Pagina 2 di 24 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 239

Discussione: Reti SFN, un Doc chiarificatore




  1. #11
    MdK2007
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da snac
    Ti ringrazio SNAC, ma non dice dove è allocato, cioè che cos'è in parole povere, a che livello viene inserito e dove agisce.
    Me lo sai spiegare tu ?
    Ultima modifica di MdK2007; 18-09-09 alle 19:17



  2. #12
    Digital-Forum Senior Master L'avatar di pipione
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    1,797

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MdK2007
    Ti ringrazio SNAC, ma non dice dove è allocato, cioè che cos'è in parole povere, a che livello viene inserito e dove agisce.
    Me lo sai spiegare tu ?
    @Mdk2007

    Sappi che non è facile spiegarti in due parole l'intervallo di guardia.

    Per la sua allocazione, invece è abbastanza semplice: l'intervallo di guardia è un pezzettino di flusso che viene inserito in trasmissione nell'encoder e poi viene tolto nel flusso in ricezione nel decoder.

    E' chiaro che i due processi devono essere strettamente sincroni altrimenti cade tutto il castello del sistema COFDM (Coded Orthogonal Frequency Division Multiplex ).

    Quindi rispondo prima all'allocazione dell'intervallo di guardia: l'intervallo di guardia è un tempo (1/32, 1/16, 1/8, 1/4) però se lo vedi da un'altro punto di vista è un pezzettino di flusso video che viene aggiunto nell'encoder come una ridondanza.

    Questo servirà in ricezione per diminuire l'ISI (interferenza intersimbolica) dovuta agli echi che si creano in ricezione.

    In ricezione non abbiamo una sorgente sola senza ostacoli, ma abbiamo colline, palazzi, ostacoli, attenuazioni di tratta, fading selettivo, fenomeni di propagazione anomala che nelle trasmissioni digitali generano Interferenza intersimbolica e intrasimbolica.

    Il metodo che è stato usato per eliminare con un certo successo questa ISI è quello dell'intervallo di guardia.

    Ora veniamo al tentativo di spiegazione dell'intervallo di guardia.

    Pensa ad un segnale sinusoidale (la sottoportante del COFDM) con fase "zero" e lo stesso con fase "uno": è troppo difficile? Mi darai la risposta dopo.

    Cioè io sto trasmettendo un "uno" e uno "zero" con un segnale sinusoidale di fase 0 se trasmetto "zero" e fase 180 se trasmetto "uno". Ci sei?

    Ammettiamo di prendere un pezzettino di forma d'onda verso la fine del periodo della sinusoide e lo andiamo a sommare "prima" dell'inizio della prossima sinusoide.

    E lo so che non è facile, ma quello che si fa è proprio staccare un pezzettino della sinusoide di durata 1/Tg e inserirlo prima dell'inizio del prossimo flusso.

    In ricezione la parte di flusso che arriva prima è proprio quella aggiunta durante la fase di codifica in trasmissione ed è proprio quella, guarda il caso!!!, soggetta al deterioramento dovuto all'ISI!!

    Allora in ricezione non si fa altro che togliere quella parte "copiata" e aggiunta all'inizio del flusso nella fase di trasmissione. Ma a noi non ce ne fraga niente: l'originale è passato integro e senza ISI.

    Mi sono fatto capire?

    Ciao
    La felicità è conoscere e meravigliarsi (J.J.Cousteau )



  3. #13
    Digital-Forum Master L'avatar di antonioST4
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Monte di Procida (NA)
    Messaggi
    972

    Predefinito

    @ pipione

    non me ne volere, ma sei sicuro che mdk2007 non sappia cosa sia l' i.g., e magari vuole che gli lo spieghiamo?
    Antonio Mancino



  4. #14
    Digital-Forum Master L'avatar di antonioST4
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Monte di Procida (NA)
    Messaggi
    972

    Predefinito

    forse mdk2007 si aspettava una risposta del tipo:

    con riferimento ad uno schema a blocchi per una modulazione COFDM,
    la necessità di una contuazione ciclica della parte utile del simbolo, quale è intervallo di guardia, viene gestita attraverso un blocco che si trova interposto tra quello in cui avviene la I-FFT e quello in cui avviene la conversione D/A, ovvero quasi alla fine della catena, in direzione dell' antenna trasmittente.

    Ma ripeto, non credo che non lo sappia.
    Antonio Mancino



  5. #15
    MdK2007
    Visitatore

    Predefinito

    Certo Pipione, per me basta solo questo:
    "Per la sua allocazione, invece è abbastanza semplice: l'intervallo di guardia è un pezzettino di flusso che viene inserito in trasmissione nell'encoder e poi viene tolto nel flusso in ricezione nel decoder."
    -----non so quanti ce ne siano qui come te-----------

    Se lo esprimo nel seguente modo, pensi che sia chiarificatore in parole semplici per molti ??
    -----
    Il sistema OFDM consiste nella modulazione con simboli di durata Ts ed un numero N grande di portanti, con una spaziatura di 1/Ts tra due portanti consecutive. Questo determina la condizione di ortogonalità tra le portanti. Tale schema di modulazione si fonda essenzialmente sulla suddivisione del rischio poiché, non affida tutta l'informazione ad una sola portante, ma suddivide la stessa informazione tra un gran numero di portanti da cui deriva l'origine del nome multiplex a divisione di frequenza (FDM).

