• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

Mini-impianto domestico

magor3

Digital-Forum New User
Registrato
18 Aprile 2011
Messaggi
7
Ciao a tutti! Mi sono imbattuto casualmente in questo forum, e devo dire che le risposte che ho trovato sembrano (non avendo avuto modo di provarle sul campo, devo usare la forma dubitativa ;) ) molto competenti e precise.
Forte di questa convinzione mi arrischio a sottoporre il mio quesito, che agli occhi degli esperti che scrivono in questo forum farà sicuramente sorridere, ma che a me procura invece dei grattacapi.
Attualmente ho un’antenna installata sul tetto di una “casupola” (alta 2 metri) che mi consente di ricevere perfettamente una miriade di canali DTT; l’impianto è formato solamente dall’antenna collegata direttamente al decoder DTT con un cavo lungo circa 4 metri. A solo titolo informativo aggiungo che il livello del segnale e la sua qualità rasentano il 100% (stando all’apposita visualizzazione presente nel menù del decoder).
Ora è nata l’esigenza di collegare un’ulteriore apparecchio televisivo posto in una “casetta” a circa 10m dalla mia (corrispondenti a 15 metri di cavo), e così ho cercato di capire come predisporre questo mini-impianto. Premetto che l’idea iniziale è stata quella di unire direttamente (come si fa con i fili dell’energia elettrica) il cavo proveniente dall’antenna a quelli che vanno/andranno ai 2 apparecchi TV, ma mi è venuto il dubbio che non si trattasse di un collegamento ortodosso, e così…eccomi qui a chiedere un parere agli esperti! Aggiungo che l’alimentazione elettrica di eventuali apparati sarebbe un problema, perché ogni “casupola” ha una propria fonte di alimentazione e che, essendo abitate solo saltuariamente e in giornate differenti, quando in una di queste si vuole vedere la TV, l’altra potrebbe avere la corrente disattivata, e viceversa.
Spero di essere riuscito a fornire un quadro abbastanza chiaro della situazione, e soprattutto dell’esigenza di adeguamento.
Grazie anticipate a chiunque vorrà aiutarmi.
 
magor3 ha scritto:
Ciao a tutti! Mi sono imbattuto casualmente in questo forum, e devo dire che le risposte che ho trovato sembrano (non avendo avuto modo di provarle sul campo, devo usare la forma dubitativa ;) ) molto competenti e precise.
Forte di questa convinzione mi arrischio a sottoporre il mio quesito, che agli occhi degli esperti che scrivono in questo forum farà sicuramente sorridere, ma che a me procura invece dei grattacapi.
Attualmente ho un’antenna installata sul tetto di una “casupola” (alta 2 metri) che mi consente di ricevere perfettamente una miriade di canali DTT; l’impianto è formato solamente dall’antenna collegata direttamente al decoder DTT con un cavo lungo circa 4 metri. A solo titolo informativo aggiungo che il livello del segnale e la sua qualità rasentano il 100% (stando all’apposita visualizzazione presente nel menù del decoder).
Ora è nata l’esigenza di collegare un’ulteriore apparecchio televisivo posto in una “casetta” a circa 10m dalla mia (corrispondenti a 15 metri di cavo), e così ho cercato di capire come predisporre questo mini-impianto. Premetto che l’idea iniziale è stata quella di unire direttamente (come si fa con i fili dell’energia elettrica) il cavo proveniente dall’antenna a quelli che vanno/andranno ai 2 apparecchi TV, ma mi è venuto il dubbio che non si trattasse di un collegamento ortodosso, e così…eccomi qui a chiedere un parere agli esperti! Aggiungo che l’alimentazione elettrica di eventuali apparati sarebbe un problema, perché ogni “casupola” ha una propria fonte di alimentazione e che, essendo abitate solo saltuariamente e in giornate differenti, quando in una di queste si vuole vedere la TV, l’altra potrebbe avere la corrente disattivata, e viceversa.
Spero di essere riuscito a fornire un quadro abbastanza chiaro della situazione, e soprattutto dell’esigenza di adeguamento.
Grazie anticipate a chiunque vorrà aiutarmi.

