• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

In Rilievo Telesystem TS6822 - DVB-T2 HEVC 10bit doppio tuner con PVR (Vers Sw 178 del 16/02/23)

dreamtheater83 ha scritto:
Presumo un problema nel cavo che porta a quel connettore. E' un impianto singolo di casa singola, sono già d'accordo con un antennista per farmi fare un checkup completo dell'impianto, non appena ha tempo. Lodevole comunque che nonostante questi livelli, il TS non fa una grinza.
Scommettiamo che ti propone di fare l'impianto nuovo? Quanti hanni ha il tuo impianto? Oggi fa quasi tutto schifo, e tutti comprano le cose più economi che che trovano.
Un lavoro serio è controllare per quale motivo quella presa speciifica ha un segnale così basso.

dreamtheater83 quanti supporti hai a disposizione per registrare con il TS?
 
Già e probabile dovrò comprarne un'altro! da quando è scoppiato quel condensatore, anche se cambiato... ma tempo dopo mi sono accorto del problema per le rec, perchè l'hard disk andava in standby troppo velocemente, col l'hard disk sostituto pareva risolto, invece è tornato tale problema, ho fatto un'altra rec manuale dopo quella citata prima ma brutta sorpresa poi, anche se partita normale, il video in play schermo nero! non la legge neanche sul PC.
Mi sa che il decoder ti sta lasciando. La riparazione lo ha tenuto in vita per un po' ma alla fine non ce la sta facendo.
 
Beh, diciamo che il condensatore scoppiato non è sintomo proprio di salute della scheda madre e di tutta la circuiteria....potrebbe anche essere che ci siano altri problemi più "nascosti" da altre parti.
In ogni caso, da manuale viene sconsigliato l'uso di un Hard Disk esterno, io stesso ho un SSD che mi avanza e relativo case da 2,5", ma ho preferito usare una "normale" pendrive USB, in primis non ho necessità di grandi dimensioni in quanto frequentemente la scollego per, ad esempio, guardare il programma registrato da un'altra TV....secondo, non vorrei andare ad inficiare il funzionamento della funzione PVR. So che molti l'hanno usata con successo, ma personalmente non mi fido.

Ti direi di provare con una pendrive BUONA e vedere se si ripetono gli stessi errori.


Invece, ieri sera mi sono accorto che all'atto di spegnere il TS, segnava un orario ESATTAMENTE indietro di un'ora: come se fosse rimasto sull'ora solare. Ero, una volta tanto, sintonizzato su un canale che non guardo quasi mai, che è Rai3. Stamani, quando me ne sono accorto, ho riacceso e messo su TV8, ri-spento, orario preciso....ora, ad esempio, mi devo ricordare che non devo più lasciarlo su Rai3 quando lo spengo....
L'uso di un supporto che assorbe corrente dalla porta usb non è consigliato e tra chiavetta e hdd meccanico, vince la chiavetta. Anche un ssd potrebbe non essere una buona scelta. Meglio inserire uno sdoppiatore che faccia si che l'alimentazione venga pescata da un alimentatore esterno da almeno 2A mentre la parte dati viene data in pasto al decoder. Ci sono enclosure o hdd che se non usati vanno in standby, quindi se spegni il decoder, si spegne l'hdd.
Purtroppo l'elettronica di queste scatolette non permette assorbimenti alti di corrente: non superare 0,5A. Ci sono decoder, ormai spariti, che avevano la porta usb dedicata. Quindi anche l'elettronica interna e l'alimentatore erano progettati in modo corretto. Ora non c'è più niente.
 
Buongiorno,
diciamo che tra i due, il male minore sembra essere quello di tenerlo con sincronizzazione ora automatica, tenendoci comunque un occhio di riguardo (non so cosa sia "Persidera", leggo che è un mux, ad intuito posso immaginare si tratti del "contenitore" dove stanno i canali che vengono trasmessi, ma non sono ferrato nell'argomento, nè so quali mux contengono quali canali, ecc.....potrei anche aver detto una castroneria)

Sul discorso segnale, anche se qui ci si discosta un po' dall'argomentazioni della discussioni, sono completamente d'accordo, il mio esempio è ancora più lampante, in quanto sul samsung che uso (un plasma 42 pollici) ad esempio con il decoder interno a casa mia vedo malissimo ed in alcuni casi per niente la mediaset (squadretta/audio che salta/molto spesso schermata nera)...."magicamente" con il TS6822 sono tornato a vedere tutti i canali mediaset, senza il minimo intoppo...con un rapporto segnale/qualità che è rispettivamente, da TS, indicato in 80/40....boh.
Io lascio sempre su Rai1. Non l'ho mai visto disallineato causa ora legale.. o forse sono solo stato fortunato!
Persidera, come mostrato da IamRoby, è (detto in maniera mooolto semplice) un fornitore di servizio di ripetitore antenna tv. E trasmette alcuni dei canali tv. Nello specifico nella mia zona Persidera ha in gestione i canali UHF 44, 47 e 48 e trasmettono (tramite antenne che montano apparati ricetrasmittenti che miscelano/mixano/uniscono/mux detto sempre mooolto semplicemente) vari canali tv: l'elenco te lo ha passato IamRoby ma per esempio nel mio UHF 47 trovo Real Time, DMax, etc..
 
Il passaggio ai nuovi standard dvb-T2 e HEVC è stato rimandato per l'ennesima volta a Settemnbre 2024.
Hai mai spento con il telecomando il decoder, perchè hai finito di guardare la tv, mentre c'è una registrazione in corso? Cosa succede? Il decoder spegne il display e il led diventa rosso e lui continua a registrare oppure altro? Se non lo hai mai fatto, fai la prova per favore?
Perché dovresti spegnerlo? Hai una scatoletta che usi per registrare e contemporaneamente guardare tramite monitor esterno (la vecchia tv?) canali tv.. ma quando hai finito devi spegnere il monitor soltanto: la scatoletta devi lasciarla per forza accesa.
Il videoregistratore di una volta, quello a nastro ad esempio, quando spegnevi la tv lo lasciavi acceso e lui continuava a registrare.
Qui è uguale: spegni il monitor o la tv che hai usato per guardare il canale tv ma il decoder lo devi lasciare acceso.
Non puoi spegnere metà decoder, quello che usavi per vedere, lasciando accesa solo la metà che registra.
 
In realtà NI, perchè il problema ce l'ho solo sulla presa antenna a muro dove è connesso il TS6822 e il Samsung. Altre prese a giro per casa non danno problemi. Presumo un problema nel cavo che porta a quel connettore. E' un impianto singolo di casa singola, sono già d'accordo con un antennista per farmi fare un checkup completo dell'impianto, non appena ha tempo. Lodevole comunque che nonostante questi livelli, il TS non fa una grinza.
I valori di segnale che leggi dal menu della tv o del decoder sono da prendere sempre con le pinze perché ogni apparecchio se li calcola a modo proprio. Non c'è uno standard. Tra l'altro dipende molto da quanto il decoder riesce poi ad aggiustare quello che riceve. Per avere una misura precisa e seria si deve usare un misuratore di campo. Qualcosa di serio, non quelli che costano un centinaio di euro o meno.
Io stesso non riesco a rapportare tv e decoder perché i valori sono molto legati all'hardware/software. Il confronto lo faccio visivamente: lascio accesi gli apparati sullo stesso canale e guardo il contenuto decodificato. Poi in base al risultato mi taro sul valore riportato dall'indicatore del segnale del menu: in questo modo inserisco una mia 'correzione' al dato che ottengo, così da poter valutare hardware diversi. Ma parliamo sempre di stime non proprio oggettive.
 
