• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

DiY Antenna DTT Rescaldina(Mi)

inge_simo

Digital-Forum Junior
Registrato
25 Aprile 2004
Messaggi
43
Buon giorno, sono nuovo del campo, ho comprato casa e in un ottica di risparmio sto facendo tutto io come impianti elettrici. Sono giunto al punto di dover rifare l'antenna sat/ DTT. La mia esigenza è quella di ristrutturare l'impianto, aggiornandolo e cercando, per quanti sia possibile, di utilizzare i tubi esistenti, ho 2 discese principali, una serve una singola presa, l'altra 4 prese. Dopo questa premessa arrivo al dunque... Andando per negozi specializzati mi hanno detto di montare 2 antenne UHF ( che ho già provveduto a comprare) e basta, guardando invece i tetti della mia zona ho notato che in piu delle 2 uhf montano una log periodica vhf/uhf oppure una pura Vhf. cosa riceve la vhf? è fondamentale averla? (Nella mia so che è possibile ricevere la Svizzera) Avrei bisogno inoltre di 2 dritte per il puntamento delle 2/3 antenne, so che sarebbe meglio avere un misuratore di campo per ottimizzare al meglio la ricezione dell'antenna e il suo guadagno,ma ho trovato un negozio da cui ho preso le antenne che se le posiziono a naso a priori, sono concordi di venire con lo strumento e fare un puntamento di fino. Per l'amplificatore pensavo di utilizzare quello che già possiedo, avendolo nel sottotetto sembra messo bene..
Per l'impianto sat avrei optato per un semplice illuminatore quad non miscelandolo con il terrestre, tenendo i 2 impianti separati.

Grazie per le eventuali info.
Simone
ps. Rescaldina: zona Legnano, Busto Arsizio, Castellanza, Saronno. :)
 
inge_simo ha scritto:
Buon giorno, sono nuovo del campo, ho comprato casa e in un ottica di risparmio sto facendo tutto io come impianti elettrici. Sono giunto al punto di dover rifare l'antenna sat/ DTT. La mia esigenza è quella di ristrutturare l'impianto, aggiornandolo e cercando, per quanti sia possibile, di utilizzare i tubi esistenti, ho 2 discese principali, una serve una singola presa, l'altra 4 prese. Dopo questa premessa arrivo al dunque... Andando per negozi specializzati mi hanno detto di montare 2 antenne UHF ( che ho già provveduto a comprare) e basta, guardando invece i tetti della mia zona ho notato che in piu delle 2 uhf montano una log periodica vhf/uhf oppure una pura Vhf. cosa riceve la vhf? è fondamentale averla? (Nella mia so che è possibile ricevere la Svizzera) Avrei bisogno inoltre di 2 dritte per il puntamento delle 2/3 antenne, so che sarebbe meglio avere un misuratore di campo per ottimizzare al meglio la ricezione dell'antenna e il suo guadagno,ma ho trovato un negozio da cui ho preso le antenne che se le posiziono a naso a priori, sono concordi di venire con lo strumento e fare un puntamento di fino. Per l'amplificatore pensavo di utilizzare quello che già possiedo, avendolo nel sottotetto sembra messo bene..
Per l'impianto sat avrei optato per un semplice illuminatore quad non miscelandolo con il terrestre, tenendo i 2 impianti separati.

Grazie per le eventuali info.
Simone
ps. Rescaldina: zona Legnano, Busto Arsizio, Castellanza, Saronno. :)

Benvenuto

Guarda qui:

http://www.otgtv.it/lista.php?code=MI68&posto=Rescaldina

Trovi tutto il ricevibile a Rescaldina e potrai orientarti nel numero di antenne che ti interessa.

Saggia la scelta di non miscelare il sat con il dtt, avrai meno rogne.
 
grazie mille per le info! Spettacolare questo elenco, ma non vedo la svizzera, con un'antennino da 10 cm messo fuori viene giu :) ( quelli dei decoderini usb da pc) probabilmente non essendo una cosa stabile non vale la pena di spendere soldi per antenne?
Simone
 
inge_simo ha scritto:
grazie mille per le info! Spettacolare questo elenco, ma non vedo la svizzera, con un'antennino da 10 cm messo fuori viene giu :) ( quelli dei decoderini usb da pc) probabilmente non essendo una cosa stabile non vale la pena di spendere soldi per antenne?
Simone

Probabilmente, se la tv svizzera non compare nell'elenco, non è un segnale stabile o costante.
Dovresti informarti in zona da te o aspetta che passi di qui qualcuno pratico della zona.

Ciao
 
Ieri finamente ho tirato tutti i cavi per arrivare nel sotto tetto. 2 discese terrestri e 4 satellitari indipendenti. un delirio farli passare senza spaccare nulla. Ora il mio dilemma è questo.. bilanciare le 2 discese terrestri. la situazione è questa ( putroppo è quello che è stato possibile fare con i tubi esistenti):
Discesa 1: 40 m di cavo una singola presa.
Discesa 2: 70 m di cavo 5 prese.
Amplificatore 30 dB.
per la discesa 1 che tipo di presa devo installare? diretta?
per la discesa 2 5 passanti con la 5° terminata?
Grazie Simone
 
inge_simo ha scritto:
Buon giorno, sono nuovo del campo, ho comprato casa e....

Ma quanti piani è la casa? Leggendo 40 e 70 metri di cavo! :eusa_think:


inge_simo ha scritto:
Ieri finamente ho tirato tutti i cavi per arrivare nel sotto tetto. 2 discese terrestri e 4 satellitari indipendenti. un delirio farli passare senza spaccare nulla. Ora il mio dilemma è questo.. bilanciare le 2 discese terrestri. la situazione è questa ( putroppo è quello che è stato possibile fare con i tubi esistenti):
Discesa 1: 40 m di cavo una singola presa.
Discesa 2: 70 m di cavo 5 prese.
Amplificatore 30 dB.
per la discesa 1 che tipo di presa devo installare? diretta?
per la discesa 2 5 passanti con la 5° terminata?
Grazie Simone

Ma che cavo hai installato? Pensando a 70 metri di cavo, ottimisticamente, penso a 15 dB di attenuazione ma solo se è stato posato bene. Per fare 70 metri mi immagino un percorso tortuoso.
 
cavo fracarro 5mm.. tortuoso è dire poco... tubi piccoli e tante tante parolacce giri incredibili, 3 piani da fare e 2 piastrelle rotte per modificare 1 curva! diciamo che gli ultimi 20 metri di cavo potrei anche decidere di non contarli (è una presa in cantina ma è già servita con la sua discesa sat). chi ha fatto l'impianto antenna non sapeva cio che faceva, in compenso l'impianto elettrico era fatto benissimo e la conversione in domo non ha dato problemi particolari. se per l'aiuto alle prese hai bisogno delle campate dei cavi posso dartele domani, non ho sotto mano il foglio dei calcoli. posso far anche uno schema dell'impianto se serve.. :) Grazie x l'enorme aiuto Simone
 
inge_simo ha scritto:
cavo fracarro 5mm.. tortuoso è dire poco... tubi piccoli e tante tante parolacce giri incredibili, 3 piani da fare e 2 piastrelle rotte per modificare 1 curva! diciamo che gli ultimi 20 metri di cavo potrei anche decidere di non contarli (è una presa in cantina ma è già servita con la sua discesa sat). chi ha fatto l'impianto antenna non sapeva cio che faceva, in compenso l'impianto elettrico era fatto benissimo e la conversione in domo non ha dato problemi particolari. se per l'aiuto alle prese hai bisogno delle campate dei cavi posso dartele domani, non ho sotto mano il foglio dei calcoli. posso far anche uno schema dell'impianto se serve.. :) Grazie x l'enorme aiuto Simone

Per 3 piani, solitamente, si fanno tratte da 10-15, magari 20 metri, ma non capisco i 70 metri e nemmeno i 40 o 70 che possono diventare 50.
Con il cavo da 5 mm, poi, l'attenuazione potrebbe anche essere 20 dB.
Fai pure uno schema, vedremo!
 
