• Non sono ammesse registrazioni con indirizzi email temporanei usa e getta

Comunicato Adiconsum: Digitale Terrestre

SATRED

Membro dello Staff
Moderatore
Registrato
5 Aprile 2004
Messaggi
33.975
DIGITALE TERRESTRE
Adiconsum chiede una pausa costruttiva.
I consumatori concordano con le regioni Sardegna e Valle d’Aosta, impossibile la chiusura dell’analogico il 16 marzo.
Il 16 marzo prossimo è impossibile chiudere l’analogico. Il Presidente della Regione Sardegna unitamente all’assessore all’innovazione della Valle d’Aosta sono stati chiari, per tutto il 2006 non si spegne l’analogico e si va avanti con la sperimentazione.

Sembrava ormai ovvio che in merito al digitale terrestre bisognava realizzare una nuova modalità per il passaggio dall’analogico al digitale. Una modalità discussa e approvata da tutti i soggetti interessati, consumatori compresi.
Il Sottosegretario al ministero delle Comunicazioni, Paolo Romani, invece non sente ragioni e a testa bassa continua a minacciare la chiusura della televisione analogica per il 16 marzo.
Non ascolta la RAI che dichiara di non poter garantire a tutti il segnale digitale.
Non guarda i numeri che dicono che più del 40% dei cittadini in Sardegna non hanno il decoder.
Non ascolta gli esperti della Fondazione Bordoni (centro studi dello stesso ministero) che ci informano che i decoder in commercio non permettono l’alta definizione.
Non ascolta i docenti universitari che fanno sapere che per un corretto sviluppo del DTT occorre prima fare un serio piano di assegnazione delle frequenze.
Non si è accorto che nessun servizio di tGovernment è in funzione e che gli esperimenti non si fanno a danno dei cittadini.
Non si è accorto che nel resto d’Europa nessuno chiude l’analogico fra un mese ma forse nel 2012.
Non si è accorto che nel resto d’Europa nessuno progetta servizi interattivi con il DTT ma preferisce la banda larga.
Non si è accorto che siamo in campagna elettorale e non è possibile lasciare parte della popolazione senza informazione televisiva.
Non si è accorto che due comunità regionali, attraverso i loro rappresentanti, non accettano le imposizioni.

Il primo compito delle Istituzioni è ascoltare i cittadini e prendere atto dei dissensi.


Adiconsum, precisando di non essere contraria a nessuna nuova tecnologia, ribadisce la necessità di riprogrammare le modalità per la transizione del digitale terrestre e chiede, nuovamente, che in Sardegna e Valle D’Aosta si faccia per tutto il 2006 una VERA sperimentazione coordinata dalle Regioni, con dei comitati tecnici, rappresentativi di TUTTI (consumatori compresi) gli interessati al digitale terrestre.

Adiconsum chiede alle Amministrazioni regionali di Sardegna e Valle d’Aosta di agire con tutti gli strumenti istituzionali in loro possesso, per salvaguardare i consumatori garantendo; la visione della tv analogica anche dopo il 16 marzo, un corretta informazione e un adeguato passaggio al digitale.
 
Io, vivendo in Sardegna, posso dire che il sardo fino all'ultimo giorno utile non acquisterà il decoder, perchè ... "non si sa mai", pertanto aspettare che tutti lo comprano è un cane che si morde la coda. E molti non sanno ancora cosa sono i contributi statali e come se ne usufruisce. Manca l'informazione capillare, invece sulla stampa ci sono solo attacchi politici e non tecnologici.
 
Effettivamente cacini sull'atteggiamento dei sardi ha perfettamente ragione....

Aspettare che tutti si dotino del ricevitore DTT prima dello switch-off è una pia illusione in Sadegna , l'atteggiamento : aspettiamo che non si sa mai è ,ahimè , diffusissimo
 
perchè non lasciare i canali dal 4 al 10 in analogico con le principali emittenti nazionali e lasciarli in vita fino alla loro morte naturale come è successo anche per i cellulari tacs ecc. ecc. e convertire in digitale tutti cli altri canali ( dal 21 al 69) non si costringerebbe nessuno ad adattare il tv e fra qualche anno quando i nuovi televisori saranno già digitali spengere l'analogico senza traumi
 
Proposta interessante, chissà se realizzabile (non saprei) anche dal punto di vista tecnico.
 
non credo che spengeranno l'analogico il 16 marzo il tutto verra spostato a dopo l'estate, il tutto perchè sono imminenti le elezioni e l'attuale capo non vuole perdere voti se vuole ancora vincere ,se spenge potrebbe ritrovarsi con i cittadini sardi ha lui favorevoli che gli girano le spalle.
Se vince nel mese di settembre attuano lo switch-off, se vincono gli altri credo che vera rimandato per molto tempo se non addirittura abbandonato visto che il dtt viene considerato dall'attuale opposizione governativa solo un regalo al gruppo mediaset che tutti sappiamo di chi è
 
Sono d'accordo su buona parte della tua analisi, specie sulle conseguenze diverse a seconda di chi vince .

Non credo a una proroga fino a dopo l'estate tuttavia... credo più a una proroga minima tipo un mese... giusto dopo le elezioni..
 
Non la butto in politica, assolutamente.

E' tuttavia vero che i due schieramenti politici hanno fondamentalmente idee diverse relativamente allo switch off.

Non prenderne atto sarebbe errato a mio parere.
 
Nuova proroga in arrivo! Si parla di luglio (o dicembre...) Lunedì forse si decide

Il sottosegretario Cicu ha detto che non si può spegnere l'analogico in periodo di campagna elettorale per non privare i cittadini dell'informazione.

PS: L'ho letto in giro...niente di ufficiale per il momento!
 
Continuo a pensare alla proroga di un mesetto come sempre più probabile
 
liber ha scritto:
non credo che spengeranno l'analogico il 16 marzo il tutto verra spostato a dopo l'estate, il tutto perchè sono imminenti le elezioni e l'attuale capo non vuole perdere voti se vuole ancora vincere ,se spenge potrebbe ritrovarsi con i cittadini sardi ha lui favorevoli che gli girano le spalle.
Se vince nel mese di settembre attuano lo switch-off, se vincono gli altri credo che vera rimandato per molto tempo se non addirittura abbandonato visto che il dtt viene considerato dall'attuale opposizione governativa solo un regalo al gruppo mediaset che tutti sappiamo di chi è

Sul fatto che ci sarà una proroga al 16 marzo sono d'accordo con te.

Se vince la sinistra, la destra all'opposizione darà una battagli d'inferno perché non venga addormentato o peggio abbandonato: con tutta la gente che ha comprato i decoders, anche con i contributi statali, Prodi e suoi compagni di merende si troverebbero in una situazione non troppo simpatica, anche se immagino che non potrebbe fregargliene di meno.

PS: desidero tanto che la sinistra vinca le elezioni, così magari il satellitare prevale sul DTT !
 
BellUomo ha scritto:
PS: desidero tanto che la sinistra vinca le elezioni, così magari il satellitare prevale sul DTT !

Classico esempio di consumatore - tifoso :

i consumatori accorti devono sperare non che una tecnologia prevalga sull'altra, ma che si facciano concorrenza !!!!!

E' solo con la concorrenza tra varie piattaforme che ci sono benefici per i consumatori consistenti in aumento della qualità e diminuzione dei prezzi.

Monopolio o quasi monopolio non conviene a nessuno tranne che al monopolista.

Aggiungo che spero che le tue opinioni elettorali non si basino solo sul DTT, saerbbe un pochino esagerato..
 
Ultima modifica:
BellUomo ha scritto:
.....
PS: desidero tanto che la sinistra vinca le elezioni, così magari il satellitare prevale sul DTT !

Intanto......tratto dal programma dell'Unione pg. 262

Imporremo standard aperti e non proprietari per decoder,
apparati di ricezione e formati di trasmissione, in modo
da evitare che le tecnologie consentano la formazione di
posizioni dominanti.


mi senbra riguardi piu' Sky (e i suoi *cosi*) che il DTT (potrei sbagliarmi ma non credo ;) ).

Bye.
 
Ultima modifica:
BellUomo ha scritto:
Sul fatto che ci sarà una proroga al 16 marzo sono d'accordo con te.

PS: desidero tanto che la sinistra vinca le elezioni, così magari il satellitare prevale sul DTT !

Immagino che 6 uno di quelli che hanno fermato la torcia olimpica con la scusa del no tav.
 
parma45 ha scritto:
Ma l'unione ha anche un programma?
:eusa_whistle: :eusa_whistle:

se vuoi ti mando in PM il link.
Quando sara' disponibile anche quello della CDL mi premurero' di vedere cosa dice a riguardo dei dec. ;)

Bye.
 
Indietro
Alto Basso