• COMUNICATO IMPORTANTE: ACCOUNT BLOCCATI (16/02/2024) Clicca sul link per leggere il comunicato
  • Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

Segnali TV in Veneto [nuove graduatorie TV locali]

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Al limite chiedi di parlare con un tecnico, come ho fatto io all'epoca con i problemi del mux B da Padova ;)
 
i principali canali dtt appariranno dopo lo swithc off

Se posso tranquillizzare chi ancora non riceve i canali sul dtt, li ricevera' nei giorni dopo lo switch off perche' i canali principali verranno irradiati dalle antenne che ora trasmettono in analogico che verranno digitalizzate, percio',dato per scontato che in analogico li ricevete, li dovrete ricevere pure in dtt , qualche problema lo avranno chi oggi riceve malissimo in analogico .
Quindi consiglio di attendere il passaggio prima di girare antenne o chiamare antennisti.
 
marcox70 ha scritto:
Se posso tranquillizzare chi ancora non riceve i canali sul dtt, li ricevera' nei giorni dopo lo switch off perche' i canali principali verranno irradiati dalle antenne che ora trasmettono in analogico che verranno digitalizzate, percio',dato per scontato che in analogico li ricevete, li dovrete ricevere pure in dtt , qualche problema lo avranno chi oggi riceve malissimo in analogico .
Quindi consiglio di attendere il passaggio prima di girare antenne o chiamare antennisti.
Sei sicuro?
Quindi i "canali dtt" come dici tu verrano trasmessi da dove adesso viene irradiato l'analogico compreso il gaiardin e il visentin?
 
sicuro , qui' e' gia' successo.

Io sono di Torino e qui' e' gia' tutto trasmesso in dtt, solo che e' avvenuto in 2 passaggi : lo switch over ovvero il passaggio di solo rete4 e rai 2 e anche li' i canali principali mediaset e rai furono irradiati dalle antenne analogiche di rete 4 e rai2 digitalizzate e poi con lo swithc off dove furono cambiate tutte le frequenze di trasmissione ma irradiate sempre dalle stesse torri delle antenne ex analogiche e sia da quelle nuove in dtt ma allineandole con quelle di altre regioni dove c'era gia' lo switc off.
ovviamente riceverete (almeno la maggior parte) i canali principali e in piu' ma non in tutte le zone anche i nuovi canali presenti sugli altri mux.
 
marcox70 ha scritto:
Io sono di Torino e qui' e' gia' tutto trasmesso in dtt, solo che e' avvenuto in 2 passaggi : lo switch over ovvero il passaggio di solo rete4 e rai 2 e anche li' i canali principali mediaset e rai furono irradiati dalle antenne analogiche di rete 4 e rai2 digitalizzate e poi con lo swithc off dove furono cambiate tutte le frequenze di trasmissione ma irradiate sempre dalle stesse torri delle antenne ex analogiche e sia da quelle nuove in dtt ma allineandole con quelle di altre regioni dove c'era gia' lo switc off.
ovviamente riceverete (almeno la maggior parte) i canali principali e in piu' ma non in tutte le zone anche i nuovi canali presenti sugli altri mux.

Questo è quello che mi ha risposto RAI WAY per il Friuli.
Non so se a qualcuno puo interessare visto che si parla anche dei ripetitori di Piancavallo e Castaldia?

Gentile cliente,
a seguito della sua richiesta le comunichiamo che al momento la data di inizio della conversione al digitale è fissata per le Province di Udine, Trieste e Gorizia al 21 Ottobre e per la Provincia di Pordenone il 01 Novembre.
Le attuali postazioni in tecnica digitale di Col Gaiardin e Castaldia, non essendo di proprietà di RAI WAY, non rientrano nel piano di conversione e pertanto saranno dismesse.
Le attuali postazioni utilizzate per le trasmissioni in analogico (compresa quella di Castaldia fisicamente diversa da quella che irradia il digitale) saranno convertite alla tecnica digitale terrestre ed irradieranno il MUX 1; i restanti MUX saranno irradiati da un numero limitato di impianti compatibilmente con le eventuali risorse (canali) disponibili.
A tutt'oggi il Ministero non è ancora in grado di assegnare i canali necessari allo scopo, è tuttavia presumibile, con particolare riferimento all'impianto di Udine, che non potranno essere impiegati gli stessi canali utilizzati per l'analogico essendo gli stessi stati assegnati alla Slovenia.

Per sue future richieste di informazioni tecniche o segnalazioni di problemi alla ricezione dei programmi RAI può anche contattare il numero Verde 800 111 555 (tutti i giorni dalle 08,00 alle 23,00 – solo dall’Italia e solo da rete fissa), scrivere alla casella di posta elettronica raiway@rai.it o visitare il sito www.raiway.it.

Grazie per averci scritto.
 
Info su SO Veneto.

Oggi a otto mesi dallo SO il ministero non ha ancora definito date precise, cluster e canali del Mux-1 da assegnare alle singole postazioni (quelli per capirsi del Mux con Rai1, Rai2, Rai3, Radio1, Radio2, Radio3).
La rete del MUX-1 con molta probabilità sarà in MFN (Multi frequency network) cioè ogni centro trasmittente o ripetitore di un'area avrà un canale diverso dall'adiacente. Il ripetitore riceverà un canale e ne ripeterà un altro, come prima in analogico. Il Mux-1 sarà com molta probabilita' principalmente in banda VHF (ch.5-6-9-11), tranne alcune eccezioni in banda UHF (canali da stabilire).
In UHF la rete sarà SFN (single frequency network), tutti i centri trasmittenti o i ripetitori avranno tra loro per ogni Mux lo stesso canale. Con molta probabilita' Mux-2 Ch 30, Mux-3 Ch 26, Mux-4 Ch 40, Mux-5 Ch 25.
La Rai in veneto attiverà, come nelle altre ragioni gia switcciate, 5 Mux.
In veneto ci sono 105 postazioni di proprietà Raiway un'altra trentina gestite da privati con bacino d'utenza molto basso. In tutte le postazioni ci sarà il Mux-1 servizio pubblico. Inizialmente solo nelle 19 postazioni più importanti (con più di 10000 utenti) ci saranno anche i Mux 2-3-4. Solo nella postazione più importante (M.Venda - 6.000.000 utenti circa) ci sarà anche il Mux-5 (DVB-H). Il governo ha stanziato fondi per questa prima copertura, negli anni successivi i mux verranno estesi.
Dove Raiuno si riceve solo in Banda I VHF (Canali A e B), considerando che la Banda I VHF non sarà più utilizzata, con molta probabilità verrà assegnato un canale in banda UHF per il MUX-1, questo per dare meno problemi all'utente che non ha l'antenna VHF B.III e ha sicuramente l'antenna Banda UHF. Dove Raiuno si riceve solo in banda UHF, il mux-1 rimarrà in banda UHF, sempre per dare meno noie all'utente.
Chi abita in una zona che inizialmente non sarà coperta da tutti i mux, potrà comunque ricevere tutti i programmi Rai via satellite in chiaro con Tivùsat, piattaforma Rai, Mediaset, La7, completamente gratuita. Già da oggi basta avere il ricevitore con decodifica nagra e smart card Tivùsat. Con l'acquisto del ricevitore la card viene data in omaggio, altrimenti la si può acquistare online sul sito www.rai.it, dalle 16,20 euro alle 21,60 euro a seconda del tipo di pagamento.
 
Ultima modifica:
carlo1977 ha scritto:
io sono di Treviso nord (zona Povegliano) fino a poco tempo fa ricevevo benissimo il mux A della rai con rai 3 Veneto dal col visentin, poi non so che cosa hanno combinato e da un giorno all'altro è sparito, mentre rai 1 analogico che trasmette sempre dal visentin continua ad arrivare fortissimo....

peccato eprchè quel mux andava veramente bene!!