Ultima modifica:
Ciao, allora ho fatto lo schemino del mio impianto, non sapendo se e come pubblicare una foto l'ho appoggiata su flickr:

http://www.flickr.com/photos/11164344@N00/5901619885/

spero sia capibile, puoi zoomare sulla foto..
il mio dilemma ora è il bilanciamento di sto casotto. l'impianto è stato davvero fatto male, ho riutilizzato i giri esistenti perchè pavimento ecc non li ho cambiati ma il contro è stato un utilizzo smodato di cavo.
Simone
 
inge_simo ha scritto:
Ciao, allora ho fatto lo schemino del mio impianto, non sapendo se e come pubblicare una foto l'ho appoggiata su flickr:

http://www.flickr.com/photos/11164344@N00/5901619885/

spero sia capibile, puoi zoomare sulla foto..
il mio dilemma ora è il bilanciamento di sto casotto. l'impianto è stato davvero fatto male, ho riutilizzato i giri esistenti perchè pavimento ecc non li ho cambiati ma il contro è stato un utilizzo smodato di cavo.
Simone

Butto giù uno schema e lo posto.
 
inge_simo ha scritto:
ti ringrazio tanto!

Eccolo:

http://imageshack.us/photo/my-images/163/ingesimo.jpg/
Edit: non usare questo schema, consultare quello del post #18


Ho adottato materiale Telewire perchè nella tua zona dovrebbe essere di facile reperibilità.
Le prese sono universali e con telaio di adattamento si montano sulle serie di materiali elettrici più diffusi (Ticino, Vimar ecc.)

Consulta il sito Telewire per approfondimenti.
 
Ultima modifica:
Grazie mille, un info, come hai fatto a calcolare le attenuazioni bilanciando l'impianto? cosi imparo qualcosa e non faccio il "caprone" scopiazzando :)
 
rettifico il mio precedente messaggio:
ho capito benissimo la compensazione del ramo lungo per bilanciare la sua uscita, la mia domanda era riferita a come, da 0 si parte a fare una cosa cosi, da dove si parte ecc.. in piu la presa singola come funziona il calcolo?
ti ringrazio moltissimo per la consulenza, sto risparmiando davvero tanto facendo io queste cose e al giorno d'oggi non è proprio male! per la parte sat l'illuminatore che ho preso va bene? l'ho pagato 16 euro nuovo...
 
inge_simo ha scritto:
rettifico il mio precedente messaggio:
ho capito benissimo la compensazione del ramo lungo per bilanciare la sua uscita, la mia domanda era riferita a come, da 0 si parte a fare una cosa cosi, da dove si parte ecc.. in piu la presa singola come funziona il calcolo?
ti ringrazio moltissimo per la consulenza, sto risparmiando davvero tanto facendo io queste cose e al giorno d'oggi non è proprio male! per la parte sat l'illuminatore che ho preso va bene? l'ho pagato 16 euro nuovo...

Allora, si parte sempre dalla presa più lontana e ci si prefigge, per quest’ultima, un livello idoneo allo scopo. Per il dtt il range di livello dichiarato va da 47 a 74 dB/uV ma è meglio stare lontani da questi due valori soglia. Un livello con buon margine di funzionamento nel tempo è stimato in 53 dB/uV e da prove fatte sul campo puoi stare tranquillo con 57-60 dB/uV. Questo valore deve essere portato a tutte le prese con minor sbilanciamento possibile. Le norme richiedono 6 dB max ma è meglio contenersi in 3-4 dB. Tra l’altro, nel tuo schema mi è rimasto 1 dB nella calcolatrice e la differenza massima tra le 2 prese (la peggio e la meglio servita) è 4 dB.
Nel tuo caso, ho ipotizzato 57 dB/uv sull’ultima presa che attenua 4 dB sul prelievo e quindi per averne 57 deve riceverne in ingresso 61. all’uscita della penultima presa ci deve essere un livello di segnale pari a 61+17*0,2=64,4 dB/uV dove 17 sono i metri di cavo e 0,2 è la sua attenuazione per metro. Ora, sappiamo che la penultima presa ha un attenuazione passante di 2 dB per cui necessitano, al suo ingresso, 66,4 dB/uV; essendo la presa attenuata 7 dB sul prelievo sottrai 7 a 66,4 e ti ritrovi con 59,4 dB/uV.
Poi si prosegue nello stesso modo per tutte le prese e cavi della colonna montante e si arriva alla prima presa dove c’è il derivatore che deve fornire alla presa singola un valore compreso nel range dichiarato. Il punto di prelievo della presa è attenuato di 4+34*0,2=10,8 dB (4 la presa e 6,8 il cavo) ai quali si aggiungono i 10 dB del derivatore. Per cui con 81 dB/uV all’ingresso del derivatore si riescono a fornire circa 60 dB/uV alla presa singola.
In realtà ho scritto 84-85 dB/uV sullo schema perché non sono convinto della vera attenuazione del cavo, visto il percorso tortuoso ma è certo che dal centralino ti puoi permettere di alzare o abbassare il livello senza che l’impianto si sbilanci.

Il convertitore SAT che hai preso va più che bene, l’unico problema potrà essere l’attenuazione dovuta, anche qui, alla lunghezza dei cavi che sulle frequenze sat è maggiore di quella sulle frequenze dtt.

Ciao.

EDIT: nello schema sat c'è qualche misura che non mi torna; hai scritto 45 e 50 mt. e poi per i cavi più lunghi hai scritto 35 e 5 mt??
 
Esaustivo :)
allora lo schema sat è a parte, alcuni sono // e al giro antenna ( camera e sala) altri invece sono riuscito farli passare in altri tubi. la "7" ad esempio è proprio sotto alla discesa dal sotto-tetto, la cantina passa nel tubo vuoto dell'allarme ma essendo piccolo riesce passare solo 1 cavo e non 2 quindi ho optato per il sat, mentre ( secondo il giro originale) la discesa verso la cantina era una passante dalla camera (4), le discese 3/4 passano nel giro orignale del terrestre per quello che c'è cosi tanto cavo. la camera (6) è un giro tutto a parte che serve solo quello e passa insieme alla 220 V non ho toccato i cavi perchè non si muovono dai tubi, ci sarà qualche curva balorda o sassolino! è stata un'impresa tirarli con i tubi che mi sono ritrovato. Inizialmente anche la presa 1 avrei voluto una presa sat, abbiamo tentato ma non c'era verso, troppo attrito anche con i liquidi!:) grazie di tutto! questa settimana andro a comprare le prese e se tutto è ok sabato monto...
 
Scusa ma ho "toppato" scrivendo per la presa singola -4 dB invece di -7.
Fermo restando la logica descritta in precedenza i veri valori sono quelli contenuti nell'immagine seguente:

http://imageshack.us/photo/my-images/4/ingesimo2.jpg/

Ho aggiornato l'elenco materiali con modifiche in rosso e ho aggiuntoi valori in dB/uV ad ogni passaggio.

Porta pazienza... la demenza senile comincia a manifestarsi.

Ciao

EDIT: la differenza tra le prese è nuovamente 3 dB
 
Non ti rpeoccupare:), ma secondo te un puntamento "a naso" iniziale, prima che venga il tipo dove ho rpeso le antenne per lo strumento, è possibile? (per poi affinarlo con lo strumento cosi gli faccio perdere meno tempo)
 
inge_simo ha scritto:
Non ti rpeoccupare:), ma secondo te un puntamento "a naso" iniziale, prima che venga il tipo dove ho rpeso le antenne per lo strumento, è possibile? (per poi affinarlo con lo strumento cosi gli faccio perdere meno tempo)

Con un puntamento a naso potresti anche scoprire che vedi già tutto bene ma l'uso dello strumento garantirà un puntamento ottimale.

Per il tecnico ruotare di 5 o 50 gradi per puntare le antenne non cambia nulla; il puntamento a naso serve più a te per una tua soddisfazione personale.
 
Indietro
Alto Basso