• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

Goldbox Philips : Guida + Firmware

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

ERCOLINO

Membro dello Staff
Amministratore
Registrato
3 Marzo 2003
Messaggi
245.013
Località
Torino
Si riparte su digital-forum

Supersayan109 ha scritto:
Spero che questo post possa essere di aiuto a chiunque voglia trasformare il
proprio goldbox philips in un decoder allcam

Innanzitutto abbiamo bisogno di un cavo seriale "pin to pin" a 9 poli e dei seguenti software
che troverete (insieme ai migliori firmware allcam) su satellitemania

- declink 0.98
- lookerflash


la prima cosa da fare è salvare il firmware originale del nostro goldbox

colleghiamo a pc e goldbox spenti il cavo seriale e accendiamo il pc
il goldbox deve restare in modalità stand-by (orologio sul display)

apriamo il declink settiamo la porta com e clicchiamo prima su "open" e poi su "enter"
A questo punto il dec dovrebbe trovarsi in Service mode (-SE- sul display)
Adesso variamo la velocità della connessione (115200)
Clicchiamo su "flash read/write" si aprirà un'altra finestra
Nella sezione "Read flash" clicchiamo su "data+firmware"
A questo punto il programma salverà un file di nome “flash.bin”
Usciamo dalla modalità SE ciccando prima su “exit” e poi su “close”
Apriamo il file “flash.bin” con wordpad e con la funzione “trova” cerchiamo “dsx607”
Cosi scopriremo se il nostro goldbox appartiene alla famiglia dei “dsx6071 o dsx6072”

Fatto questo possiamo scegliere tranquillamente un buon firmware allcam per 6071 o 6072
a seconda del nostro modello

Per caricare il firmware dovremo usare il programma lookerflash


A questo punto è giusto che sappiate che la procedura di caricamento firmware via seriale
è molto pericolosa, in quanto se dovesse andar via la luce o se dovesse andare in blocco il pc
il nostro decoder philips "morirà" e per resuscitarlo avrete bisogno dell'interfaccia os-link
che cmq serve non solo per rianimare i nostri goldbox philips ma anche per caricare i
firmware e le liste canali in maniera molto più rapida.

ciao :cool:
 
Riporto per esteso tutti i modelli esistenti di Goldbox Philips dal documento 'Compatibilità Modelli Firmware'.

Modelli di GoldBox Philips
--------------------------------------------------------------------------------

GoldBox Philips compatibili DSX6071
Platform S5 -STi5510 Mainboard- 3111 178 89011

Quote:
DST-5816/13
DST-5816/23
DST-5816/28A
DSX-6071/08A
DSX-6071/19A
DSX-7071/03
DSX-7071/08A


GoldBox Philips compatibili DSX6072
Platform S5.2 -STi5512 Mainborad- 3111 178 89521

Quote:
DST-5816/33
DST-5816/38E
DSX-6073/03
DSX-6073/08A
DSX-6073/28A
DSX-7071/23
DSX-7071/28A
DSX-7071/28E
DSX-7072/03
DSX-7072/08A
DSX-7072/28A


GoldBox Philips compatibili DSX6070
Platform S4.2 -ST20TP4 Mainboard

Quote:
DSX-6070

GoldBox Philips compatibili DSI175
Platform G+3 -Motorola onboard Mainboard-

Quote:
DSI-175/A
DSI-175/B
DST-5806/08R



GoldBox Philips compatibili DSI185
Platform S4.1 -ST20TP2 Mainboard- 3111 178 88451

Quote:
DSI-175/D
DSI-185/D
DST-5816/03
DST-5816/08G
 
Ringraziamo muflo per questo estratto del suo documento:

Installazione del firmware con Corvo GBTool 1.02:

Questo tool è in grado di riprogrammare i firmwares dei decoder PHILIPS DSX6071 e DSX6072 (NON
dei Pioneer) via seriale, in modo del tutto analogo al programma “LookerFlash”. Risulta molto comoda
anche la possibilità di confrontare il firmware di aggiornamento con il firmware residente nel decoder,
allo scopo di riporgrammare solamente le sezioni di memoria Flash differenti (tra le 18 a disposizione),
senza perdere tempo nella riprogrammazione dei blocchi uguali.
Prima di aggiornare il decoder, è sempre consigliato effettuare un confronto tra il firmware attualmente presente nel decoder ed il firmware da scaricare. In questo modo si troveranno facilmente quali sono i blocchi di memoria differenti, quindi l’aggiornamento del firmware sarà più veloce.
Per effettuare il confronto tra i firmware, occorre selezionare “Confronta
firmware” nel menù Utilità. Si aprirà una finestra come sotto: nella barra di “led” in alto sono rappresentati i 18 blocchi di memoria del decoder che possono essere scritti (in realtà il blocco 18 per il DSX6072 è protetto in scrittura, e quindi verrà automaticamente ignorato in fase di riprogrammazione).
Per effettuare un confronto tra il firmware residente nel decoder e quello da scaricare, procedere come segue:
• Nell’area “Firmware 1” cercare con il browser il file corrispondente al firmware attualmente presente nel decoder (in figura è 6071_PhotosOfGhosts_V2.3_final.bin); verrà automaticamente visualizzato nel campo sotto il tipo di decoder a cui si riferisce il firmware.
NOTA. Se non ci ricordiamo la versione di firmware attualmente presente nel decoder, possiamo recuperarla premendo il pulsante in basso a destra “Get Info”: le informazioni sul decoder verranno visualizzate nei due campi in basso a destra “Modello decoder” e “Versione firmware”.
Per fare questo, occorre verificare se la porta seriale del decoder è attivata, nel menù + pers
7 (con il telecomando): sul display viene evidenziata la stringa “SOn”. Se il valore riferito alla porta RS232 è OFF, premere 7 per portarlo a ON.
• Nell’area “Firmware 2” cercare con il browser il file corrispondente al firmware da scaricare nel decoder ; verrà automaticamente visualizzato nel campo sottostante il tipo di decoder a cui si riferisce il firmware. Ovviamente i tipi di decoder dei due firmware dovranno essere gli stessi.
• Premere il tasto “Confronta” in basso a destra: verranno confrontati i due firmwares blocco per blocco (da 1 a 18), e verrà visualizzato per ogni blocco l’avanzamento della barra di scorrimento verde :
Se i blocchi sono uguali, il numero del blocco e l’indirizzo di inizio/fine sezione resta di colore nero; inoltre il led nella barra in alto rimarrà spento (non ci sarà quindi bisogno di aggiornarlo).
Se i blocchi sono diversi, il numero del blocco e l’indirizzo di inizio/fine sezione si coloreranno di rosso; inoltre il led nella barra in alto diventerà rosso (bisogna aggiornarlo).
Ora si può procedere all’aggiornamento del firmware desiderato (via seriale RS232), premendo il tasto “Programma Firmware”.
Occorrerà comunque verificare che il firmware selezionato sia quello da scaricare, e non quello attualmente presente sul decoder (per default è “Usa firmware 2”). Ovviamente se il firmware da aggiornare viene messo nel campo “Firmware 1”, il confronto funziona ugualmente, ma occorrerà selezionare “Usa Firmware 1”.
NOTA BENE !!!!! Ricordatevi di disattivare sul PC tutto ciò che potrebbe interferire con la programmazione. Infatti, un errore di scrittura del firmware rende il decoder inutilizzabile (le comunicazioni seriali non funzioneranno più), a meno che non si intervenga sulla scheda del decoder (con una JTAG). Si consiglia quindi di disattivare l’eventuale screensaver e la modalità di risparmio
energetico (in particolare il PC non deve MAI andare in STANDBY), l’antivirus, eventuali Operazioni Pianificate e programmi che girano in background.
La programmazione del firmware può essere eseguita direttamente anche senza effettuare un confronto tra i firmware, selezionando “Programma Firmware” nel menù Utilità. In questo modo, però, occorre selezionare a mano i blocchi di memoria da riprogrammare: se si selezionano tutti i blocchi, il tempo di programmazione rischia di diventare inutilmente più lungo. Un “Firmware compare” quindi è sempre consigliato….
La finestra di programmazione firmware si presenta come in figura.
Nella barra di “led” in alto sono rappresentati i 18 blocchi di memoria da aggiornare; se è appena stato eseguito un “Firmware compare”, i led rossi indicano già i blocchi da aggiornare. In caso contrario, occorre selezionare singolarmente i blocchi che si vogliono aggiornare (cliccando direttamente sui led),con l’aiuto anche dei comandi disponibili in “Block Selection”, che permettono di selezionare/deselezionare tutto, o selezionare i blocchi dedicati al firmware o ai dati.
Se non è stato eseguito un “Firmware compare”, occorre cercare con il browser il file corrispondente al firmware da scaricare nel decoder (in figura è DSX6071_HDL533.bin); verrà automaticamente visualizzato nel campo sottostante il tipo di decoder a cui si riferisce il firmware.
Per avviare la riprogrammazione, occorre connettere la porta seriale del PC al connettore RS232 del decoder, con un cavo seriale standard 9pin (meglio se non troppo lungo). In caso di assenza della porta seriale sul PC, utilizzare un adapter USB-seriale, ma verificate il numero della porta COM che verrà creato. Inserire quindi nei campi in basso a sinistra:
• il numero della porta (in figura COM1)
• la velocità di trasmissione, o Baud rate (in figura 115200 bit/s)
e premere “Open” per aprire la porta seriale del PC.
NOTA BENE. L’apertura della porta seriale e l’impostazione del corretto valore di Baud Rate avviene automaticamente nel momento in cui si manda il decoder in Service Mode. Se nel menù Opzioni è selezionata l’opzione “Imposta BaudRate a 115200 in SE”, il baud rate sarà fissato automaticamente a 115200b/s (il massimo ammesso), ignorando il valore inserito nel campo “Baud”.
Per poter effettuare delle operazioni di scrittura o cancellazione della memoria flash e della EEPROM del decoder, occorre mandare il decoder in “Service Mode”: quando il decoder è a riposo, in standby (visualizza l’orario, per capirci), occorre premere il tasto “Enter in SE”: se non ci sono problemi di impostazioni seriali (COM) e di collegamenti (cavo seriale tra PC e decoder), il decoder farà vedere sul display la scritta “ – SE – “: è pronto per essere aggiornato. In caso contrario, provare più volte ad uscire e rientrare in modalità SE.
Nel campo “Decoder Model” si vede il modello del decoder: ovviamente il tipo di firmware dovrà essere dello stesso modello del decoder (in figura è un Philips DSX6071…).
Ora è possibile effettuare la scrittura del firmware premendo il pulsante rosso “Write” in “Flash Operation”: verrà avviata la programmazione dei blocchi di memoria selezionati (i led TxD e RxD nella barra blu in basso lampeggeranno velocemente). Per ogni blocco si vede l’avanzamento della barra di scorrimento, la dimensione del blocco, e l’indirizzo corrente che viene scritto (ovviamente si aggiornamolto velocemente…). Sotto è visibile anche il tempo trascorso (“Elapsed time”), cioè il tempo totale di programmazione impiegato.
Nella barra dei blocchi di memoria in alto, il led corrispondente al blocco che si sta scrivendo viene illuminato di verde, e si spegne non appena la sua programmazione termina.
In “Programming options” è possibile scegliere la modalità di aggiornamento del firmware.
• L’opzione Write only” (selezionata per default) permette di effettuare la scrittura della Flash del decoder, senza verifiche dei dati scritti.
• Se si desidera invece effettuare la verifica dei dati una volta scritti, occorre selezionare “Write and check”. Occorre però notare che, in ogni caso, un errore nella scrittura del firmware implica la “morte temporanea” del nostro decoder, che potrà solamente resuscitare con l’aiuto di una JTAG (o simili). La verifica dopo la scrittura, quindi, vi segnalerà la presenza di errori, ma vi rallenta molto la durata totale della programmazione.
• Infine, l’opzione “Different block (verify before write)” (presente dalla versione 1.02 del tool) permette di effettuare (per ogni blocco selezionato) una lettura dei dati presenti nel decoder, e solo se differenti da quelli da scrivere viene avviata la scrittura del blocco. Questa opzione risulta molto utile nel caso in cui non sia possibile effettuare un “Firmware Compare”, ad esempio se non si ha a disposizione il file del firmware, oppure non si conosca il firmware attualmente presente sul decoder.
Al termine, un messaggio vi conferma che la programmazione del decoder è andata OK!!!
Premendo il pulsante rosso “Read” in “Flash Operation” verrà avviata la lettura di tutti i blocchi selezionati (cioè quelli con il led rosso).
Nella maschera “EEprom Operations” è possibile effettuare delle operazioni di lettura e scrittura della EEPROM del decoder. Tutte queste operazioni richiedono l’entrata del decoder in modalità SE.
Per scrivere i dati contenuti in un file .bin nella EEPROM del decoder, è sufficiente premere il pulsante blu “Write”, selezionare il file da scaricare, ed attendere il termine della comunicazione.
Per leggere la EEPROM del decoder , occorre premere il pulsante blu “Read”, scegliere il nome del file su cui salvare i dati di EEPROM, ed attendere il termine della comunicazione.
Per cancellare la EEPROM del decoder (operazione da fare, prima di scaricare EMU, settings, ecc.) è sufficiente premere il pulsante blu “Erase” in “EEprom Operation”: tutte le celle di EE verranno scritte 0xFF. Anche in questo caso attendere il messaggio di conferma della corretta cancellazione.
Ora si può far uscire il decoder dalla modalità “Service Mode”: basta premere il tasto “Exit from SE”.
Il decoder ritorna in Standby.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro
Alto Basso