Non ricevi più il Mux-A da Col visentin perchè Rai way ha attivato a M.Venda sul Ch H2 (12D) un MUX DMB (digital multimedia broadcasting) la radio digitale del futuro.
Prima ricevevi probabilmente un segnale abbastanza debole che ora è interferito da M.Venda. Il Mux-A di col visentin comunque è configurato per far servizio a nord, nella provincia di belluno e non verso treviso. Il sistema radiante è composto da 2 antenne, una verso feltre e una verso longarone. Non può trasmettere verso sud perchè andrebbe a disturbare altri canali. Da quella quota 1785 mt, in Banda VHF arriverebbe senza problemi fino nelle marche, sugli appennini. A switch-off avvenuto se vorrai potrai ricevere tutti i mux oltre che da M.Venda anche da col Visentin. Infatti i canali digitali verranno irradiati dalle attuali antenne dei canali analogici (Rai1 in VHF, Rai2 e Rai3 in UHF), Mux1 forse in VHF altrimenti in UHF (deve ancora decidere il ministero), Mux 2-3-4-5 in UHF.
 
Ultima modifica:
Gentile tecnico, grazie mille delle informazioni, davvero preziose! Una domanda: le postazioni attualmente di Raiway (per la mia zona sono http://www.otgtv.it/listapost.php?prov=VI&provincia=Vicenza) saranno tutte convertite almeno per il mux-1 e poi in base alla regola di popolazione coperta con i mux 2/3/4? Avranno lo stesso footprint di copertura? Il mux 4 per l'HD rimarrà in DVB-T per molto oppure sarà presto convertito in DVB-T2 quando lo standard sarà disponibile? Grazie ancora
 
Questa è la risposta che raiway mi ha dato:

Gentile cliente,
a seguito della sua richiesta le comunichiamo che purtroppo non siamo in grado al momento di confermarLe alcunché in quanto la pianificazione di siti (competenza Rai) e frequenze (competenza ministeriale) è ancora in corso; i canali da Lei citati sono quelli assegnati in Piemonte e nelle altre regioni già digitalizzate e sebbene vi sia una consistente probabilità non è detto saranno mantenuti anche in Veneto e Friuli V.Giulia. Il sito di Castaldia (competenza RaiWay Trieste) con ogni probabilità resterà attivo ma non sappiamo con quanti MUX (se 1 o 4). In queste ore si stanno tenendo riunioni decisive presso l’ Authority delle Telecomunicazioni (Agicom) e successivamente il Ministero dello Sviluppo Economico – Comunicazioni diramerà le sue direttive in merito alle modalità dello switch off
Per avere notizie certe bisognerà quindi attendere la fine del mese corrente; ci ricontatti e saremo lieti di fornirLe ogni indicazione di cui saremo allora in possesso

Per sue future richieste di informazioni tecniche o segnalazioni di problemi alla ricezione dei programmi RAI può anche contattare il numero Verde 800 111 555 (tutti i giorni dalle 08,00 alle 23,00 – solo dall’Italia e solo da rete fissa), scrivere alla casella di posta elettronica raiway@rai.it o visitare il sito www.raiway.it.

Grazie per averci scritto.

Cordiali saluti
 
TECNICO RW ha scritto:
Chi abita in una zona che inizialmente non sarà coperta da tutti i mux, potrà comunque ricevere tutti i programmi Rai via satellite in chiaro con Tivùsat, piattaforma Rai, Mediaset, La7, completamente gratuita. Già da oggi basta avere il ricevitore con decodifica nagra e smart card Tivùsat. Con l'acquisto del ricevitore la card viene data in omaggio, altrimenti la si può acquistare online sul sito www.rai.it, dalle 16,20 euro alle 21,60 euro a seconda del tipo di pagamento.

E se tramite TivuSat volessi vedere il Tg3 Veneto?
 
Per creare lo stesso servizio dovrebbe prendere tanto spazio quanto richiesto per tutte le regioni (un canale per regione) la cosa si potrebbe fare ma è molto difficile.

Per il DTT il discorso cambia.
 
VIANELLO_85 ha scritto:
Per creare lo stesso servizio dovrebbe prendere tanto spazio quanto richiesto per tutte le regioni (un canale per regione) la cosa si potrebbe fare ma è molto difficile.

