls"...questo è il senso del tuo commento , ma mi pare ovvio che, se ci fosse un contesto diverso da quello attuale, le cose cambierebbero come cambiano nel corso dei tempi le offerte dei vari servizi, in base ai gusti e tipologie dei clienti.

    siamo vivendo un momento (tranne questa fase di stasi dovuta al covid), nel quale si produce molto e si arriva ad avere un' offerta globale molto vasta che supera, comunque quanto una persona possa riuscire a vedere, ma soddisfa molto di piu' rispetto ad alcuni anni fa, quando il monopolio non ti permetteva di scegliere cosa, come e quando vedere quello che a noi piu' interessa e ti trovavi a pagare contenuti e addirittura pacchetti a cui non si era interessati.

    per come la vedo io, è vero c'è un aumento dei servizi OTT e in apparenza dei costi (per chi paradossalmente e senza senso vorrebbe vedere tutto), ma è pur vero che esponenzialmente sono aumentati i titoli (anche sul mercato italiano) in termini non solo numerici ma anche di qualità e si può decidere mese x mese a cosa abbonarsi.

    i limiti li ha solo chi è abituato a pagare un servizio per vedere tutto (che prima era molto meno) e a gestire tutto tramite esso senza preoccuparsi di queste nuove modalità di fruizione; ma superata questa forma di prigrizia si ottengono solo miglioramenti rispetto al passato, perchè, ripeto, si può scegliere cosa vedere e pagare senza essere succubi delle scelte di acquisizione e programmazione altrui e vincolati da contratti annuali.
    Si infatti ..io esempio non guardò il costo e ho netflix , Sky , Disney plus , Amazon e Apple tv e ogni sera guardò quello che veramente mi piace proprio perché ho una ampia scelta mentre prima mi doveva adeguare a quello che offrivano le emittenti tradizionali e a volte era una noia mortale perché magari non mi interessava più di tanto..invece adesso si ha la possibilità di cercare magari il genere che ci piace di più ..quindi per me aldilà dei costi sommati , questi servizi OTT sono la cosa più giusta che ci possa essere ..devono solo stare attenti con i costi e non indebitarsi più di tanto soprattutto netflix che è sola





Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 456




Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato