• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

Murdoch e Elkann provano a comprare la F.1

Sam89

Digital-Forum Gold Master
Registrato
29 Maggio 2008
Messaggi
4.937
LONDRA, 3 maggio - Secondo Sky News ci sarebbe un'intesa tra News International, il gruppo di Rupert Murdoch, e l'italiana Exor per l'acquisto dei diritti commerciali della Formula Uno. SkyNews preannuncia un comunicato di News International nelle prossime ore. Il progetto di un consorzio guidato da Murdoch per l'acquisizione dell'intero 'circus' era stato annunciato dalla stessa emittente inglese due settimane fa, e Bernie Ecclestone, patron della F1, aveva già definito 'vicine allo zero' le chanche di un passaggio di mano.

LA CONFERMA - Exor e News corporation confermano che stanno analizzando in via preliminare la creazione di un consorzio per «elaborare un piano per lo sviluppo nel lungo termine della Formula 1». Lo si legge in una nota congiunta in cui si dice che non c'è certezza sulla presentazione di una proposto agli attuali proprietari della Formula 1.

Tuttosport
 
"in via preliminare"
"non c'è certezza sulla presentazione di una proposta"

Dovresti almeno cambiare il titolo del Topic.. XD
 
al massimo lo cambia qualche MOD/ADMIN...

infatti non c'è nulla, purtroppo, di sicuro anche se credo che il vecchio accordo andava più che bene...
 
pocho795 ha scritto:
"in via preliminare"
"non c'è certezza sulla presentazione di una proposta"

Dovresti almeno cambiare il titolo del Topic.. XD

E' lo stesso titolo del Tuttosport
 
pocho795 ha scritto:
"in via preliminare"
"non c'è certezza sulla presentazione di una proposta"

Dovresti almeno cambiare il titolo del Topic.. XD

E' lo stesso titolo del Tuttosport

Cmq se i mod vogliono cambiarlo in "Murdoch e Elkann provano a comprare la F.1
 
dado88 ha scritto:
Io continuo a capire che cosa c'entra con la tv

Sai chi è Murdoch?
E di cosa è proprietario?

Mi stupisco di te dado.
 
Da ieri lo scenario è cambiato sostanzialmente. Innanzi tutto fino ad ora si era trattato di una indiscrezione - pur se pubblicata sul sito di Sky Uk sempre indiscrezione era - mentre ora c'è un comunicato ufficiale con il quale i pretendenti escono allo scoperto. Importantissimo inoltre il partner di News Corp: non il magnate della telefonia Slim del quale si era parlato inizialmente, bensì la Exor, cassaforte di casa Agnelli, il cui presidente è John Elkan. Il collegamento con la Ferrari è chiaro come il sole. E qui nasce un altro fattore importante: in una questione così complessa e delicata, la Ferrari non avrebbe preso iniziative senza l'appoggio degli altri team. Quindi è lecito ritenere che anche all'interno del circus una ipotesi di questo genere non sarebbe malvista, specie in vista della scadenza del patto della concordia di fine 2012 e con Ecclestone che non intende allargare i cordoni della borsa. Se poi ci mettiamo anche Todt che non perde occasione per attaccare Ecclestone, in questo momento il vecchio Bernie si ritrova accerchiato. Poi chiaramente non è detto che la cosa andrà in porto, ognuno schiererà le sue armi migliori. Però è indubbio che lo squalo fa sul serio e che nei prossimi mesi ne vedremo delle belle. Non dimentichiamoci poi che uno dei capisaldi del mondo degli affari è che nulla è incedibile. E' solo una questione di prezzo.
 
Sam89 ha scritto:
Sai chi è Murdoch?
E di cosa è proprietario?
Certo che so chi è Murdoch ma a livello televisivo non cambia nulla anche se lui diventa presidente, mica vuol dire che tutte le Sky del mondo si comprano i diritti della F1 solo perchè c'e' lui presidente si andrà sempre ad un'asta e ogni Sky dovrà decidere se partecipare oppure no.

Il posto giusto per discutere di questa storia e il tred dedicato alla F1 nella sezione auto e moto ;)
 
Non è cambiato niente.
Si tratta solo di un giochino al tira e molla, concordato tra Ecclestone e Murdoch (buoni amici) per vedere se qualcuno seriemente interessato a comprare, nel dubbio di perdere il treno, salta fuori con un offerta seria ed allettante.

Ecco la replica di Ecclestone a Reuters. (non ho tempo di tradurre, usate san google :lol:)

"It's media driven," he told Reuters. "It looks very much like someone who is trying to see if they can make (money). All of these people that get involved with these things, they get some victims and say 'We can make this happen, I'm sure we can do this' and then all they do is keep pumping fees in."
When asked about the possibility of F1 moving onto a pay-TV platform, Ecclestone said: "If, and I think the chances are close to zero, but if Murdoch was to buy certainly he'd have to broadcast some free to air like it is now."


vitor ha scritto:
Da ieri lo scenario è cambiato sostanzialmente. Innanzi tutto fino ad ora si era trattato di una indiscrezione - pur se pubblicata sul sito di Sky Uk sempre indiscrezione era - mentre ora c'è un comunicato ufficiale con il quale i pretendenti escono allo scoperto. Importantissimo inoltre il partner di News Corp: non il magnate della telefonia Slim del quale si era parlato inizialmente, bensì la Exor, cassaforte di casa Agnelli, il cui presidente è John Elkan. Il collegamento con la Ferrari è chiaro come il sole. E qui nasce un altro fattore importante: in una questione così complessa e delicata, la Ferrari non avrebbe preso iniziative senza l'appoggio degli altri team. Quindi è lecito ritenere che anche all'interno del circus una ipotesi di questo genere non sarebbe malvista, specie in vista della scadenza del patto della concordia di fine 2012 e con Ecclestone che non intende allargare i cordoni della borsa. Se poi ci mettiamo anche Todt che non perde occasione per attaccare Ecclestone, in questo momento il vecchio Bernie si ritrova accerchiato. Poi chiaramente non è detto che la cosa andrà in porto, ognuno schiererà le sue armi migliori. Però è indubbio che lo squalo fa sul serio e che nei prossimi mesi ne vedremo delle belle. Non dimentichiamoci poi che uno dei capisaldi del mondo degli affari è che nulla è incedibile. E' solo una questione di prezzo.
 
Tuner ha scritto:
Non è cambiato niente.
Si tratta solo di un giochino al tira e molla, concordato tra Ecclestone e Murdoch (buoni amici) per vedere se qualcuno seriemente interessato a comprare, nel dubbio di perdere il treno, salta fuori con un offerta seria ed allettante.

Ecco la replica di Ecclestone a Reuters. (non ho tempo di tradurre, usate san google :lol:)

"It's media driven," he told Reuters. "It looks very much like someone who is trying to see if they can make (money). All of these people that get involved with these things, they get some victims and say 'We can make this happen, I'm sure we can do this' and then all they do is keep pumping fees in."
When asked about the possibility of F1 moving onto a pay-TV platform, Ecclestone said: "If, and I think the chances are close to zero, but if Murdoch was to buy certainly he'd have to broadcast some free to air like it is now."
Che Murdoch ed Elkan ci mettano la faccia per fare un piacere ad Ecclestone la vedo difficile. Che News Corp ed Exor, che sono entrambe quotate in Borsa, facciano un comunicato ufficiale congiunto tarocco lo escludo. Se leggi qui http://www3.lastampa.it/sport/sezioni/formula-1/2011/articolo/lstp/400653/ (che penso venga da fonte attendibile, dato che parliamo del giornale di casa Agnelli) vedi che si sono spinti abbastanza avanti e troverai molte delle idee che stanno a cuore a Montezemolo. Il quale tra l'altro è da tempo uno dei più accesi contestatori di Ecclestone per varie questioni, dai proventi da destinare alle squadre per finire alla terza macchina. Il fatto stesso che ieri sera Ecclestone abbia subito replicato in maniera piccata dimostra un certo nervosismo. Anche la CVC, che non dimentichiamo è il fondo di investimento che è l'effettivo proprietario dei diritti commerciali della F1 e ha poi delegato Ecclestone per la gestione, potrebbe trovarsi in difficoltà se Bernie si trovasse improvvisamente impossibilitato a gestire tutto il business. Data l'età non è poi un'ipotesi così remota. Quindi potrebbe avere anche l'interesse a sfilarsi dall'affare. Poi torno a ripetere che non c'è assolutamente certezza nella conclusione dell'affare, ma nemmeno si può parlare che sia tutta una messa in scena.

dado88 ha scritto:
Certo che so chi è Murdoch ma a livello televisivo non cambia nulla anche se lui diventa presidente, mica vuol dire che tutte le Sky del mondo si comprano i diritti della F1 solo perchè c'e' lui presidente si andrà sempre ad un'asta e ogni Sky dovrà decidere se partecipare oppure no.
Che la F1 continui ad andare in chiaro, magari solo con il minimo sindacale, sono convinto anch'io. Sono gli stessi team a volerlo. Che Murdoch, un domani che fosse proprietario dei diritti commerciali della F1 sfrutterebbe appieno le sue tv ci puoi mettere non una ma due mani sul fuoco. Anche perchè, pur se continuerebbe ad esserci una vendita formale dei diritti, dovrebbe mettersi d'accordo con se stesso. Nell'articolo che ho postato sopra si parla anche di tv.
 
Ho i mie seri dubbi....
;)

Formula 1 owners CVC Capital Partners say the sport is currently not for sale, responding to the interest shown by media group News Corporation in recent weeks.
News Corporation confirmed on Tuesday its plans for a joint takeover of Formula 1 together with an Italian investment company EXOR.
CVC has confirmed it has received a "friendly" approach from James Murdoch's company, and that he understands Formula 1 is currently not for sale.
CVC said, however, that it recognised "the quality of Exor and News Corporation as potential investors".
"CVC can confirm that it has recently received an approach from the Exor News Corporation consortium," said the company in a statement.
"James Murdoch has informed us that the approach is friendly, at a very preliminary stage, and that they acknowledge that Formula 1 is privately owned by CVC and not currently for sale.
"CVC recognises the quality of Exor and News Corporation as potential investors, but any investment in Formula 1 will require CVC's agreement and will need to demonstrate that it is in the interest of the sport and its stakeholders, taken as a whole."
 
vitor ha scritto:
Che Murdoch ed Elkan ci mettano la faccia per fare un piacere ad Ecclestone la vedo difficile. Che News Corp ed Exor, che sono entrambe quotate in Borsa, facciano un comunicato ufficiale congiunto tarocco lo escludo.
Concordo.
Fino a che erano voci ci poteva stare la boutade, ma un comunicato ufficiale congiunto di 2 holding è ben altra cosa.
Al limite possono essere farlocche le classiche frasi di Ecclestone "la formula 1 non è in vendita", Bernie sa meglio di me che nel mercato tutto può essere venduto/comprato, a maggior ragione se si parla di una società così importante gestita da una persona ormai anziana che sicuramente sta pensando come monetizzare al massimo il suo ricco circus.
Naturalmente queste voci di acquisto della formula 1 non sorprendono visto che nel 2012 scade il patto della concordia, l'accordo più importante tra organizzatori e team.
Sorprende invece che in un'ipotetica cordata ci sia indirettamente la ferrari, a cui sicuramente non piace il prossimo regolamento con i motori a 4 cilindri turbo però non vedo come possa far cambiare idea ad un personaggio come Todt, inoltre non credo faccia piacere agli altri altri team un'ingerenza così importante della ferrari nella gestione della formula 1.
 
sorprende fino ad un certo punto, perchè l'entrata di Exor a fianco di News Corp è indice non solo di voler acquistare la Formula 1, ma anche di mettere sotto pressione Ecclestone in caso non volesse cedere, facendogli capire a lui, e agli altri team, che si possono costruire rapidamente le basi per fare un campionato parallelo con una parte autogestita dai team stessi, e che non ha molto senso un suo rifiuto, che lo lascerebbe in breve tempo da solo
 
Per i prossimi 100 anni, c'è un accordo siglato nel 2001 tra CVC e FIA.
Fra le altre, questo accordo prevede la cosiddetta calusola "Don King", secondo la quale CVC non può vendere a nessuno, salvo approvazione della FIA, quindi, attualmente, di Jean Todt.

Key issues are the 100-year commercial rights lease which Ecclestone purchased for $386m in 2001 - surely the best bit of business in sport's history, and the so-called 'Don King clause' which gives the FIA right of veto over the sale of the sport to any party they do not approve.

http://www.grandprix.com/ns/is-newscorp-serious.html
 
CHRIS 86 ha scritto:
sorprende fino ad un certo punto, perchè l'entrata di Exor a fianco di News Corp è indice non solo di voler acquistare la Formula 1, ma anche di mettere sotto pressione Ecclestone in caso non volesse cedere, facendogli capire a lui, e agli altri team, che si possono costruire rapidamente le basi per fare un campionato parallelo con una parte autogestita dai team stessi, e che non ha molto senso un suo rifiuto, che lo lascerebbe in breve tempo da solo
Sicuramente questi comunicati vogliono mettere sotto pressione Bernie, però in un ipotetico scenario futuro non credo che gli altri team accetterebbero una gestione della formula 1 da parte della sola ferrari, ma tutti vorranno una fetta.
 
E' proprio l'accordo del 2001 siglato per 100 anni tra Bernie e Mosley, l'ago della bilancia della partita.
Con la clausola citata Todt ha un'opzione decisiva in un'ipotetica vendita.
Io sapevo che Todt stava cercando il modo, tramite studi legali, per uscire da quel incredibile accordo che ha fatto la fortuna di Bernie, con quella clausola la partita si semplifica di molto.
 
...tutta questa grande agitazione e rilievo all'ipotesi, peraltro smentita dalla CVC con un comunicato in cui dice che "non vende", la vedo più sui media nostrani che su quelli stranieri.
 
Indietro
Alto Basso