sul Samsung NON trova in fase di sintonizzazione e NON vedo nè il 200 nè il 100....è per questo che mi sembrava strano che riuscissi a vedere ancora la TV normalmente. Mi torna con il fatto che non è ancora passato il "nuovo" digitale terrestre, quindi presumo mi si abbuierà a settembre, questo Samsung, salvo ulteriori rimandi.
Come ti ha ben spiegato IamRoby, il passaggio che c'è stato un po' di tempo fa è di codificare in mpeg4 tutto quello che era in mpeg2. Diciamo, molto semplicemente (e non me ne vogliano i puristi, chiedo pietà.. so benissimo che sto semplificando e uscendo dal sentiero.. ma è per rendere l'idea..) che il mpeg2 era il sistema usato per la tv a risoluzione standard (SD 720x576 pixel/punti circa o HD, 1280x720 pixel/punti) mentre il mpeg4, perché più performante, era quello usato per il full hd (1920x1080 pixle/punti). La distinzione non è assolutamente così netta ma, ripeto, è per rendere l'idea.
Questo è il metodo di compressione del flusso video. Un0altra cosa è come questo è inviato in giro per l'Italia.
Il metodo usato per la trasmissione in etere (in aria) è rimasto lo stesso: dvb-t. In parole povere, si sono tutti vestiti bene ma il pullman per andare alla festa è rimasto lo stesso. Per questo la tua tv del 2011 vede ancora tutto tranne i canali 100 (che non esiste più) ed il 200. Perché già capiva tutto. L'unico problema potresti averlo con alcuni canali che hanno impostato un codec audio un po' più evoluto/moderno e se la tua tv non lo capisce (non ha fatto in tempo a ricevere il codec).. sei fregato (prova ad esempio Top Crime).
Il canale di test 558 (risoluzione FHD) è una ulteriore evoluzione del 200. Stanno provando a trasmettere usando combinazioni di risoluzione video e parametri di codifica (MPEG?) che sulla carta sono previsti (penso lo stiano facendo per testare eventuali efficienze di compressione) ma che alcuni produttori di software di tv e decoder non pensavano avesse senso combinare. Infatti non tutti gli apparati riescono a decodificare il canale 558 (il mio TS6810 non ci riesce pur essendo in grado di farlo, sulla carta, visto che è FHD). Se tali produttori non aggiornano il firmware, o per meglio dire non sistemano il baco di programmazione (evento/combinazione non prevista dal programmatore poco lungimirante ma che si è verificata..), io non riuscirò ad usare tale decoder con il 558 (è un canale di test, spero resti tale e non diventi invece la modalità Rai di codifica del flusso pensata per passare al dvb-t2.. perché dovrò buttarlo.. Tele System non lo aggiornerà di sicuro perché troppo datato).
 
Beh, diciamo che il condensatore scoppiato non è sintomo proprio di salute della scheda madre e di tutta la circuiteria....potrebbe anche essere che ci siano altri problemi più "nascosti" da altre parti.
come faccio o facevo a saperlo è tutta microelettronica tranne alcuni condensatori elettrolitici... finchè non ti accorgi di problemi pensi sia ok.

In ogni caso, da manuale viene sconsigliato l'uso di un Hard Disk esterno, io stesso ho un SSD che mi avanza e relativo case da 2,5", ma ho preferito usare una "normale" pendrive USB, in primis non ho necessità di grandi dimensioni in quanto frequentemente la scollego per, ad esempio, guardare il programma registrato da un'altra TV....secondo, non vorrei andare ad inficiare il funzionamento della funzione PVR. So che molti l'hanno usata con successo, ma personalmente non mi fido.

Ti direi di provare con una pendrive BUONA e vedere se si ripetono gli stessi errori.
Ne avevo comprata una da 128 giga credo e di marca conosciuta, dalla confezione sembrava originale invece era 2.0 non 3.0 ma praticamente un bidone! mi impallava pure il PC! ne ho di vecchie ma sono troppo lente! e a me serve spazio!

Invece, ieri sera mi sono accorto che all'atto di spegnere il TS, segnava un orario ESATTAMENTE indietro di un'ora: come se fosse rimasto sull'ora solare. Ero, una volta tanto, sintonizzato su un canale che non guardo quasi mai, che è Rai3. Stamani, quando me ne sono accorto, ho riacceso e messo su TV8, ri-spento, orario preciso....ora, ad esempio, mi devo ricordare che non devo più lasciarlo su Rai3 quando lo spengo....
Strano perchè i 3 principali Rai sono sullo stesso mux se non erro, dunque dovrebbero avere lo stesso orario.
Mi sa che il decoder ti sta lasciando. La riparazione lo ha tenuto in vita per un po' ma alla fine non ce la sta facendo.
Fa conto che lo stesso rivenditore da cui l'ho preso a settembre scorso, ora vende questo decoder a 10 euro meno compresa la spedizione, cioè 31 euro!
e il più caro su eBay a 52 € ma versione Pro, qualcuno li vende usati a prezzo da nuovo!
L'uso di un supporto che assorbe corrente dalla porta usb non è consigliato e tra chiavetta e hdd meccanico, vince la chiavetta. Anche un ssd potrebbe non essere una buona scelta. Meglio inserire uno sdoppiatore che faccia si che l'alimentazione venga pescata da un alimentatore esterno da almeno 2A mentre la parte dati viene data in pasto al decoder. Ci sono enclosure o hdd che se non usati vanno in standby, quindi se spegni il decoder, si spegne l'hdd.
Scusa perchè 2A? per hard disk da 2.5" indicano di solito 1A di assorbimento come gli SSD. Beh anche se il decoder è acceso di solito il box USB va in standby dopo 5-10 minuti di inattività.
Come ti ha ben spiegato IamRoby, il passaggio che c'è stato un po' di tempo fa è di codificare in mpeg4 tutto quello che era in mpeg2. Diciamo, molto semplicemente (e non me ne vogliano i puristi, chiedo pietà.. so benissimo che sto semplificando e uscendo dal sentiero.. ma è per rendere l'idea..) che il mpeg2 era il sistema usato per la tv a risoluzione standard (SD 720x576 pixel/punti circa o HD, 1280x720 pixel/punti) mentre il mpeg4, perché più performante, era quello usato per il full hd (1920x1080 pixle/punti). La distinzione non è assolutamente così netta ma, ripeto, è per rendere l'idea.
l'MPEG4 lo usano anche per i canali HD a 720i o 720p
Il metodo usato per la trasmissione in etere (in aria) è rimasto lo stesso: dvb-t. In parole povere, si sono tutti vestiti bene ma il pullman per andare alla festa è rimasto lo stesso.
carina la metafora del pullman :)
 
Leggendo una recensione del 2024 su amazon di questo decoder...

Attenzione alcune emittenti per evitare la registrazione tolgono il volume o altro sul registrato.
ma quando mai!
Sul precedente era possibile attivare rec. Per 1 o 2 ore o a scadenza stabilita e poi allontanarsi senza fare altro, in questo no se attivo rec. Devi stare lì a interroperla.
il tale ha l'ultimo firmware, non mi pare qualcuno qua abbia detto che non si possa impostare la durata, quello che dice è ciò che fa lo Strong 8222 HD

Appena comprato funzionava tutto correttamente. Ho comprato un Hard Disk, l'ho fatto formattare direttamente dal sistema e tutto funzionava bene. Da un mese a questa parte ha iniziato a impallarsi in registrazione: metto in rec e il canale continua a vedersi ma il sistema non risponde più a nessun comando e non registra nulla. A volte dopo qualche minuto si sblocca, a volte dopo molti minuti di attesa sono costretto a staccare l'alimentazione e ripartire altrimenti resta tutto bloccato. Leggo che il problema non ce l'ho solo io. Ho verificato il firmware ed è ad ultima versione, spero che Telesystem emetta presto una nuova versione rimediando a questo problema
altra di 2 anni e mezzo fa, questo somiglia al problema del mio...ma io mai usato l'ultimo firmware, dunque immagino sia altro il problema cioè hardware.
 
Ultima modifica:
Scommettiamo che ti propone di fare l'impianto nuovo? Quanti hanni ha il tuo impianto? Oggi fa quasi tutto schifo, e tutti comprano le cose più economi che che trovano.
Un lavoro serio è controllare per quale motivo quella presa speciifica ha un segnale così basso.

dreamtheater83 quanti supporti hai a disposizione per registrare con il TS?
Scusami, in che senso "quanti supporti hai"? Intendi supporti di registrazione? Come detto sopra, uso una pendrive EMTEC usb 2.0 da 32Gb che va benissimo, nessun tipo di problema in fase di registrazione / riproduzione. Volendo avrei un SSD da 256gb che non mi serve, potrei metterlo in un case USB 2.0, ma francamente
a) non ne vedo la necessità, per i miei bisogni la penna usb basta ed avanza
b) è sconsigliato dalla casa madre

Non scommetto perchè l'antennista è mio fratello, sa che il problema è quella presa e non appena avrà un attimo di tempo me lo sistema....fortunatamente da quando ho il TS che riesce a "sopperire" alle lacune di segnale, non è così urgente.
 