Benvenuto sul forum.

Se non ci fai sapere dove ti trovi sarà difficile darti delle indicazioni.

Posta la località e il tip di antenna che hai montato, si potrà aiutarti di più.

Ciao
 
Se si tratta di aggiungere solamente un'altra presa puoi benissimo usare un partitore a 2 uscite (ad esempio Fracarro PP2 o PA2) da collegare in questo modo:
antenna----ingresso partitore----uscita1 decoder già esistente--uscita 2 all'altra "casupola".
Questo per dividere correttamente il segnale.

Comunque come già consigliato da Flash54 è opportuno indicare sempre la località precisa in modo da poter avere delle informazioni aggiuntive precise,
ciao;)
 
In generale si può dire questo....visto che la corrente non c'è non mettiamo amplificatori... :D (come direbbe il dott. House)
mettiamo un buon partitore (PP12 o PA2) e incrociamo le dita... ;)
 
Aggiunta...

Sono semplicemente commosso della velocità di risposta dui questo forum!!!

Ecco la nota sulla località in cui sto operando: si tratta della provincia di Lecco...per la precisione Oggiono (alzi la mano chi conosce questa cittadina!!!)
Per quanto riguarda l'antenna, non essendo un tecnico non riesco ad aiutarvi troppo, ma si tratta di quelle "classiche" che si vedono sui tetti delle case, e che hanno questa forma -|-|-|-| (le barre orizzontali hanno lunghezza progressivamente decrescente) (il primo che ride sarà obbligato a fare un disegno manuale ;) )
 
Ultima modifica:
Perfetto!

E' proprio come quella indicata qui sopra...non sarai per caso passato dalla mia "casupola"!?!?!?!?:D
 
a parte la mia battuta di cui sopra, l'alimentazione può avvenire lungo cavo con due alimentatori, però penso comunque che un amplificatore non sia necessario.
 
magor3 ha scritto:
Sono semplicemente commosso della velocità di risposta dui questo forum!!!

Ecco la nota sulla località in cui sto operando: si tratta della provincia di Lecco...per la precisione Oggiono (alzi la mano chi conosce questa cittadina!!!)
Per quanto riguarda l'antenna, non essendo un tecnico non riesco ad aiutarvi troppo, ma si tratta di quelle "classiche" che si vedono sui tetti delle case, e che hanno questa forma -|-|-|-| (le barre orizzontali hanno lunghezza progressivamente decrescente) (il primo che ride sarà obbligato a fare un disegno manuale ;) )

Non commuoverti.... siamo stati tutti ad Oggiono e lì giochiamo in casa!!

Scherzo, chiaramente. Segui i consigli che ti hanno già dato..... l'unica cosa che ci dispiace è che, stavolta, si direbbe troppo facile!

Ciao
 
magor3 ha scritto:
Perfetto!

E' proprio come quella indicata qui sopra...non sarai per caso passato dalla mia "casupola"!?!?!?!?:D
Ci passo tutte le mattine per andare a lavorare a Frosinone!:lol:

Comunque usa uno dei partitori che ti abbiamo indicato, e visto che sei già soddisfatto di quello che ricevi non mi sembra il caso di complicarsi la vita,
Ciao;)
 
Conclusione?

Approfitto della vostra cortesia, pazienza e competenza (che sviolinate ;) ) per chiedervi un'ultima (spero proprio) consulenza: seguendo il vostro consiglio, ho cercato in internet i partitori che avete nominato, e precisamente il PP2 e il PA2 (non specifico la marca, perchè mi sembra di capire che Fracarro sia l'unica azienda che vende materiale per antennisti); l'unica differenza che ho notato (chiaramente guardando solo le immagini) è che il PA2 ha gli attacchi che assomigliano a quelli per gli impianti satellitari, mentre il PP2 sembra che si possa usare semplicemente utilizzando il classico giravite.
Io preferirei acquistare il 2° tipo, ma mi piacerebbe sapere da voi se ci sono motivi validi per scegliere il 1°.

Ringrazio ancora per le risposte che spero siano numerose come per il 1° quesito, ma soprattutto che siano tutte...uguali ;)

Dopo aver installato il tutto, farò in modo di farvi sapere l'esito e, se le cose non fossero andate come spero, sarò costretto a chiamare un vero antennista! C'è qualcuno che lavora dalle parti di lecco? ;) (ahia...con quest'ultima affermazione forse non riceverò molte risposte corrette ;) )
 
Fracarro non è l'unica azienda che produca prodotti per impianti tv/sat:D ,
come hai detto tu il PA2 ha gli attacchi "F" ed è valido anche per gli impianti SAt,
il PP2 ha gli attacchi a morsetto ed è limitato alla banda TV,
prendi quello che ti pare,
Ciao;)
 
N.B. prima avevo detto PP12, che dovrebbe essere uguale ma un po' migliorato rispetto al vecchio PP2...poi se fossi ancora attivo vorrei provarlo con gli strumenti, che non si sa mai... :evil5: qualcuno ha provato?
 
Ellosapevo...

E io che pensavo avessi commesso un errore di scrittura...

So che sto esagerando, perchè in nemmeno 12 ore passerei da neofita a "esperto", ma in un sito ho trovato questa nota riferita al PP12:


Contenitore in metallo con morsetti a vite il tutto completamente schermato.
Ne viene sconsigliato l'uso per alimentare direttamente le prese di uscita perchè sarebbe scarsa la separazione.
Un ingresso, più uscite. R.O.S. < 1.2.


Con questa indicazione ritengo che il PP12 non faccia al caso mio: sbaglio?
 
magor3 ha scritto:
E io che pensavo avessi commesso un errore di scrittura...

So che sto esagerando, perchè in nemmeno 12 ore passerei da neofita a "esperto", ma in un sito ho trovato questa nota riferita al PP12:


Contenitore in metallo con morsetti a vite il tutto completamente schermato.
Ne viene sconsigliato l'uso per alimentare direttamente le prese di uscita perchè sarebbe scarsa la separazione.
Un ingresso, più uscite. R.O.S. < 1.2.


Con questa indicazione ritengo che il PP12 non faccia al caso mio: sbaglio?
sbagli, perchè sotto questo profilo il PP2 in teoria dovrebbe essere peggio... ;)
Ma nel tuo caso occorre evitare eccessive attenuazioni e i partitori vanno benissimo, a patto che realizzi i due cavi a regola d'arte, senza cortocircuiti, angoli eccessivi e che non ci colleghi apparecchi difettosi che potrebbero disturbare l'altro...
 
Il caso contrario sarebbe l'uso di DERIVATORI, che sono indispensabili nei condomini, perchè così se c'è qualche difetto in giro non sabota tutto l'impianto..
 
sigh sigh....

ehehehhehehe...mi hai riportato subito con i piedi per terra :crybaby2:
 
Il PP12 è il modello vecchio, quello nuovo è il PP2 (0 PA2), che ha già una buona separazione, e in questo caso è più che adeguato,
vai tranquillo,
ciao
 
Mazsc76 ha scritto:
Il PP12 è il modello vecchio, quello nuovo è il PP2 (0 PA2), che ha già una buona separazione, e in questo caso è più che adeguato,
vai tranquillo,
ciao
scusa, hai ragione tu, li ho invertiti... ;)
Anche tu però mi avevi confermato nell'errore quando hai detto che il PP2 è limitato alla gamma TV e non satellite: quello è appunto il PP12. ;)
 
areggio ha scritto:
scusa, hai ragione tu, li ho invertiti... ;)
Anche tu però mi avevi confermato nell'errore quando hai detto che il PP2 è limitato alla gamma TV e non satellite: quello è appunto il PP12. ;)
Una svista per uno non fa male ha nessuno :lol:
 
Indietro
Alto Basso