• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

Quando l'anti-spyware è uno spione.

ERCOLINO

Membro dello Staff
Amministratore
Registrato
3 Marzo 2003
Messaggi
243.974
Località
Torino
Se il Software anti-spia è uno spione...un'azienda americana produceva software maliziosi e spioni spacciandoli per anti-spyware. Da non crederci. Con tanto di banner pubblicitari su google e finestre pop-up che, dopo aver proposto agli utenti scansioni gratuite del proprio pc, individuavano fantomatici (e spesso inesistenti) vulnerabilità al suo interno.

Alla fine, il colpo di teatro, per rendere più verosimile la cosa esibivano impropriamente il marchio certificazione di garanzia Microsoft per i loro prodotti. Billa Gates non c'ha visto più e così...ora è causa. La citazione a giudizio è stata notificata anche dall'Avvocato Generale dello stato di Washington.

Questa infatti è la prima causa radicata nello Stato di Washington, nell'estremo nord ovest degli States (escludendo l'Alaska, s'intende) da quando è entrato in vigore il Computer Spyware Act del 2005.

La Secure Computer LLC, societa' attiva nel settore ICT con sede nello Stato di New York, e' accusata, infatti, di aver distribuito malizioso software millantandolo per anti-spyware, rendendo invece i computer piu' vulnerabili ed esposti ad attacchi informatici.

Il software in questione, Spyware Cleaner, veniva sponsorizzato anche tramite e-mail, banner pubblicitari e motori di ricerca come Google.

Ogni volta che un utente si connetteva con uno dei siti collegati all'azienda, un'apposita finestra di tipo pop-up invitava il navigatore a effettuare una scansione gratuita del proprio PC, all'interno del quale, pur non essendovene, venivano individuati software maligni e spyware.


Continua qui
 
Indietro
Alto Basso