Io lascio sempre su Rai1. Non l'ho mai visto disallineato causa ora legale.. o forse sono solo stato fortunato!
Persidera, come mostrato da IamRoby, è (detto in maniera mooolto semplice) un fornitore di servizio di ripetitore antenna tv. E trasmette alcuni dei canali tv. Nello specifico nella mia zona Persidera ha in gestione i canali UHF 44, 47 e 48 e trasmettono (tramite antenne che montano apparati ricetrasmittenti che miscelano/mixano/uniscono/mux detto sempre mooolto semplicemente) vari canali tv: l'elenco te lo ha passato IamRoby ma per esempio nel mio UHF 47 trovo Real Time, DMax, etc..
Ciao Mose, non so che dirti, a meno che questo segnale debole non inficia sulla lettura corretta dell'orario. Me l'ha fatto un paio di volte: la prima, quando poi ha iniziato a dare i problemi che mi hanno portato a scrivere qua. La seconda, l'altra sera....però alla mattina l'ho riallineato e non ci sono stati ulteriori problemi. Chiaro il concetto su Persidera, grazie della delucidazione a te e Roby.
 
I valori di segnale che leggi dal menu della tv o del decoder sono da prendere sempre con le pinze perché ogni apparecchio se li calcola a modo proprio. Non c'è uno standard. Tra l'altro dipende molto da quanto il decoder riesce poi ad aggiustare quello che riceve. Per avere una misura precisa e seria si deve usare un misuratore di campo. Qualcosa di serio, non quelli che costano un centinaio di euro o meno.
Io stesso non riesco a rapportare tv e decoder perché i valori sono molto legati all'hardware/software. Il confronto lo faccio visivamente: lascio accesi gli apparati sullo stesso canale e guardo il contenuto decodificato. Poi in base al risultato mi taro sul valore riportato dall'indicatore del segnale del menu: in questo modo inserisco una mia 'correzione' al dato che ottengo, così da poter valutare hardware diversi. Ma parliamo sempre di stime non proprio oggettive.
Sì esatto, io stesso sono arrivato alla solita conclusione: ora, non riesco a vedere che livelli indica il samsung (ammesso che consenta di vederli) ma è palese, prendendo come esempio mediaset, che se da un lato (Samsung) non vedo pressochè niente, da quell'altro (TS) vedo tutto perfettamente. Come se avesse una sorta di "amplificatore" interno il TS (che poi non è così, sappiamo bene tutti che se amplifichi un segnale disturbato, amplifichi anche il rumore e gli errori)....non lo so da cosa possa dipendere, ma tant'è.
Mi farò comunque fare un checkup completo dell'impianto inclusa misurazione di campo, a tempo debito.
 
Come ti ha ben spiegato IamRoby, il passaggio che c'è stato un po' di tempo fa è di codificare in mpeg4 tutto quello che era in mpeg2. Diciamo, molto semplicemente (e non me ne vogliano i puristi, chiedo pietà.. so benissimo che sto semplificando e uscendo dal sentiero.. ma è per rendere l'idea..) che il mpeg2 era il sistema usato per la tv a risoluzione standard (SD 720x576 pixel/punti circa o HD, 1280x720 pixel/punti) mentre il mpeg4, perché più performante, era quello usato per il full hd (1920x1080 pixle/punti). La distinzione non è assolutamente così netta ma, ripeto, è per rendere l'idea.
Questo è il metodo di compressione del flusso video. Un0altra cosa è come questo è inviato in giro per l'Italia.
Il metodo usato per la trasmissione in etere (in aria) è rimasto lo stesso: dvb-t. In parole povere, si sono tutti vestiti bene ma il pullman per andare alla festa è rimasto lo stesso. Per questo la tua tv del 2011 vede ancora tutto tranne i canali 100 (che non esiste più) ed il 200. Perché già capiva tutto. L'unico problema potresti averlo con alcuni canali che hanno impostato un codec audio un po' più evoluto/moderno e se la tua tv non lo capisce (non ha fatto in tempo a ricevere il codec).. sei fregato (prova ad esempio Top Crime).
Il canale di test 558 (risoluzione FHD) è una ulteriore evoluzione del 200. Stanno provando a trasmettere usando combinazioni di risoluzione video e parametri di codifica (MPEG?) che sulla carta sono previsti (penso lo stiano facendo per testare eventuali efficienze di compressione) ma che alcuni produttori di software di tv e decoder non pensavano avesse senso combinare. Infatti non tutti gli apparati riescono a decodificare il canale 558 (il mio TS6810 non ci riesce pur essendo in grado di farlo, sulla carta, visto che è FHD). Se tali produttori non aggiornano il firmware, o per meglio dire non sistemano il baco di programmazione (evento/combinazione non prevista dal programmatore poco lungimirante ma che si è verificata..), io non riuscirò ad usare tale decoder con il 558 (è un canale di test, spero resti tale e non diventi invece la modalità Rai di codifica del flusso pensata per passare al dvb-t2.. perché dovrò buttarlo.. Tele System non lo aggiornerà di sicuro perché troppo datato).
Ti ringrazio per la spiegazione a prova di profano. Che casino, comunque, in tutto questo ambaradan di Codec, sistemi di compressione et simila.....spero solo che le emittenti abbiano la lungimiranza di capire che non si può fare un fritto misto del genere....o meglio: capisco se vuoi fare dei test, ma poi nell'uso reale e di tutti i giorni, è un'altro paio di maniche. Stasera provo se sul TS6822 si vede il canale 558.
 
come faccio o facevo a saperlo è tutta microelettronica tranne alcuni condensatori elettrolitici... finchè non ti accorgi di problemi pensi sia ok.


Ne avevo comprata una da 128 giga credo e di marca conosciuta, dalla confezione sembrava originale invece era 2.0 non 3.0 ma praticamente un bidone! mi impallava pure il PC! ne ho di vecchie ma sono troppo lente! e a me serve spazio!


Strano perchè i 3 principali Rai sono sullo stesso mux se non erro, dunque dovrebbero avere lo stesso orario.

Fa conto che lo stesso rivenditore da cui l'ho preso a settembre scorso, ora vende questo decoder a 10 euro meno compresa la spedizione, cioè 31 euro!
e il più caro su eBay a 52 € ma versione Pro, qualcuno li vende usati a prezzo da nuovo!

Scusa perchè 2A? per hard disk da 2.5" indicano di solito 1A di assorbimento come gli SSD. Beh anche se il decoder è acceso di solito il box USB va in standby dopo 5-10 minuti di inattività.

l'MPEG4 lo usano anche per i canali HD a 720i o 720p

carina la metafora del pullman :)

Ora, io non sono minimamente ai tuoi livelli di conoscenza e perizia, tali da riuscire a cambiarsi in proprio un condensatore...ma come ti hanno detto qui sopra, credo che i malfunzionamenti siano tutti segnali di un apparato che sta arrivando al punto di esser sostituita.
Relativamente alle chiavette, per esperienze personali e di lavoro, quindi non legate al TS, usane solo di marca buona e soprattutto dopo aver fatto una formattazione a basso livello e successiva riformattazione in FAT/NTFS (a seconda dell'uso che ne devi fare, il TS legge solo FAT32). Poi per carità, sono strumenti elettronici e come tali capita l'esemplare fallato...raro, ma capita. Proverei comunque con una pen drive nuova e di marca.
Non so a cosa sia stato dovuto il fatto che leggesse un orario sballato...ci farò attenzione nei prossimi giorni.
A titolo informativo: io il TS6822 l'ho preso su Amazon a 27 euro (prezzo originale 34, avevo uno sconto di 7 euro)
 
Ti ringrazio per la spiegazione a prova di profano. Che casino, comunque, in tutto questo ambaradan di Codec, sistemi di compressione et simila.....spero solo che le emittenti abbiano la lungimiranza di capire che non si può fare un fritto misto del genere....o meglio: capisco se vuoi fare dei test, ma poi nell'uso reale e di tutti i giorni, è un'altro paio di maniche. Stasera provo se sul TS6822 si vede il canale 558.
Di nulla..!
 
La formattazione sono per gli hard-disk, si può farlo VIRTUALMENTE per i supporti a stato solido (chip) per una questione di compatibilità con la gestione elettronica del supporto;; come viene gestito dal sistema operativo del computer. Se "formatti" una chiavetta questa si svuota e basta, fisicamente non fa niente. E tantomeno quella a basso livello, sempre e soltanto per l'hard-disk.
 
Strano perchè i 3 principali Rai sono sullo stesso mux se non erro, dunque dovrebbero avere lo stesso orario.
Questo è vero. Se sballa Rai 3, sballa Rai 1. A me Rai 1 (e quindi anche tutti gli altri) non hanno mai dato problemi.
A questo punto non so se l'orario è programmato 'per mux' e quindi nella mia zona non ho problemi ma altrove c'è chi può averli. In pratica l'aggiornamento orario parte da un punto e si propaga nella rete ma a volte in qualche ramificazione si ferma prima. Sinceramente non ho idea di come siano interconnessi i vari mux.

