Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Metodo per riparare telecomando difettoso


  1. #1
    Digital-Forum Senior Master L'avatar di maumixio
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,037

    Predefinito Metodo per riparare telecomando difettoso

    A chi non è capitato di avere un telecomando che per cambiare canale o volume o impostare altro ha dovuto premere a dismisura sui pulsanti? Molti sono corsi alla sostituzione pile nuove o hanno comprato un telecomando compatibile che nella quasi totalità dei casi non sarebbero necessari basta semplicemente ripulire i contatti, come vedremo dopo, nei casi estremi sostituire il diodo LED. Non è nuova l' idea di ripulire i contatti ma evitate quanti suggeriscono di pulire con alcool lavare detergere sgrassare o inserire carta stagnola per ogni singolo contatto ed altri espedienti, se volete seguire il mio è sicuro lo eseguo da sempre.
    L'esempio è di un telecomando Dreambox ma il sistema si estende a tutti compresi quelli TV.

    Per prima cosa bisogna aprirlo e se presenti svitare dal vano porta batterie le viti e quindi entrare con un corpo sottile tra i due gusci facendo molta molta attenzione ci sono dei gancetti di plastica che abbastanza facilmente si possono rompere se si forza l' apertura. Scorrendo lungo il guscio con l'oggetto inserito volta volta il coperchio si apre, io uso un plettro per chitarra rigido ma che non rovina la plastica del telecomando. Riassumo in alcune foto quanto scritto.



    Si rimuove quindi il circuito stampato che è fissato con un paio di viti all' altra metà del guscio e che comprende circuito e pulsantiera gommosa.




    Si può approfittare della situazione per pulire pulsanti e guscio ma non è indispensabile anche se consigliata per la parte conduttrice e del circuito stampato ed utilizzo solo un fazzoletto di carta senza prodotti



    Ricaviamo della grafite grattando direttamente una mina o quella di una matita e raccogliamo con un cotton fioc la grafite prodotta e la passiamo sui contatti del telecomando ripetendo più volte la raccolta sul bastoncino cotonato fino ad aver ricoperto tutti i punti di contatto facilmente identificabili (sono zigrinati)



    Si richiude rispettando l' ordine inverso e prestando attenzione ai piccoli gancetti ed insediamenti nonchè eventuali frontalini ed il telecomando è tornato come nuovo perfettamente funzionante



    Spero possa risolvere anche la vostra situazione



  2. #2
    Digital-Forum Senior Plus
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Messaggi
    409

    Predefinito

    Tutto verissimo, ma dopo manate sporche e zozzeria varia che si infila sotto ai tasti, personalmente ho due TV Panasonic con telecomandi che sono dei carrarmati (ma dopo anni anche loro cominciavano a fare cilecca qui e là). Ne ho comperato un altro per sicurezza (da 15 €) e poi ho smontato tutti e due quelli vecchi: io ho sempre usato l'alcool denaturato (quello che si usa per le ferite ) e uno strappo di scottex (o carta cucina). La zozzeria bisogna levarla! Dopo che si è tolto il grosso, si può insistere anche con il polpastrello per togliere ancora il residuo di morchia e poi eventualmente una finale passata di poco alcool X togliere il grasso delle dita. Rimontato tutto e ora ho 3 telecomandi x 2 televisori.
    A tuo modo di vedere quali sono le controindicazioni all'uso dell'alcool?
    Grazie
    Alessandro



  3. #3
    Digital-Forum Senior Master L'avatar di maumixio
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,037

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vn800art Visualizza Messaggio
    Tutto verissimo, ma dopo manate sporche e zozzeria varia che si infila sotto ai tasti, personalmente ho due TV Panasonic con telecomandi che sono dei carrarmati (ma dopo anni anche loro cominciavano a fare cilecca qui e là). Ne ho comperato un altro per sicurezza (da 15 €) e poi ho smontato tutti e due quelli vecchi: io ho sempre usato l'alcool denaturato (quello che si usa per le ferite ) e uno strappo di scottex (o carta cucina). La zozzeria bisogna levarla! Dopo che si è tolto il grosso, si può insistere anche con il polpastrello per togliere ancora il residuo di morchia e poi eventualmente una finale passata di poco alcool X togliere il grasso delle dita. Rimontato tutto e ora ho 3 telecomandi x 2 televisori.
    A tuo modo di vedere quali sono le controindicazioni all'uso dell'alcool?
    Grazie
    Alessandro
    Anche io usavo l' alcool e non sempre era efficace dovevo rismontare e rifare la pulizia dei contatti e non precludo ad altre iniziative preferisco questa che ho descritto. Per la pulizia delle parti in plastica l' ho detto di approfittarne ma non è indispensabile (riferendomi alla soluzione del problema)
    La grafite rimane il miglior sistema in quanto è un ottimo conduttore elettrico e sulla basetta del circuito stampato vedi quelle piste a forma di serpentine devono essere cortocircuitate alla pressione del tasto gommoso attivando così il corrispondente impulso che sarà inviato tramite diodo IR all' apparato quindi se il tasto è "ravvivato" con polvere di graffite il risultato è garantito.



  4. #4
    Digital-Forum Senior Plus
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Messaggi
    409

    Predefinito

    Si si sono d'accordo in linea tecnica, ma prima bisogna pulire bene! La grafite dopo sicuramente è un toccasana! Grazie della dritta!



  5. #5
    Digital-Forum Senior Plus
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    411

    Predefinito

    Del grafite non ci ho mai pensato...io ho risolto incollando pezzetti di carta alluminio su tutti i contatti

    Inviato dal mio Redmi Note 9 Pro utilizzando Tapatalk









Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato