• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

Segnali Riflessi

alebox

Digital-Forum Junior Plus
Registrato
21 Aprile 2009
Messaggi
154
Località
Pontecorvo (FR)
Ciao a tutti, da quando è stato acceso sul sito di Santopadre (FR) il mux4 ho verificato che riesco a riceverlo benissimo (mai un quadretto e qualità intorno all'80% !!!!) per riflessione: infatti non essendo in ottica con il sito ho notato che puntando una collina questa funge da specchio. Dal momento che dallo stesso sito vengono irradiati anche il mux 2 e 3 pensavo di poter fare la stessa cosa. La mia domanda è se tutto il range di frequenza IV-V banda in presenza di riflessione orografica si comporta allo stesso modo o se ci possono essere delle differenze e quindi magari le frequenze relative ai ch. 26 e 30 riflesse possono essere non ricevibili con una qualità adeguata come invece accade per il ch. 40.

Lo so che è una teoria da "praticone" ma purtroppo non ho nessun sito rai in ottica e quindi non potrei fare di meglio :crybaby2:
 
ciao,

purtroppo nella ricezione dei segnali televisivi per riflessione, entrano in ballo troppe variabili... inutile tentare di prevederne il funzionamento con modelli matematici, l'unica è provare... :(
Non è affatto detto che i canali 26 e 30 abbiano lo stesso comportamento del 40, le lunghezze d'onda sono diverse si va, mi pare, dai circa 58 centimetri del 26 ai circa 47 cm del canale 40...
 
ciao, infatti immaginavo che fosse tutto un problema di lunghezza d'onda. Nel frattempo ieri sera ho fatto questa prova e a prima vista il risultato è ottimo anche il 26 e il 30 hanno una qualità stabile. L'unica cosa è che dovrei inserire sulla IV, su cui gia' ricevo con una antenna in otticità il resto dei canali, una seconda antenna direzionata su questo segnale riflesso miscelando il tutto e non so cosa verrà fuori. ;)
 
Un pasticcio a forte rischio di compromissione della ricezione o del margine di ricezione, a meno che tu non preveda di filtrare opportunamente i canali che passano sull'una e sull'altra antenna.
;)
 
La ricezione per riflessione non è una teoria da praticone ma una possibilità tecnica nei collegamenti terrestri, di cui però è bene sapere subito i limiti.
Se la riflessione dipende dalla riflessione del segnale da parte di un oggetto metallico le cui dimensioni sono molto grandi rispetto alla lunghezza d'onda, ad esempio un cartellone pubblicitario o la parete di un container, si è in una situazione ideale ed anche molto fortunata, sia perchè ci si trova allineati alla riflessione, sia perchè il segnale sarà costante nel tempo, quindi sfruttabilissimo.
Se la riflessione è invece prodotta da rocce od altro elemento naturale, la riflessione darà invece luogo ad un segnale incostante, la cui ampiezza e fase sarà molto dipendente dalle condizioni di umidità, avremo quindi una ricezione potenzialmente non garantita, legata all'ora del giorno, alla stagione dell'anno e, a breve termine, al meteo in corso.
Il mio consiglio è di monitorare qualche giorno la situazione prima di procedere.
Visto che si tratta dei segnali RAI, potrebbe anche valere la pena riceverli via SAT e mixarli all'impianto terrestre.
In questo caso, penso che l'amico wgator sia il più indicato per darti ottimi suggerimenti pratici su come procedere.
;)

alebox ha scritto:
Ciao a tutti, da quando è stato acceso sul sito di Santopadre (FR) il mux4 ho verificato che riesco a riceverlo benissimo (mai un quadretto e qualità intorno all'80% !!!!) per riflessione: infatti non essendo in ottica con il sito ho notato che puntando una collina questa funge da specchio. Dal momento che dallo stesso sito vengono irradiati anche il mux 2 e 3 pensavo di poter fare la stessa cosa. La mia domanda è se tutto il range di frequenza IV-V banda in presenza di riflessione orografica si comporta allo stesso modo o se ci possono essere delle differenze e quindi magari le frequenze relative ai ch. 26 e 30 riflesse possono essere non ricevibili con una qualità adeguata come invece accade per il ch. 40.

Lo so che è una teoria da "praticone" ma purtroppo non ho nessun sito rai in ottica e quindi non potrei fare di meglio :crybaby2:
 
Per quanto riguarda la distribuzione "mista" con miscelazione di segnali provenienti da ponti terrestri e da satellite, tecnicamente è tutto semplice... c'è solo il problema dei costi :(

Tempo fa' mi sono divertito a fare un po' di... conti! Sì, conti economici. La distribuzione di canali satellitari (per esempio tutti i canali RAI) con trasposizione da satellite a digitale terrestre comprensiva di moduli cam speciali da inserire in centrale, costa circa 4.000 euro di soli materiali! Altri 1000 euro circa, se si devono distribuire anche i canali Mediaset. Improponibile in condomini con meno di 20/30 famiglie.

Vediamo un po' se in futuro, le aziende che commercializzano queste centrali, riescono ad abbassare un po' i prezzi. Ho fatto una media tra i prezzi di prodotti validi che ho testato personalmente Televes, Mitan, Fracarro e Johansson (quest'ultima leggermente più economica e flessibile) ma purtroppo "battiamo" su quell'ordine di costi.
 
Io ricevo i mux 2-3-4 rai da un sito non in ottica.

Con l'antenna verticale del tetto, puntata vs questo sito, il mux 2 nn c'è e il 3 e 4 sono discreti.

Con quella sul balcone, che nn è puntata proprio al sito, il 2 c'è e il 3 e 4 ancora meglio.

Quindi li ricevo meglio con l'antenna collocata più in basso e di riflesso.

Difficile capire le variabili che entrano in gioco.
 
A proposito di riflessioni, ricordo con nostalgia i vecchi bei tempi andati, nei bar in spiaggia, a Rimini.
Lì era assolutamente impossibile ricevere per via diretta, erano ostruiti da alberghi di 4/5 piani, condomini e palazzoni vari...
L'unica pseudo scappatoia era quella di puntare qualche riflessione strana... bè... ricordo che funzionavano perfettamente per circa 4/5 ore al giorno, in genere dalla tarda mattinata fino alle prime ore del pomeriggio, per poi crollare inesorabilmente alle prime avvisaglie di crepuscolo, fino a sparire completamente di sera...
 
Proprio quest'ultimo esempio è un'altra dimostrazione...

Cmq mi pare di aver capito che il segnale digitale è spesso resistente alle riflessioni...
 
Resistente (fino ad un certo punto) alle riflessioni che interferiscono su un segnale buono. Ma se ricevi solo la riflessione, c'è ben poco da fare, cambia da momento a momento, e quando nulla arriva, nulla vedrai. Comunque per ricevere non in ottica è controproducente una antenna molto direttiva, meglio una più larga. Con l'analogico era una soluzione mettere un'antenna alta e una molto più bassa nella stessa direzione miscelate assieme. La ricezione si manteneva molto più stabile al variare delle riflessioni. Non mi è ancora capitato di provare se funziona anche in digitale, ma ho qualche dubbio.
 
Funziona anche in digitale ed il metodo ha un nome, si chiama "diversity", occhio però a non spaziare a casaccio ed a non usare linee di lunghezze non calcolate, perchè con i segnali in controfase, si rischia di non di ricevere più niente.
Nei terminali digitali 3G è l'unico modo per superare la barriera dei 7.2M, quindi serve anche in digitale.
(il metodo aiuta, però nessuno si aspetti miracoli)
Se fossi io nella situazione di cui sopra e riscontrassi difficoltà di ricezione nell'arco della giornata, lascerei stare gli accrocchi e non ci penserei troppo a montare una parabola.
;)
 
Aproffitto di questa discussione per esporvi il mio problema. Per problemi che non sto ad elencare ho dovuto puntare l'antenna su la parete opposta alla montagna dove sono posti i tralicci. L'antenna è questa http://www.chipplanet.net/it/compon...ge/product/ANTENNA_16_dB_BA_4cefd230845e4.jpg. Il segnale sia di potenza che di qualità è al massimo. Ma ogni tanto su i canali RAI e Mediaset del digitale terrestre vanno in leggerissimo squadrettamento. Avete de suggerimenti per poter evitare questo inconveniente? Aggiungo che non ho inserito nè aplificatore da palo, nè amplificatore interno, nè miscelatore, ma solo il cavo diretto da antenna a decoder. L'antenna ha queste caratteristiche: ANTENNA 16 dB BANDA UHF CH 21-69 CONNETTORE F
 
Ultima modifica:
Indietro
Alto Basso