Scusa perchè 2A? per hard disk da 2.5" indicano di solito 1A di assorbimento come gli SSD. Beh anche se il decoder è acceso di solito il box USB va in standby dopo 5-10 minuti di inattività.
Solo per tranquillità dell'alimentatore: l'hdd ti chiede 1A o magari qualcosina in più. Con il classico alimentatore da tablet, di qualche anno fa.., da 5V 2A ci stai largo e non si surriscalda (e dal surriscaldamento poi ottieni nel tempo un deterioramento fisico fino a bruciare l'alimentatore.. m'è capitato.. con uno originale.. e parliamo di una marca molto nota di cellulari).

l'MPEG4 lo usano anche per i canali HD a 720i o 720p
Si, certo. Infatti ora per molti canali 'secondari' è così. Come avevo scritto.. era per semplificare di molto.. In realtà la cosa era ed è molto variegata.

carina la metafora del pullman :)
Grazie!
 
La formattazione sono per gli hard-disk, si può farlo VIRTUALMENTE per i supporti a stato solido (chip) per una questione di compatibilità con la gestione elettronica del supporto;; come viene gestito dal sistema operativo del computer. Se "formatti" una chiavetta questa si svuota e basta, fisicamente non fa niente. E tantomeno quella a basso livello, sempre e soltanto per l'hard-disk.
Concordo: formattare a basso livello una chiavetta o un ssd è pericoloso. Ogni scrittura è un bit in meno da poter scrivere in futuro: meno per le chiavette, molto per gli ssd ma in questo caso si salvano grazie allo spazio aggiuntivo creato apposta per riparare le parti di memoria non più utilizzabili. E la formattazione a basso livello è molto invasiva. E non porta ad alcun beneficio: non devi dare il supporto ad altri e quindi prima è meglio pulire ogni traccia del passato.. Nemmeno l'eraser consiglierei (peggio della formattazione a basso livello), se non sempre per eliminare qualsiasi traccia pregando (in questo caso..) che non si bruci la chiavetta. Per gli hdd fisici la cosa è ben diversa.
 
Ora, io non sono minimamente ai tuoi livelli di conoscenza e perizia, tali da riuscire a cambiarsi in proprio un condensatore...ma come ti hanno detto qui sopra, credo che i malfunzionamenti siano tutti segnali di un apparato che sta arrivando al punto di esser sostituita.
Relativamente alle chiavette, per esperienze personali e di lavoro, quindi non legate al TS, usane solo di marca buona e soprattutto dopo aver fatto una formattazione a basso livello e successiva riformattazione in FAT/NTFS (a seconda dell'uso che ne devi fare, il TS legge solo FAT32). Poi per carità, sono strumenti elettronici e come tali capita l'esemplare fallato...raro, ma capita. Proverei comunque con una pen drive nuova e di marca.
Non so a cosa sia stato dovuto il fatto che leggesse un orario sballato...ci farò attenzione nei prossimi giorni.
A titolo informativo: io il TS6822 l'ho preso su Amazon a 27 euro (prezzo originale 34, avevo uno sconto di 7 euro)
Come da mio precedente post, formattare a basso livello una chiavetta o un ssd è pericoloso. Ogni scrittura è un bit in meno da poter scrivere in futuro: meno per le chiavette, molto per gli ssd ma in questo caso si salvano grazie allo spazio aggiuntivo creato apposta per riparare le parti di memoria non più utilizzabili. E la formattazione a basso livello è molto invasiva. E non porta ad alcun beneficio: non devi dare il supporto ad altri e quindi prima è meglio pulire ogni traccia del passato.. Nemmeno l'eraser consiglierei (peggio della formattazione a basso livello), se non sempre per eliminare qualsiasi traccia pregando (in questo caso..) che non si bruci la chiavetta. Per gli hdd fisici la cosa è ben diversa.
Per i decoder, poi, avere l'ntfs è inutile: fat32 va benissimo tanto i file delle registrazioni li spezza a dimensione accettabile per la fat32. L'unico problema è lato dimensione hdd: la fat32 non può andar oltre ai 2TiB (se non ricordo male).
 
Indietro
Alto Basso