• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

Perdita di segnale per cavo dell'antenna scoperto.

Paolo1968

Digital-Forum Silver Master
Registrato
1 Dicembre 2007
Messaggi
3.388
Località
prov. di bologna
Ciao,
siccome mi sono accorto, quando ho istallato la parabola, che un pezzo di cavo dell'antenna sul tetto è praticamente aperto / rotto / scoperto
circa 20 cm.

Secondo voi questa cosa può comportare la perdita del segnale per la ricezione dei canali dtt ed in che misura ??

che cosa mi consigliate di fare eventualemente:
coprirlo con del nastro isolante, cambiare quel pezzo di cavo rovinato oppure..............ecc. ecc.

grazie.
 
D' accordo con quanto detto, ma cosa c' entra la parabola con il digitale terrestre? :)
 
Gpp ha scritto:
D' accordo con quanto detto, ma cosa c' entra la parabola con il digitale terrestre? :)
penso sia un fatto incidentale, tipo "son andato a sistemare la parabola e ho visto una tegola rotta"... :D
 
il discorso della parabola l'ho nominato solo perchè è stato quello il momento in cui mi sono accorto dello stato del cavo.:crybaby2: :crybaby2: :crybaby2:
quindi confermate anche la perdita di un mux addirittura??:mad:
grazie.
 
più seriamente, se è proprio aperto ormai il danno sarà grave, perchè l'acqua in certi periodi può anche essere entrata e scesa per un lungo tratto, bisognerebbe cambiare tutto il cavo o perlomeno dall'antenna a un punto già al coperto, verificando che lì sia perfettamente sano e facendo una giunta a regola d'arte...
 
paolo1968 ha scritto:
il discorso della parabola l'ho nominato solo perchè è stato quello il momento in cui mi sono accorto dello stato del cavo.:crybaby2: :crybaby2: :crybaby2:
quindi confermate anche la perdita di un mux addirittura??:mad:
grazie.
un mux due tre nessuno, che ne so?...così il discorso e impostato male: semplicemente hai un cavo difettoso e se non lo aggiusti tra un po' non vedi più niente, specialmente quando piove...
 
Se c'è qualche multiplex che nella tua zona arriva in maniera deboluccia sarà questo uno dei primi a sparire (dato che la capacità di ricezione dell' impianto si indebolirà), poi se il danno è grosso rischi ovviamente di perdere anche quelli che si ricevono più forte. :)

Discorso chiarito riguardo la parabolica! :lol:
 
lo so lo so che il discorso è impostato male,
volevo solo capire da gente più esperta che se un cavo è rovinato così può perdere anche significativamente segnale.
fin'ora però la tv analogica si è sempre vista abbastanza bene e dei mux che prendo non mi posso lamentare.
la prima cosa che farò è quella di andare a vedere di nuovo la situazione del cavo ed eventualemnte provare con una semplice copertura con nastro isolante, poi vedo se c'è un miglioramento.
Per la sostituzione, almeno del pezzo di cavo rovinato (fino ad arrivare alla parte del cavo che è al chiuso) vediamo un pò anche gli altri condomini che cosa dicono.
vi farò sapere come si evolve la situazione.

p.s.
forse per questo quando una volta ha fatto un temporale molto molto forte si è aggangiato (ma solo aggangiato) il mux rai A o B ora non ricordo.
grazie comunque a tutti.
 
paolo1968 ha scritto:
.

p.s.
forse per questo quando una volta ha fatto un temporale molto molto forte si è aggangiato (ma solo aggangiato) il mux rai A o B ora non ricordo.
grazie comunque a tutti.
vedi...può capitare anche il contrario: andando in corto il cavo si comporta un po' da antenna e riceve cose strane...

mentre lo innastri (sarebbe meglio quel nastro di gomma che si stringe col calore e sigilla il tutto) guarda che aspetto ha dentro, se la calza di filini che c'è appena sotto la guaina è ancora brillante o ha l'ossido:
SE ha un bell'aspetto, usi il nastro che dicevo e fai il lavoro DOPO QUALCHE GIORNATA DI SOLE, che il cavo sia bello asciutto (non è il periodo ideale :icon_rolleyes: ) ti puoi ancora salvare a buon mercato....
 
Confermo quanto detto da Ercolino.
Il cavo è uno dei componenti ESSENZIALI dell'impianto, come spiegato nell'APOOSITO THREAD, e spesso viene purtroppo sottovalutato... :doubt:
Suggerisco di scegliere un buon cavo, di quelli utilizzati anche per il SAT (però NON quello di sezione più sottile): è quello presenta le minori dispersioni e solitamente ha una guaina molto resistente. ;)
 
paolo1968 ha scritto:
Per la sostituzione, almeno del pezzo di cavo rovinato (fino ad arrivare alla parte del cavo che è al chiuso) vediamo un pò anche gli altri condomini che cosa dicono.
vi farò sapere come si evolve la situazione.
Scusa una cosa un dubbio, ma visto che dopo abbiamo appreso che si tratta di un impianto condominiale, è un po' strano che UN SOLO cavo se ne vada in giro così sul tetto, non è che magari è la discesa di un altro condomino, che magari non vede quasi più nulla, o addirittura un pezzo inutilizzato di una vecchia antenna singola?
 
sinceramente nn ricordo bene, ma una cosa è certa che il cavo è del ns. condominio e precisamente è il pezzo di cavo che va dal tubo dell'antenna al buco che poi entra nel sottotetto, ripeto nn so come che questo pezzo di cavo è fuori ma è così. appena posso andare sul tetto guardo tutto meglio sarò più preciso.
com'è quel cavo che stringe col calore e sigilla tutto. dove lo posso trovare e come si chiama e come si usa????
grazie
 
Io ho il tuo stesso problema:
dall'antenna condominiale partono 4 cavi che adagiati sulle tegole percorrono circa 10 metri fino ad entrare nel sottotetto, dove è collocato il centralino alimentato. Anch'io mi sono accorto che quei cavi sono ridotti molto male, per alcuni tratti completamente spellati. Considerando che l'impianto ha 20 anni vorrei sostituire i cavi, e nel tratto esterno proteggerli con un corrugato.
 
Ragazzi se i cavi presentono screpolature vanno immediatamente cambiati,l'acqua che si infiltra può far variare l'impedenza e creare problemi anche e sopratutto di diminuzione segnale e interferenze

Cambiate i cavi se sono troppo vecchi e martoriati dal sole
 
ERCOLINO ha scritto:
Ragazzi se i cavi presentono screpolature vanno immediatamente cambiati,l'acqua che si infiltra può far variare l'impedenza e creare problemi anche e sopratutto di diminuzione segnale e interferenze

Cambiate i cavi se sono troppo vecchi e martoriati dal sole
infatti io ero stupito della cosa perchè ho sempre fatto scendere i cavi nel sottotetto ai piedi del palo, perchè un cavo che corre sul tetto è destinato a morte prematura...infatti oltre che cambiare i cavi sarebbe meglio anche togliere il problema alla radice, migliorando il percorso...ovvio che è un lavoro ancora più pesante della semplice sostituzione e ammetto che in alcuni casi magari è proprio non possibile...
cmq la mia osservazione di prima è legata al fatto che difficilmente in un impianto condominiale le varie antenne sono miscelate sul palo e quindi non si ha UN cavo che va dall'palo al centralino, ma almeno tre o quattro...

Sul nastro, tornando a sottolineare che è un ripiego sconsigliabile, intendevo il nastro termostringente, al contrario del nastro isolante più ci batte il sole più tiene, negli impianti d'antenna professionali si usa molto.
 
comunque grazie ragazzi per i consigli, cercherò di affidarmi ad un antennista e poi eventualmente se nn passa un'eternità vi farò sapere il risultato oppure anche dopo un'eternità vi dirò qualcosa :lol: :lol:
grazie a tutti.
 
romu83 ha scritto:
Considerando che l'impianto ha 20 anni vorrei sostituire i cavi, e nel tratto esterno proteggerli con un corrugato.

Considerando che l'impianto ha 20 anni sarà difficile che tu riesca a togliere il vecchio cavo dai morsetti delle antenne e metterne del nuovo, sarà tutto straarruginito, appena tenti di svitare qualcosa si spacca....
20 anni sono tanti, è arrivato il momento.....
 
Certo che nessuno usa cavi da esterno (non da interramento, che sono costosissimi) ma semplicemente da esterno con guaina nera in PE molto più resistente a sole e freddo rispetto alla guaina bianca in PVC (da usare solo per distribuzione interna). La differenza di costo è minima...ne vale la pena...
 
Indietro
Alto Basso