Per il DTT il discorso cambia.
Praticamente dovrebbe succedere quello che fanno i francesi con la loro "Tivùsat" che si chiama Fransat e trasmette sui 5°W:
http://www.flysat.com/fransat.php
E che viene proposta anche da Canal Sat (praticamente la loro Sky tanto per capire) su astra 19,2°E:
http://www.flysat.com/canalsat.php
Certo, su Hotbird per la Rai la cosa sarebbe più complicata da fare per costi e spazio.
Ciao ;)
 
Si sta valutando di trasmettere anche via satellite tutti i regionali, anche perche', se la rete Mux-1 sara' SFN (ipotesi ventilata), i ripetitori dovranno ricevere da Satellite e non da rimbalzo. Infatti non e' possibile in una postazione ricevere e trasmettere lo stesso canale, tranne casi particolari con elevato disaccoppiamento tra antenna RX e antenna TX (gap filler).
Vedo comunque remota la possibilita' di avere tutte le trasmissioni regionali su satellite, per questione di costi (affitto trasponder per tutti i 20 Rai 3 elevato). Piu' probabile, in caso di SFN, che i ripetitori riceveranno il segnale da ponte radio (ora presente in poche postazioni).
 
YATA ha scritto:
Gentile tecnico, grazie mille delle informazioni, davvero preziose! Una domanda: le postazioni attualmente di Raiway (per la mia zona sono http://www.otgtv.it/listapost.php?prov=VI&provincia=Vicenza) saranno tutte convertite almeno per il mux-1 e poi in base alla regola di popolazione coperta con i mux 2/3/4? Avranno lo stesso footprint di copertura? Il mux 4 per l'HD rimarrà in DVB-T per molto oppure sarà presto convertito in DVB-T2 quando lo standard sarà disponibile? Grazie ancora

Nella zona di vicenza (postazione elencate), al 90% (lascio un 10% perche' non e' ancora ufficiale), le postazioni Rai con il Mux 2/3/4 saranno: Asiago, Arsiero, Agugliana, M.Raga, Valdagno e Vicenza (e chiaramente chi riceve da M.Venda). Tutte le altre, almeno inizialmente, avranno solo il Mux-1. I mux 2/3/4 saranno in UHF e verranno trasmessi dalle antenne che trasmettono attualmente Rai2 e Rai3 in UHF, quindi con la stessa copertura e con livelli di potenza paragonabili. Il Mux-1 se sara' in VHF (il ministero definira' forse in questi giorni - spero - i canali), verra' trasmesso dal sistema radiante di Rai 1, con la stessa copertura, se in UHF sara anch'esso combinato con gli altri 3 mux in UHF.
I livelli di campo che si riceveranno in area di servizio, saranno paragonabili agli attuali. Unica differenza che ora in analogico la potenza si misura sul picco di sincronismi della portante video, mentre in digitale la potenza che si misura e' RMS. Il rapporto tra ora e dopo e' di -6dB (1/4 di potenza). Se ora il ripetitore di Rai 2 di Agugliana e' da 100W dopo sara' da 25W. Ma la potenza assorbita dalla rete sara' paragonabile all'attuale, la differenza e' che ora si misura una potenza di picco, poi sara' misurata la potenza efficace RMS.
Per quanto riguarda l'HD penso che non sappia nessuno cosa accadra' nei prossimi anni, con molta probabilita' in futuro (chissa fra quanti anni), passeremo al DVB-T2 (piu' banda, piu' programmi o piu' qualita'), ma questo sara' un cambiamento che investira' tutti i Mux di tutte le emmitenti.
 
Ultima modifica:
foxtre ha scritto:
E se tramite TivuSat volessi vedere il Tg3 Veneto?

Non è così grave non ricevere TG3 Veneto su TivùSat. Sarebbe interessante solo per la ricezione all'estero o fuori regione, ma in veneto la copertura sarà quasi totale. Su DTT, se il Mux-1 sara confermato in MFN, nella maggior parte dei casi si ricevera anche più di un canale.
Rimarranno fuori, zone montane isolate con pochissimi abitanti.
Il contratto di servizio tra Rai e stato prevede la copertura dei nuclei abitati dai 500 abitanti in su. Raiway copre comunque con le sue postazioni anche zone con meno di 500 abitanti, molte altre sono coperte da postazioni di privati, comuni e comunità montane.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Indietro
Alto Basso