• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

Ucciso volontario italiano da gruppo vicino ad Al Qaeda

Addirittura è stato ucciso prima che scadesse l'ultimatum.Quando ho sentito in tv che era stato rapito il suo nome mi è stato subito familiare perchè su Repubblica,in passato,avevo visto dei suoi video in cui raccontava la situazione presente a Gaza.

Condoglianze alla famiglia :(
 
Ho sentito la notizia questa mattina alla radio...
Mi dispiace, era una persona molto apprezzata...:sad:
Condoglianze ai suoi cari....
 
vi invito a leggere questo interessante articolo che parla del semisconosciuto lavoro di questa persona, e di quanto fosse da tempo a rischio la sua incolumità; un quasi-omicidio annunciato.
 
una persona troppo per bene per entrare in un mondo così lurido... :mad:

sentite condoglianze alla famiglia :(

riposi in pace :(
 
Sarò un po rude e maleducato ma lo scrivo lo stesso: Bastardi!
Riposi in pace
 
ANDREMALES ha scritto:
vi invito a leggere questo interessante articolo che parla del semisconosciuto lavoro di questa persona, e di quanto fosse da tempo a rischio la sua incolumità; un quasi-omicidio annunciato.

Forse volevi dire un omicidio quasi-annunciato.
Purtroppo quel giovane idealista (fino all'utopia) ed il suo lavoro non erano affatto semisconosciuti.
Era invece conosciutissimo sia alle autorità palestinesi che a quelle israeliane che alle ONG internazionali ed a tutte le persone che seguono non solo occasionalmente gli eventi che si verificano in quella martoriata terra.
Il pensiero che più mi avvilisce, oltre quello della sua morte, è la certezza che non sapremo mai la verità sugli esecutori e sui mandanti del suo barbaro assassinio.
Districarsi fra i meandri della complicata situazione mediorientale è difficile anche per i più esperti addetti ai lavori.

Leggete anche questo articolo a mio parere insolitamente equilibrato.
 
Ultima modifica:
relop.ing ha scritto:
Leggete anche questo articolo a mio parere insolitamente equilibrato.
Ho letto dei commenti, sul sito di questo quotidiano
che mi hanno fatto accapponare la pelle, tanto era
il livore nei confronti di questo povero cristo..anche
dopo morto...!!!....:doubt:
Per cui credo che l'articolo sia una sorte di "riparazione"...
ma spero di sbagliarmi...;)
 
@cheguevara63

Si infatti mi sembrava molto strano.

Ho letto questo dal Corriere. A quanto pare hanno arrestato due dei rapitori.
 
relop.ing ha scritto:
Forse volevi dire un omicidio quasi-annunciato.
Purtroppo quel giovane idealista (fino all'utopia) ed il suo lavoro non erano affatto semisconosciuti.
Era invece conosciutissimo sia alle autorità palestinesi che a quelle israeliane che alle ONG internazionali ed a tutte le persone che seguono non solo occasionalmente gli eventi che si verificano in quella martoriata terra.
Il pensiero che più mi avvilisce, oltre quello della sua morte, è la certezza che non sapremo mai la verità sugli esecutori e sui mandanti del suo barbaro assassinio.
Districarsi fra i meandri della complicata situazione mediorientale è difficile anche per i più esperti addetti ai lavori.

Leggete anche questo articolo a mio parere insolitamente equilibrato.
Non riuscivo a capire perché la famiglia fosse contraria a far transitare la salma attraverso lo stato di Israele, ora che ho letto l' articolo da te segnalato mi è tutto chiaro. Ho rispetto per i morti in generale, quindi l' opinione che ho di questa triste vicenda la tengo per me.
 
ANDREMALES ha scritto:
vi invito a leggere questo interessante articolo che parla del semisconosciuto lavoro di questa persona, e di quanto fosse da tempo a rischio la sua incolumità; un quasi-omicidio annunciato.

Sicuramente interessante l'articolo.

Purtroppo i rischi a cui era sottoposto poteva portare anche a questa tragica conclusione.:sad:
 
Condoglianze alla famiglia. :sad:
Purtroppo quando si fa un mestiere del genere si può incorrere anche in questi terribili eventi. :(
 
relop.ing ha scritto:
Forse volevi dire un omicidio quasi-annunciato.
visto che sei ingegnere mi permetto questo OT: ho dimenticato un paio di parentesi, intendevo:

quasi-(omicidio annunciato)

capito no ? ;)
 
ANDREMALES ha scritto:
visto che sei ingegnere mi permetto questo OT: ho dimenticato un paio di parentesi, intendevo:

quasi-(omicidio annunciato)

capito no ? ;)

Visto che sono anche un amante della purezza delle lingue (almeno di quelle che conosco), permettimi un ulteriore OT (me ne hai contestati tanti in vari thread che, a guardar bene, forse non lo erano affatto):
Un paio di parentesi fanno la differenza non solo in matematica o fisica!
Fine OT.
Nel mio post intendevo dire molto di più.

Infine mi chiedi se ho capito. Tu che pensi? ;)
 
Ultima modifica:
relop.ing ha scritto:
Un paio di parentesi fanno la differenza non solo in matematica o fisica!
ANDREMALES ha scritto:
ho dimenticato un paio di parentesi
ovviamente il mio OT era per rispondere alla tua (corretta) osservazione
fine OT anche per me ;)
 
Ultima modifica:
Indietro
Alto Basso