    Usando una portante ad elevato bit-rate, le riflessioni possono essere facilmente ritardate di uno o più periodi di bit. L' OFDM invia molte portanti, ognuna delle quali possiede un ridotto bit-rate. In questo modo l'energia della riflessione ritorna durante lo stesso periodo di bit del segnale diretto trasmesso.

    Per la modulazione digitale terrestre il comitato tecnico del DVB ha optato per una modulazione OFDM con 1705 portanti (2K) o 6817 portanti (8K). Tali portanti non sono modulate singolarmente ma sono il risultato di una trasformazione matematica (Fourier).

    Viene qui inserito un opportuno intervallo di separazione o di guardia. Questo è stato introdotto perchè le riflessioni prodotte da un bit trasmesso decadono durante l'intervallo di guardia prima che venga trasmesso il bit successivo. L'impiego degli intervalli di guardia riduce il bit-rate della portante, perchè di fatto per parte del tempo in cui essa viene radiata non si hanno dati trasportati.

    Che ne dici Pipione ?



  6. #16
    Digital-Forum Senior Master L'avatar di pipione
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    1,797

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonioST4
    @ pipione

    non me ne volere, ma sei sicuro che mdk2007 non sappia cosa sia l' i.g., e magari vuole che gli lo spieghiamo?
    Bhè .....se lo sa e vuole sapere se io lo so ......gliel'ho ampiamente dimostrato in parole molto povere in modo da poterlo capire senza entrare in dettagli tecnici troppo criptici. Se poi vuole approfondire, io sono quà.

    se invece non lo sa, o meglio conosce i termini ma non si spiega come funzionano, spiegandoglieli gli ho aperto una finestrella da cui può guardare il mondo in maniera diversa!

    Ti ringrazio antonioST4 e sicuramente non te ne voglio. Vediamo piuttosto cosa ci dice Mdk2007.
    La felicità è conoscere e meravigliarsi (J.J.Cousteau )



  7. #17
    Digital-Forum Senior Master L'avatar di pipione
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    1,797

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MdK2007
    Certo Pipione, per me basta solo questo:
    "Per la sua allocazione, invece è abbastanza semplice: l'intervallo di guardia è un pezzettino di flusso che viene inserito in trasmissione nell'encoder e poi viene tolto nel flusso in ricezione nel decoder."
    -----non so quanti ce ne siano qui come te-----------

    Se lo esprimo nel seguente modo, pensi che sia chiarificatore in parole semplici per molti ??
    -----

    Che ne dici Pipione ?
    Io non posso che ribadire la risposta che ho dato ad antonioST4 e ripeto anche a te:

    Citazione Originariamente Scritto da pipione
    Bhè .....se lo sa e vuole sapere se io lo so ......gliel'ho ampiamente dimostrato in parole molto povere in modo da poterlo capire senza entrare in dettagli tecnici troppo criptici. Se poi vuole approfondire, io sono quà.

    se invece non lo sa, o meglio conosce i termini ma non si spiega come funzionano, spiegandoglieli gli ho aperto una finestrella da cui può guardare il mondo in maniera diversa!
    Cosa ne dico? Ma è veramente farina del tuo sacco quello che hai scritto?

    Perchè se lo è da una parte sono contento per te e ci divertiremo a "ragionare" su questi argomenti in futuro, mentre dall'altra, ahimè debbo dar ragione ad antonioST4 e a quel punto mi sentirei un pochettino "strumentalizzato" mio malgrado.



    P.S. Se vuoi puoi mandarmi un pm.

    In ogni caso ti segnalo questo: http://www.crit.rai.it/eletel/2005-3/53-6.pdf

    Ciao belli
    Ultima modifica di pipione; 19-09-09 alle 07:54
    La felicità è conoscere e meravigliarsi (J.J.Cousteau )



  8. #18
    MdK2007
    Visitatore

    Predefinito

    Certo Pipione, è farina del mio sacco, ci lavoro giornalmente. Avevo cercato di creare un nuovo thread "Conoscere l' SFN" proprio perchè questo che abbiamo leggermente discusso è alla base di tutto. In quel thread si sarebbe potuto discutere tra esperti, e consegnare un supporto al forum "veramente chiarificatore" con parole e concetti semplici con l'aiuto e il supporto di tutti.
    Purtroppo non lo hanno permesso.



  9. #19
    BANNATO
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    19,075

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MdK2007
    Purtroppo non lo hanno permesso.



  10. #20
    MdK2007
    Visitatore

    Predefinito

    Agostino è inutile che sbatti la testa sul muro, un thread apposito sarebbe stato utile. Questo è stato il tuo contributo al forum, e spero che gli amministratori ne tengano conto.
    Il presente thread è nato solo con una presentazione, come cita il titolo.
    Un forum serve per discutere o creare ambienti di discussione, ed una facile ricerca per i nuovi iscritti ! Questo era solo una presentazione di un documento RAI, per cui volevo separare una discussione da una presentazione.
    Non pensare che non me ne intendo di forum...ne ho 27 aperti come unico amministratore.







Pagina 2 di 24 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima




Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato